Orologi Fortis B 42 nelle spazio

Orologi Fortis b42Lo scorso martedì 2 maggio 2006 decollava la sonda Maxus dalla piattaforma di Esrange/Kiruna, nel nord della Svezia. Il progetto ha come scopo effettuare esperimenti in microgravit utilizzando un vettore a singolo stadio. Il carico portato in orbita comprendeva oltre a i moduli da laboratorio utilizzati per gli esperimenti, tre orologi Fortis della nuova linea b-42. Fortis ha voluto partecipare a questa impresa per testare la resistenza dei suoi cronografi B-42. Il motore del vettore un Castor 4B, imprime al Maxus 7 un’accelerazione massima di 13 g e una velocit di 3500 m/s che gli permettono di raggiungere un apogeo di 750.000 metri. Tornato sulla terra grazie a un vistoso paracadute arancione il Maxus 7 ha restituito i B-42 Fortis perfettamente funzionanti.

Technorati tag: Orologi, Fortis

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] negli anni Novanta, rinnovando questo sodalizio nel corso degli anni (come testimoniato da questo Post). Ricerca e qualità tecniche di Fortis sposano oggi anche una particolare attenzione allo stile, […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *