Resistenza all’acqua degli orologi Citizen

La maison fin dall’inizio ha sempre dotato i suoi orologi di tutte le necessarie caratteristiche per renderli oggetti unici, pratici e adatti a tutti i momenti della vita. Vediamone alcuni.
WR: orologio resitente all’acqua 3 bar (30 mt.). Resistenza all’acqua per l’uso quotidiano: può essere usato in situazioni in cui viene esposto a schizzi d’acqua e nessuna pressione dell’acqua viene esercitata sullo stesso. Precauzioni per l’uso: non può essere usato in situazioni in cui l’orologio debba subire la pressione dell’acqua.

Orologio Citizen Promaster

WR 50: orologio resistente all’acqua 5 bar (50 mt.). Resistenza rinforzata all’acqua: può essere usato per nuotare e per lavori in cui l’orologio possa essere sottoposto ad una limitata pressione ell’acqua.
Precauzioni per l’uso: non può essere usata per sport acquatici, immersioni in apnea ecc.

WR 100: orologio resistente all’acqua 10 bar (100 mt.). Impermeabile all’acqua per l’uso quotidiano: può essere usato anche per sport acquatici e immersioni in apnea. Precauzioni per l’uso: non può essere usato per le immersioni con le bombole.
WR 200 o Diver’s 200: orologio resistente all’acqua 20 bar (200 mt.). Resistente all’acqua per immersioni: orologio subacqueo resistente anche alla pressione dell’acqua. L’indicazione “Diver’s 200” certifica l’idoneità dell’orologio ad essere impiegato come strumento d’ausilio nelle immersioni con bombole, sportive e professionali.

Precauzioni per l’uso : non può essere usato per immersioni a profondità di saturazione.
Diver’s 300, Diver’s 800, Diver’s 1000: orologio resistente all’acqua 30 bar e più (300 mt. e oltre). Resistenza all’acqua che rende idoneo l’orologio a tutte le attività e condizioni di immersione. Orologio resistente a pressioni superiori a 20 bar ed idoneo a immersioni professionali a profondità di saturazione.

Gli orologi con un alto grado di resistenza all’acqua (Diver’s per professionisti) come i Citizen Promaster Aqualand devono essere sottoposte a operazioni di manutenzione periodica dove vengono sottoposti a controlli severi per testare l’inalteratezza del grado di impermeabilità. Ogni volta che l’orologio necessiti una riparazione o semplicemente in occasione della sostituzione della batteria bisogna eseguire i controlli di impermeabilità. Si raccomanda per queste operazioni di rivolgersi sempre ai Centri di Assistenza Citizen che garantiscono interventi adeguati a mantenere inalterate od eventualmente a ripristinare le alte prestazioni dei diver’s professionali.

Marco Parravicini Concessionario Orologi Citizen Varese

Redazione on Facebook
Redazione
Il Blog degli Orologi è il primo blog di settore nato in Italia, che dà voce ad esperti ed appassionati del mondo dell'orologeria e offre uno spazio di visibilità per i brand italiani ed esteri.
È un progetto WEBCREATIVI, per contattare la redazione, scrivi a info@webcreativi.it
4 commenti
  1. russo pasquale
    russo pasquale dice:

    buongiorno hanno appena regalato a mia moglie questo orologio CITIZEN JOY FE6020-56A il mio dubbio e’ questo: la spiegazione di cui sopra e’ applicabile effettivamente ad un orologio del genere che porta inciso sulla cassa wr 5 bar
    grazie mille

  2. Enrico
    Enrico dice:

    Buongiorno Pasquale,
    le confermo che la spiegazione teorica è calzante per il suo orologio.
    Consideri però che l’impermeabilità si riferisce alla pressione statica esercitata dal mare.
    Per cui il suo orologio, se calato lentamente fino a 50 metri di profondità marina, resisterebbe alla pressione presente a quella misura.
    Ma anche l’impatto sulla superficie dell’acqua produce una pressione sulla cassa, per cui diverse bracciate e movimenti a 10 metri di profondità potrebbero oltrepassare il limite.
    Per un orologio a 5 atmosfere di resistenza, per prudenza io consiglio la semplice nuotata in superficie, magari senza tuffi da alte postazioni, o impatti violenti, e sicuramente l’uso nell’acqua domestica, doccia compresa.
    Cordiali saluti.

  3. Gianluca
    Gianluca dice:

    Buongiorno, io posseggo un Citizen eco drive radiocontrolled wr200 causa il vetro rotto l’ho mandato in riparazione alla Citizen ma dopo riaverlo indossato e fatto una doccia mi ritrovo il vetro interno pieno di umidità.
    È normale aver speso 200€ per ripararlo e ritrovarsi un orologio appannato?
    Sono deluso perché oltretutto mi è stato consegnato dopo 5 mesi di riparazione ed è peggio di quando il vetro era incrinato.
    Vorrei sapere è o non è resistente all’acqua il mio eco drive?

  4. Enrico Cannoletta
    Enrico Cannoletta dice:

    Buongiorno Gianluca,
    no: non è normale. C’è solo da considerare se la temperatura dell’acqua fosse eccessivamente calda, tanto da creare una differenza rispetto al movimento così elevata che abbia creato la condensa.
    C’è da rilevare che l’impermeabilità è dichiarata dai costruttori in “assetto statico” quindi senza altre sollecitazioni esterne.
    Detto questo è comunque molto strano che un orologio WR 200 crei condensa solo con una doccia.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *