Alcune novità di Girard Perregaux

Girard PerregauxSono numerose le novità di Girard Perregaux presentate al salone di Ginevra 2007, tutte sviluppate all’interno di alcune tra le maggiori linee di successo della griffe.
In particolare hanno destato il maggior interesse i nuovissimi modelli della collezione Laureato concepiti per le avvincenti gare della trentaduesima edizione dell’America’s Cup, che da oltre tre anni vede Girard Perregaux attivamente impegnato a fianco dell’inbarcazione BMW ORACLE Rancing.
Vi ricordiamo in particolare il modello Laureato Regata, uno splendido cronografo monopulsante con meccanismo di conto alla rovescia e tourbillon volante, realizzato in soli 32 esemplari con cassa in oro bianco di 46 millimetri di diametro.
Segue il Laureato USA 98, cronografo automatico con funzione flyback ( calibro GP 33CO ), proposto in tre serie limitate: 250 esemplari con cassa in acciaio e cinturino in gomma vulcanizzata; 150 esemplari con cassa in titanio rivestito con trattamento DLC, acronimo di Diamond Like Carbon, una forma di carbonio amorfo impiegato nei motori di formula 1 e con la parte superiore della lunetta e pulsanti rivestiti di gomma naturale vulcanizzata; 150 esemplari con cassa in oro rosa in alligatore, quadrante con datario al 12 personalizzato con i colori e la sigla del BMW ORACLE Rancing.
Alla stessa serie appartiene un cronografo femminile: 50 esemplari con cassa in accaio e diamanti con calibro GP 030CO, meccanico a carica automatica con ruota a colonne ( disponibile anche nella versione acciaio senza diamanti, in una serie limitata di 200 esemplari ).

Technorati Tag: Orologi, Girard Perregaux

Redazione on Facebook
Redazione
Il Blog degli Orologi è il primo blog di settore nato in Italia, che dà voce ad esperti ed appassionati del mondo dell'orologeria e offre uno spazio di visibilità per i brand italiani ed esteri.
È un progetto WEBCREATIVI, per contattare la redazione, scrivi a [email protected]
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *