Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar

Indubbiamente l’argomento “volo” è un tema assai caro ai costruttori di orologi.

Chi non conosce almeno un modello dedicato a un modello di aereo piuttosto che a un tipo di acrobazia o a un asso del passato?

In commercio si possono trovare davvero modelli di ogni tipo con questo denominatore comune e la varietà è così ampia da rendere a volte difficile la scelta.

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar

Ovviamente anche Orologi Seiko ha voluto cimentarsi con l’aviazione e il suo nuovo prodotto, l’Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar, va a inserirsi di prepotenza in questo settore tanto gettonato.

L’orologio presenta tutte quelle caratteristiche di cui un vero pilota non può fare a meno: perfetta leggibilità, grande robustezza ed estrema precisione.

Il quadrante, a prima vista forse fin troppo affollato, presenta in realtà con grande chiarezza una quantità notevole di informazioni la cui interpretazione è favorita dal gioco di contrasti tra lancette bianche e fondo scuro.

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar visto di lato

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar visto di lato

Gli indici delle ore hanno una grafica molto “retrò” che, se non fosse per la cassa d’acciaio dal taglio prettamente moderno, darebbero all’orologio un’impronta decisamente vintage.

Il réhaut girevole bidirezionale, manovrato dalla corona bordata di rosso sita a ore 10, è forse il particolare che contraddistingue l’anima aeronautica dell’Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar; esso infatti reca una preziosa scala logaritmica il cui uso, identico in tutto e per tutto a quello del regolo calcolatore tanto utilizzato in passato dagli ingegneri di tutti i tempi, può fornire con pochi passaggi il calcolo relativi al consumo di carburante, all’autonomia residua, alla distanza percorsa e via dicendo.

È vero che con la tecnologia disponibile al giorno d’oggi tutti questi valori sono facilmente ottenibili con altri dispositivi più “immediati” come gps, calcolatrici scientifiche e quant’altro, ma è anche vero che a volte – per esempio in caso di avaria elettrica – saper utilizzare uno strumento come il regolo può salvare la vita.

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar visto da dietro

Il Seiko SSC421P1 Prospex Solar visto da dietro

Sul quadrante dell’Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar, oltre alle indispensabili lancette di ore e minuti, troviamo anche i tre quadrantini supplementari che riportano rispettivamente i minuti crono al 6, i secondi continui al 9 e i decimi di secondo al 12; la lancetta relativa a quest’ultima indicazione compie un giro al secondo per il primo minuto di funzionamento, dopodiché per prevenire un eccessivo consumo della batteria si ferma automaticamente e solo al termine del cronometraggio si porta nella posizione corretta.

La lancetta nera centrale dei secondi cronografici, dal contrappeso sovradimensionato, con la sua punta rossa a forma di velivolo ricorda ancora una volta l’anima aeronautica dell’Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar.

La cassa in acciaio con particolari lucidi alternati ad altri satinati è molto ben rifinita e già al primo impatto l’impressione di grande qualità traspare da ogni particolare.

Inoltre, per quanto ad alte quote non sia particolarmente necessaria, l’impermeabilità pari a 100 m. è comunque pur sempre un valore di spicco che aumenta il valore intrinseco dell’orologio.

Il pilota che dopo una trasvolata sopra il Sahara volesse riposarsi nelle acque di una bella piscina fresca sicuramente apprezzerebbe la tenuta di fondello e corona a vite perché non avrebbe la necessità di togliere dal polso il proprio prezioso segnatempo.

Ultima, ma non certo per importanza, la batteria ricaricabile alimentata a celle solari assicura un’autonomia di diversi mesi di funzionamento e garantisce all’Orologio Seiko SSC421P1 Prospex Solar una vita praticamente eterna. Voto: 9.

Andrea Job

Marco Limbiati on FacebookMarco Limbiati on Instagram
Marco Limbiati
'Una Mogli, Due Figli e Due Cani ed una passione per la comunicazione'

Questo il 'quadro' di Limbiati Marco, quarta generazione di una famiglia di Orologiai, che sin dagli Anni 2000 (qualcuno direbbe in tempi non sospetti) ha scelto la rete per comunicare i prodotti (Orologi&Gioielli) di cui è Concessionario presso lo storico Punto Vendita di Sesto Calende in Provincia di Varese.

Precedendo nei tempi quello che ora potrebbe essere la normalità, è uno storico autore del Blog degli Orologi nato unitamente alla Sua avventura imprenditoriale.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *