Omega e lo Spazio, amore infinito

In Orologeria molti brand si definiscono “iper-stellari”, altri comunicano di essere indistruttibili, altri ancora si incoronano quali appartenenti ad una classe nobile, ma di incontestabile ci sono solo i fatti, e la Storia sancisce che l’unico orologio ad aver subito test scientifici per affrontare un viaggio spaziale è solo il mitico Omega Speedmaster “MoonWatch”.

Eugene Cernan, sulla Luna alle prese con il veicolo guidato a Milano per Omega

Eugene Cernan, sulla Luna alle prese con il veicolo guidato a Milano per Omega

Questa attinenza, insieme alla simbiosi che caratterizza il rapporto tra Omega e lo Spazio, vengono sottolineate continuamente e non hanno mai cessato di esistere da quel lontano giorno sul finire degli anni ’50 in cui la Nasa confrontò il meglio dell’epoca sul mercato orologiero e dimostrò che solo Omega Speedmaster uscì perfettamente indenne da tutte le prove, in molti casi e per altri orologi, distruttive, che dovevano testare la reale affidabilità.

Omega vanta un primato insuperabile, conferito dalla Nasa, che dopo aver effettuato ”le più dure prove che un orologio possa mai subire” nel 1965 dichiarò lo Speedmaster: FLIGHT QUALIFIED BY NASA FOR ALL MANNED SPACE MISSION.

Ai nostri giorni, Omega coltiva ancora con passione la sua vocazione tecnologica e il suo “matrimonio” con le imprese spaziali.

A Milano, e precisamente al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci è stata inaugurata recentissimamente una nuova sezione dedicata allo Spazio, di cui Omega sarà partner per i prossimi 5 anni.

All’interno della sezione sarà esposto, tra gli altri interessantissimi reperti, anche l’unico frammento di roccia lunare esistente in Italia, raccolto nel 1972 nel corso della missione Apollo XVII.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente di Omega Stephen Urquhart e Eugene Cernan, Comandante di Apollo XVII, che ha raccolto il frammento donato al Museo, l’ultimo uomo che ha camminato sulla Luna, il quale nel corso della mattinata si era recato presso la boutique Omega di Via Montenapoleone 9 a bordo del Lunar Rover, il veicolo effettivamente utilizzato per le ultime tre missioni Apollo sul nostro satellite naturale, suscitando ovviamente la curiosità e l’interesse dei passanti.

L'Astronauta della Nasa Eugene Cernan mostra il suo Omega indossato sulla Luna

L’Astronauta della Nasa Eugene Cernan mostra il suo Omega indossato sulla Luna

Eugene Cernan, testimonial Omega dal 2000, è stato ben tre volte nello spazio, nel 1966 come co-pilota di Gemini 9A, nel 1969 come pilota del modulo di Apollo X, e infine nel 1972 come già accennato, a capo della missione Apollo XVII.

Cernan, dimostrando grande attaccamento ai sentimenti e a Omega, si è presentato con il suo orologio originale, che lo accompagnò in tutti le sue missioni, e lo ha mostrato orgoglioso ai numerosi giornalisti presenti.

Ovviamente la liaison tra Omega e lo Spazio non si “limita” alla conquista della Luna.

Una delle imprese recenti alle quali il brand è fortemente legato si riferisce al Solar Impulse, una delle grandi gesta che caratterizzeranno il nostro Tempo, e che riguarda il Giro del Mondo effettuato senza scalo da un aereo alimentato esclusivamente ad energia solare.

Come noto, questo progetto è fortemente sentito in ambito scientifico in quanto investe ogni disciplina tecnica, dallo sviluppo delle celle solari, ai materiali idonei al volo, alla Fisica Sperimentale e quant’altro.

Eugene Cernan, "multato" a Milano, per guida di veicolo "non convenzionale"

Eugene Cernan, “multato” a Milano, per guida di veicolo “non convenzionale”

Non esiste quindi nessun’altra azienda al mondo così compenetrata nella materia legata al volo quanto Omega.

E, ovviamente, i ritorni tecnici e tecnologici non hanno tardato a manifestarsi sui prodotti della maison, che al momento può vantare il catalogo più ricco di innovazioni di tutto il panorama orologiero, grazie soprattutto alla spirale libera in silicio e allo scappamento coassiale che altro non sono che le ultime esclusive di Omega.

Omega: più in alto non si può!

 

Enrico Cannoletta

Cannoletta Antica Gioielleria

Concessionario Ufficiale Omega

Via Matteotti, 7 – Sanremo

0184.570063 – [email protected]

 

Enrico Cannoletta on Facebook
Enrico Cannoletta
Tecnico orologiaio e gemmologo diplomato presso il Gemological Institute of America specializzato in orologeria meccanica e storia dell’orologeria, è stato uno dei primi tecnici in Italia esperti nella riparazione degli orologi a quarzo analogici, LED e LCD. Titolare insieme al figlio Emanuele della storica Gioielleria Cannoletta di Sanremo fondata da suo padre Antonio nel 1949 e Consulente Tecnico del Tribunale di Sanremo per il settore Preziosi. Collabora da diversi anni con il Blog degli Orologi, il Blog dei Gioielli e altre testate specializzate.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *