778.400.000 secondi di passione: Tissot alla celebrazione dei primi 25 anni di Superbike

Sono passati 25 anni dalla nascita della Superbike e, in occasione della tappa italiana a Monza, il comitato organizzatore e gli sponsor del Campionato Mondiale hanno voluto celebrare l’anniversario con un gala d’eccezione presso il Palaghiaccio di Milano.
Giovedì 2 maggio anche Tissot ha preso parte alla serata di festeggiamenti che ha visto protagonisti, oltre ai piloti che corrono attualmente nel Campionato SBK, anche le stelle del passato, personaggi che hanno fatto della moto la loro ragione di vita e che sono nel cuore e nei ricordi di tutti gli appassionati di questo sport eccezionale.

Tissot

Dal 2011 Tissot è Cronometrista e Orologio Ufficiale del Campionato Mondiale di SBK: questa partnership, che si aggiunge a quella con la MotoGP, rende Tissot la forza dominante nel mondo del cronometraggio delle corse di moto su strada.
L’azienda, inoltre, è sponsor della Tissot Superpole, la sessione di qualifiche del sabato pomeriggio che stabilisce la griglia di partenza dei piloti nelle 2 gare principali. La premiazione di premiazione di Sylvain Guintoli, il pilota che ha stabilito la pole, è avvenuta domenica sulla griglia di partenza prima di Gara 1.

La serata dello scorso giovedì 3 maggio è stata l’occasione per presentare ad alcuni dei blogger e giornalisti web più influenti nel settore motociclistico e in quello del cosiddetto ‘lifestyle’, l’impegno che Tissot ha intrapreso con questa partnership di prestigio e di grande responsabilità.
L’evento è stato aperto dai fratelli Maurizio e Paolo Flammini, i due imprenditori romani che promuovono e gestiscono da sempre il campionato SBK. La serata è stata poi invece condotta da Elenoire Casalegno che, affiancata da un giornalista di Eurosport (che per l’occasione ha dedicato alle celebrazioni una diretta esclusiva) ha introdotto i ‘Magnifici 7′, i Campioni del Mondo che hanno scritto la storia del Campionato.

La kermesse è partita da Fred Merkel, californiano, 49 anni (portati benissimo!), campione del mondo 1988-89. Sul palco ha ritrovato gli avversari di un tempo: Marco Lucchinelli, vincitore del primo round della storia a Donington, Davide Tardozzi, Fabrizio Pirovano e il belga Stephane Mertens.
E’ stata poi la volta di Doug Polen, altro doppio iridato (1991-92) e primo dei miti della saga Ducati. Non poteva mancare il più grande, ed applaudito, di tutti: Carl Fogarty, britannico vincitore di quattro titoli e 59 gare.
Nel gran finale acclamati i campionissimi dell’epoca moderna: Troy Corser (Mondiale 1996 e 2005), Troy Bayliss (2001, 2006 e 2008), Max Biaggi (2010) ed il campione del Mondo in carica: Carlos Checa.

Tissot protagonista anche durante la gara ufficiale del Mondiale Superbike a Monza, dove Tom Sykes su Kawasaki ha vinto la Gara 2 condizionata dalla pioggia (la Gara 1 non si è disputata, sempre per maltempo).

Di seguito i risultati ed i tempi ufficiali:

Monza – FIM Superbike World Championship – Race 2
1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 14’08.800
2. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 14’18.509
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 14’18.919
4. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 14’19.094
5. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 14’19.327
6. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 14’19.438
7. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 14’19.699
8. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 14’20.995
9. Jakub Smrz (Liberty Racing Team Effenbert) Ducati 1098R 14’21.999
10. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 14’28.172
11. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 14’33.351
12. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 14’33.455
13. Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 14’33.462
14. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 14’33.468
15. Leon Camier (Crescent Fixi Suzuki) Suzuki GSX-R1000 14’33.610
16. Leandro Mercado (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 14’33.735
17. Niccolò Canepa (Red Devils Roma) Ducati 1098R 14’34.078
NS. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 
NS. Sylvain Guintoli (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 
NS. Sergio Gadea (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 
NS. Mark Aitchison (Grillini Progea Superbike Team) BMW S1000 RR 

Tissot

Redazione on Facebook
Redazione
Il Blog degli Orologi è il primo blog di settore nato in Italia, che dà voce ad esperti ed appassionati del mondo dell'orologeria e offre uno spazio di visibilità per i brand italiani ed esteri.
È un progetto WEBCREATIVI, per contattare la redazione, scrivi a info@webcreativi.it
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *