Orologio Citizen CA0595-03F, un crono “cattivo”

Un vecchio adagio ripete”Non fare mai arrabbiare un buono”. Sembra proprio il caso di Citizen col suo nuovo cronografo CA-0595-03F, un buono dalla faccia “sporca”.

Dietro quell’aspetto aggressivo, quasi da hard-rocker di razza, Citizen CA0595-03F nasconde l’animo tenero di uno strumento in grado di soddisfare le nostre esigenze.

La cassa nera in PVD, ovvero sottoposta a quel trattamento della superficie dell’acciaio che ne modifica la struttura aOrologio Citizen CA0595-03F, un crono "cattivo" livello atomico, è la maggiore responsabile di quell’immagine da duro che si porta dietro, e che, diciamolo chiaramente, ispira anche la giusta impressione di solidità.

E se il PVD garantisce l’eterna giovinezza proteggendo la cassa da urti e graffi, il vetro zaffiro e il sistema Eco-Drive ne assicurano la durata in termini di funzionamento.

Il prezioso movimento elettronico cronografico è quindi protetto come non mai, e neppure l’acqua può inficiarne la durata, in virtù della protezione da essa fino a 10 atmosfere, ovvero 100 metri di profondità marina in assetto statico.

Il quadrante, a indici applicati, è nero con effetto spazzolato, la soluzione migliore per giungere alla massima visibilità in quanto è la luce stessa che lo colpisce a creare il contrasto, e quando è buio ci pensa il super-luminova, il nuovo materiale inerte e quindi assolutamente privo di radioattività, a rendere l’orario eccezionalmente visibile.

Sul rehaut un altro indizio dell’anima sportiva di questo segnatempo: la scala tachimetrica in grado di informarci sulla velocità oraria a cui stiamo viaggiando, nel range compreso tra 60 e 400 km/h.

Oltre ai due contatori posti a ore “12” e ore “6”, abbiamo il datario, elegantemente bianco su sfondo nero, e l’orologio su 24 ore, utilissimo per settare la data e per calcolare un secondo fuso. Queste due funzioni appaiono simmetricamente a ore “3” e ore “9”.

Se poi confrontiamo il prezzo con quello dei competitor ci accorgiamo che Citizen CA0595-03F è anche un affare. Insomma, un acquisto, che come diceva il buon Pasquino ” … se pò fà!”.

Citizen: la forza dei fatti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *