Omega Orologi – Cronometristi a Londra 2012

Nel 2012, Londra ospiterà le Olimpiadi per la terza volta. Gli ultimi Giochi Olimpici di Londra si sono svolti nel 1948 e Omega ha partecipato come Cronometrista Ufficiale. Omega è lieta di tornare nella capitale inglese a rivestire per la 25a volta il ruolo di cronometristi Olimpici.

Nel 2012 le Olimpiadi di Londra rappresenteranno un evento particolarmente importante per Omega. Per la 25a volta, infatti, sarà presente in veste di Cronometristi Ufficiali e celebrerà l’80° anniversario come cronometristi dei Giochi Olimpici.

Omega Cronometristi a Londra 2012

I preparativi di Omega per il nuovo cronometraggio alle Olimpiadi di Londra sono già a buon punto. Per rispondere alla crescente richiesta di dati e statistiche ufficiali, il team di cronometristi sportivi di Omega si è ampliato, acquisendo un numero considerevole di professionisti del trattamento dei dati.
I tempi sono notevolmente cambiati sia per gli atleti, sia per i cronometristi dall’ultima partecipazione di Omega alle Olimpiadi di Londra nel 1948, anno in cui la telecamera per fotofinish di recente introduzione, soprannominata in Gran Bretagna “Magic Eye”, destò scalpore. Omega fu la prima ad utilizzare la telecamera per fotofinish in campo sportivo ed è stata fautrice di molte delle più importanti innovazioni tecniche nel cronometraggio sportivo.

Ricordando la storia Olimpica condivisa da Omega e Londra, Sebastian Coe, presidente del LOCOG (il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Londra), ha dichiarato: “Sono impaziente di tornare a collaborare. Londra sta ponendo lo sport e gli atleti al centro dei suoi programmi: vogliamo che si battano dei record nel 2012, e in questo il cronometraggio di Omega rivestirà un ruolo fondamentale, immortalando momenti chiave nella storia dello sport in pista, in piscina e in moltissime altre discipline.

“Scriveremo la storia anche nel 2012”
La prospettiva di Coe è decisamente unica: prima di riportare le Olimpiadi a Londra per la terza volta, infatti, stabilì due volte dei record mondiali a Zurigo e vinse due medaglie d’oro Olimpiche. Come presidente del LOCOG, ha annunciato dei Giochi eccezionali, di stampo al tempo stesso britannico e internazionale. “Saremo diversi da Sydney, Atene o Pechino. Le Olimpiadi sono sempre diverse tra loro.”
Solo il cronometrista rimarrà lo stesso alle prossime Olimpiadi di Londra 2012, anche se Omega per questi Giochi utilizzerà indubbiamente una tecnologia di altissimo livello, come ha sempre fatto nelle 24 precedenti edizioni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *