Suunto Ambit3 Peak e Sport.

Suunto Ambit3: Smartwatch Extremely Social…di Giacomo Tallevi

In questa bellissima Estate soleggiata 2014 (ma dove?!) la nota azienda finlandese ha presentato i successori della fortunata gamma Suunto Ambit2, ovvero il Suunto Ambit3, veri e proprio smartwatch di terza generazione provvisti di connettività GPS.

Tuttavia, non è tanto il GPS a far scalpore quanto piuttosto le caratteristiche e integrazioni “social” che li rendono molto interessanti, considerando il fatto che la gamma Suunto Ambit è l’unica in grado di interfacciarsi con i dispositivi Apple, in particolare con l’iPhone o l’iPad (e in futuro anche con gli smartphone Android).

Suunto Ambit3 Peak Sapphire

Suunto Ambit3 Peak Sapphire

Mikko Moilanen, Presidente della nota Società ha rilasciato un’importante dichiarazione: “Al giorno d’oggi la maggior parte delle persone pratica più di uno sport e preferisce avere un orologio multifunzionale, piuttosto che averne più di uno, per le varie attività. Inoltre vuole condividere all’istante le proprie avventure e successi sportivi con gli amici. Allo stesso tempo emerge l’esigenza di una comprensione più olistica di benessere e recupero fisico. La gamma Suunto Ambit3 Connected si rivolge proprio a coloro che hanno queste esigenze, e siamo lieti di potervi presentare in anteprima questi nuovi prodotti che saranno presto disponibili sul mercato”.

La gamma Suunto Ambit3 è composta da 2 modelli: Suunto Ambit3 Peak e Suunto Ambit3 Sport.

Suunto Ambit3 Sport Black

Suunto Ambit3 Sport Black

Il primo, disponibile in quattro varianti colore (White Sapphire, Plus Sportive Blue, Black & White) è un orologio dotato, appunto, di sensore GPS perfetto per tutti coloro che praticano discipline sportive come la corsa, fitness, nuoto, bici.

Il Suunto Ambit3 Peak è resistente all’acqua (100m) e presenta una speciale batteria ricaricabile proprio per le avanzate e particolari funzioni di cui dispone; l’autonomia dichiarata dalla casa è di 30 giorni.

Presenti il cronometro, il conto alla rovescia, una sveglia giornaliera.

Tra le caratteristiche outdoor troviamo la bussola 3D, ovvero con compensazione dell’inclinazione (se l’orologio non è perfettamente orizzontale rispetto al terreno viene indicato ugualmente e correttamente il Nord), termometro integrato operante in un range di temperatura che va da -20°C a +60°C (migliore di quello semi-preistorico di qualsiasi Casio, non finirò mai di ripeterlo!) con sensibilità di 1°C.

L’altimetro si preannuncia molto interessante e preciso in quanto la lettura verrà effettuata tramite il gps ma combinata alla pressione atmosferica (funzione FusedAlti).

Presenti, inoltre, le funzione suddette di sport e allenamento, con la registrazione del percorso tramite GPS, velocità di percorrenza media, massima e minima e, in aggiunta, c’è la “fascia cardiaca” che tramite dei sensori misura i battiti del cuore in tempo reale.

Il Suunto Ambit3 Sport, invece, è più orientato a chi lo sport ce l’ha nel sangue, come si intuisce dal nome.

Anch’esso impermeabile all’acqua ma solo fino a 50 metri, dispone di una batteria ricaricabile con una batteria con una minore autonomia dichiarata in modalità ora: 14 giorni, quasi metà mese.

Il resto delle specifiche sono identiche al modello Suunto Ambit3 Peak, con la differenza che non è presente la funzione FusedAlti, ma non è certamente uno svantaggio, in quanto la lettura dell’altitudine viene effettuata tramite il GPS, quindi senza problemi di compensazione di temperatura o di variazioni climatiche.

Molto maggiori sono invece le opzioni disponibili per le attività fisiche anche se molte funzioni sono disponibili tramite le app ufficiali Suunto.

Per esempio, tramite Movescount è possibile scaricare diversi programmi di allenamento, pianificabili a piacere e personalizzabili; c’è la modalità multisport che consente di cambiare dinamicamente la modalità di sport durante l’attività fisica; è possibile sapere l’andatura media durante la corsa o la camminata veloce, la lunghezza media del passo e in base a quello il tempo stimato d’arrivo in caso di maratona o gara personalizzata; se si va in bici e si fa un percorso misto è possibile conoscere in tempo reale l’inclinazione della salita e tramite bluetooth la potenza della pedalata, il tutto riportato in grafica visionabile in qualsiasi momento.

Tuttavia, per questa funzione è richiesta la fascia di cardiofrequenza, dotata appunto di Bluetooth (ottima scelta, altrimenti la batteria dell’orologio ne avrebbe risentito troppo, dovendo già fare i conti col sensore GPS).

Se invece si preferisce il nuoto ecco che si può conoscere l’andatura media e la distanza percorsa, il tempo per giro, il numero di bracciate.

Infine, ma non per ordine d’importanza, si possono ricevere le notifiche di testo e di chiamate telefoniche per vedere chi sta chiamando direttamente sullo schermo dell’orologio senza dover interrompere il proprio allenamento.

Insomma, più social di così non si può!

Suunto, da questo punto di vista, si è evoluta tantissimo, ha capito le esigenze delle persone e dei suoi clienti e ha creato due prodotti veramente smart.

L’app Movescount sarà disponibile anche nel market della concorrenza, Android, ma successivamente e non al lancio.

Operazioni di tracciatura, analisi, condivisione delle proprie performance sportive, delle proprie avventure fuori porta non ha veramente più nessun limite.

L’unico elemento da tener presente è i nuovi Suunto Ambit3 non sono semplici orologi da portare al polso e usarli per una di queste attività una volta ogni tanto, ma sono pensati per chi molto spesso fa queste attività, altrimenti il dover ricaricare la batteria almeno una volta al mese diventerebbe uno stress non da poco.

Personalmente, faccio i complimenti a Suunto per aver ideato la gamma Ambit e in particolare i nuovi modelli Suunto Ambit3 Peak e Suunto Ambit3 Sport.

Due orologi da polso che definirli solamente orologi è voler minimizzare: si tratta di smartwatch a tutti gli effetti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *