Orologio Sector SGE 650 Patrick De Gayardon

Vent’anni fa moriva Patrick De Gayardon, il primo vero uomo volante della storia; dopo vari sport, a 20 anni scoprì il paracadutismo e a 25 era già campione in Francia di caduta libera.

Ma il suo animo No-Limits lo spinse ancora più in là: diventò infatti uno dei pionieri dello Skysurf, realizzando in aria tutte le figure dello sci e del surf con una tavola da snowboard fissata ai piedi.

 

Orologio Sector SGE 650 Patrick De Gayardon

Orologio Sector SGE 650 Patrick De Gayardon

 

La vera svolta arrivò però con il Wingflight, la Tuta Alare, che gli varrà il soprannome di Icaro.

De Gayardon ne mise a punto una che gli permetteva di guardare avanti, non in basso, proprio come gli scoiattoli volanti ai quali si ispirava.

L’Icaro della Tuta Alare è stato un mito per tutti i giovani e meno giovani degli anni ’80 e ’90, appassionati di volo e non, anche grazie al fatto che le sue imprese sono state amplificate dall’efficace immagine di testimonial pubblicitario del brand Sector Orologi che, come lui, ha nel suo Dna l’essere No Limits.

 

L'Orologio Sector SGE650 R3273962001

L’Orologio Sector SGE650 R3273962001

 

Un sodalizio perfetto, che a vent’anni dalla scomparsa Orologi Sector celebra rendendo omaggio a un uomo che, più di chiunque altro, ha saputo interpretare con le sue imprese i valori del brand.

E’ con questo spirito che è stato presentato l’Orologio Sector SGE650 R3273962002, ovvero l’Orologio di Patrick De Gayardon.

Si tratta di una Special Edition in due varianti (la seconda è l’Orologio Sector SGE650 R3273962001) che costituisce la copia fedele del modello indossato dal paracadutista estremo durante i suoi voli epici, in una veste rinnovata ma con uno spirito e un’identità affini a quelli originari.

 

L'Orologio Sector SGE650 R3273962002

L’Orologio Sector SGE650 R3273962002

 

Il passato rivive sul quadrante, grazie al logo vintage con l’iconica aquila di Orologi Sector che ritorna ad essere protagonista; le dimensioni del cronografo (dalla cassa di 42 mm) sono le stesse dell’epoca, mentre si raggiungono dei livelli qualitativi decisamente al di sopra della media standard nei materiali e nella cura infusa nel bracciale (in acciaio inossidabile) e nel vetro zaffiro antiriflesso, perfetto per gli atleti di ieri come per quelli di oggi.

L’impermeabilità è garantita fino a 100 metri, indici e sfere sono luminescenti, la lunetta è girevole in senso unidirezionale e la scala tachimetrica sul rehaut completa il look.

 

Orologi Sector per Patrick De Gayardon

Orologi Sector per Patrick De Gayardon

 

La campagna pubblicitaria Worldwide è andata on air all’inizio di questa primavera, e ha riguardato stampa, web, tv e pagine social del brand: il racconto del video-spot è entusiasmante, come l’immagine stampa che celebra un volo di Patrick ad alto contenuto adrenalinico ed emozionale.

(Anche il Blog di LimbiatiOrologeria parla dell’Orologio Sector di Patrick de Gayardon)

L’idea è che i secondi possano passare velocemente come frame o lentamente come minuti, dipende da come li si trascorre.

Ogni istante conta, quando il tempo è un contenitore da riempire di azione.

E Sector è lo strumento migliore per misurarlo e, con esso, avere consapevolezza dei propri limiti, per superarli e andare sempre avanti, nello sport come nella vita di tutti i giorni.

Perché l’insegnamento maggiore di Patrick De Gayardon è che è possibile non soltanto cambiare il nostro modo di vivere, ma anche il nostro modo di sognare…

Alessandra De Sortis

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *