Tissot Titanium Powermatic 80 è l’Orologio dell’Anno.

Ben 11mila Voti, una fascia prezzo (Euro760) che lo collocava al meglio in quella indicata, tanta tecnologia ‘Made in Swiss’ ed uno stile decisamente piacevole.

Questo è quanto è bastato al Tissot Titanium Powermatic 80 per salire sul gradino più alto del podio della classifica stilata dai Lettori della Rivista L’Orologio in occasione di un sondaggio che voleva premiare l’Orologio dell’Anno.

Tissot Titanium Powermatic 80

Tissot Titanium Powermatic 80

L’affermazione è valsa per la categoria che collocava il Tissot Titanium Powermatic 80 nella fascia prezzo sino ai 2000Euro.

Un palco condiviso con marchi conclamati come Patek Philippe, Jaeger-Le-Coultre e
Vacheron Costantin che si sono battuti per altre categorie.

Questo prestigioso titolo afferma, qualora ce ne fosse bisogno, il carattere di democraticità che contradistingue il marchio ‘Made in Le Locle’.

Ha giocato molto anche l’innovazione, che rimane nel DNA di Orologi Tissot, e che in questo caso si lega a POWERMATIC 80 gli Automatismi Svizzeri da Polso che garantiscono ben 80 Ore di Carica rispetto la media degli altri meccanismi con ugual funzionamento.

Merito anche però di un aspetto estetico non trascurabile grazie ad una Cassa e Bracciale in Titanio, un tocco di PVD Oro Rosa e la Magia di un fondello tutto a vista.

Tissot T-Touch Solar, un successo annunciato!

Era prevedibile anche solo leggendo le sue caratteristiche.

A ciò si aggiunga la cura certosina e l’applicazione attenta di tutto lo staff tecnico Tissot attorno alla creazione di questa nuova meraviglia dell’Orologeria Tattile.

Parliamo ovviamente di Tissot T-Touch Solar.

Il formidabile Tissot T-Touch Solar T091.420.46.051.01

Il formidabile Tissot T-Touch Solar T091.420.46.051.01

… E diciamo anche che in virtù dell’esperienza accumulata, i laboratori Tissot non potevano né dovevano fallire, e infatti il prodotto uscito dagli stabilimenti di Le Locle è perfetto sotto tutti glia aspetti.

Il mercato, in questo caso formato da appassionati molto tecnici e settoriali, lo ha premiato in modo eclatante.

Corrette le prime indecisioni trecniche legate alla nuova tenologia touch già con l’avvento di T-Touch II e Expert nel 2011, il nuovissimo Solar si presenta con un’affidabilità eccezionale e una precisione tecnica che sono effettivamente molto rassicuranti.

L’applicazione delle celle solari di ultima generazione hanno determinato, tra le altre cose, uno studio tecnico che ha partorito un vetro iper-trasparente e un visibile miglioramento della sensibilità e della precisione dell’informazione tattile, che non ha alcuna bavatura e risponde in modo impeccabile e veloce.

Il software di gestione è come sempre molto intuitivo, e presenta alcune novità che lo rendono ancora più semplice nell’esecuzione, mettendo l’utente totalmente a suo agio.

Le funzioni sono come sempre molte e intriganti, ma prima di elencarle occorre sottolineare un ulteriore miglioramento, che è quello relativo alla riserva di carica: con poche ore di utilizzo si ottiene la piena carica dell’accumulatore, e da quel momento l’orologio è assolutamente autonomo, avendo imprigionato al suo interno un’energia necessaria per funzionare autonomamente per circa un anno, anche al buio. E ciò anche grazie al consumo energetico ridotto all’osso.

La tecnologia T-Touch è così particolare che nel panorama orologiero praticamente nessuno si pone in competizione con Tissot, essendo esclusivamente questa maison in grado di produrre strumenti così affidabili.

E veniamo ora alle attesissime caratteristiche funzionali, che non hanno certo deluso le aspettative dei tanti appassionati del comparto, ma al contrario li hanno letteralmente entusiasmati.

Chi sia aspettava una loro riduzione a causa dell’utilizzo “solare” si è sorpreso non poco constatando il contrario.

Tissot T-Touch Solar, in questo caso nella referenza che porta il codice T091.420.46.051.01, si avvale di Barometro, Altimetro, Cronografo, Bussola, Sveglia, Conto alla rovescia, ma quello che maggiormente convince è l’interpretazione di tutte queste funzioni, praticamente raddoppiate nell’esecuzione delle stesse.

La Bussola, per esempio svolge funzioni sia di orientamento che di rotta, permettendoci, se muniti di una qualsiasi mappa cittadina o piantina, di recarci con facilità verso qualsiasi obiettivo o destinazione cittadina o extra.

L’Altimetro è in effetti anche un Variometro, in quanto in grado di misurare anche le variazioni delle altitudini parziali, utilissime per esempio in Deltaplano, Volo Controllato in genere, ma anche durante le escursioni o le camminate in montagna.

Il Barometro non indica solo i dati numerici relativi alla pressione atmosferica, ma ci informa anche sulla prossima tendenza, divenendo in pratica una mini-stazione meteorologica portatile.

Il Cronografo misura fino ad un’accuratezza del centesimo di secondo, ma si presta a rilevare fino ad un numero infinito di tempi intermedi.

La Sveglia è programmabile e possiede una suoneria tarata ad una frequenza in grado di svegliare sicuramente, pur senza disturbare chi si trova nelle immediate adiacenze.

Il Count-Down è di semplicissimo utilizzo e programmazione, ed è in grado di accompagnarci nelle occasioni sportive mostrando il tempo residuo, o ricordarci periodicamente un appuntamento oppure, ad esempio, l’assunzione di un farmaco giornaliero o comunque a frequenza periodica.

La cassa di Tissot T-Touch Solar T091.420.46.051.01 e quindi per sua natura anti-magnetica e anti-allergica.

Il cinturino è, a mio avviso, la scelta migliore che si potesse effettuare, essendo in caucciù, e perciò molto leggero, resistente e elastico: ottimo per tutte le stagioni e, in virtù della speciale miscela, di grande durabilità.

Altro fattore molto convincente è l’indossabilità.

Tissot T-Touch Solar T091.420.46.051.01 veste il polso in modo che figura allo stesso tempo grintoso ed elegante, in quanto interpreta mirabilmente la nuova accezione di classe estetica, che per l’uomo del terzo millennio non può che avere larghi contenuti sportivi e tecnologici.

Insomma un orologio veramente azzeccato sotto tutti gli aspetti, e che merita il successo di mercato che sta ottenendo.

L’assistenza tecnica e il servizio post-vendita di Tissot T-Touch è stato attentamente curato dalla maison di Le Locle, la quale si raccomanda di recarsi presso gli ormai diffusi laboratori qualificati per il Quick-Service Tissot per ogni evenienza. In questo modo si eviteranno gli spiacevoli inconvenienti dovuti all’apertura di un modulo sofisticato da parte di orologiai non sufficientemente addestrati nel settore dell’Elettronica Tattile.

Con questo orologio Tissot aggiunge un ulteriore alloro alla già lunga catena di successi che caratterizzano questa brand a partire dal XIX secolo.

Mai come in questo caso si può legittimamente spendere un binomio di cui troppe volte si abusa: Tradizione e Innovazione. Tissot lo può affermare di se stessa con grande orgoglio.

Orologio Tissot T-TOUCH EXPERT Solar Gomma.

Funzionale ed Elegante…di Matteo Fantinato

Il Tissot T-TOUCH EXPERT Solar Gomma si presenta con un diametro equivalente di 48 mm per un peso di soli 81 gr.

Questa leggerezza è ottenuta grazie ad una cassa in titanio corredata di lunetta indicatrice in plastica e cinturino in caucciù.

T091.420.47.051.00

T091.420.47.051.00

Il movimento al quarzo ETA è alimentato a luce solare grazie ad un accumulatore dotato di indicatore di carica.

Questo brevetto è una garanzia di alta qualità sebbene Tissot nelle specifiche tecniche precisi che la durata dell’accumulatore è di massimo di 10 anni ed ad ora non è dato sapere quanto costerebbe sostituirlo.

Le funzioni di cui dispone sono orario, allarmi, cronometro, timer, bussola, azimut, altimetro, barometro e funzione regata insomma tutto lo scibile in campo di ABC.

Nulla di nuovo sotto la lente se non fosse per il fatto che l’attivazione delle funzioni avviene con tecnologia Touch ovvero tramite pressione di alcuni settori del quadrante.

La risposta dell’orologio ai comandi è velocissima e precisa senza rinunciare all’affidabilità di uno spesso vetro zaffiro antigraffio ed antiriflesso.

L’aspetto è molto curato ed elegante grazie ad un look essenziale basato su indicatori bianchi su fondo nero.

La vestibilità è ottima: il Tissot T-TOUCH EXPERT Solar Gomma essendo molto leggero non scivola sul polso ne si appoggia alle maniche delle camice o delle giacche.

Credo che Tissot con questo modello abbia voluto lanciare una sfida al mercato orologiero proponendo un modello ad alte prestazioni destinato ad un pubblico esigente in campo tecnologico disposto a spendere per avere il massimo della completezza in termini di funzioni senza perdere nulla in eleganza.

Assolutamente da vedere dal vivo. La mia unica perplessità riguarda la lunetta in plastica al posto della quale visto il valore dell’oggetto avrei preferito la ceramica o almeno il caucciù, credo o meglio voglio sperare che ci siano stati dei vincoli progettuali per i quali la scelta sia stata obbligata …

Il prezzo è alto per un ABC ma le innovazioni si pagano soprattutto se si coniuga funzionalità ed estetica come in questo modello. Voto 9

Tissot T-Touch Solar.

Tanto atteso, è arrivato il suo momento: Tissot T-Touch Solar è l’orologio dell’anno.

Le sue funzioni azionate da un lieve tocco delle dita, ormai noto a tutti, ha ingranato la marcia e ripreso maggiore velocità.

Tissot T-Touch Solar

Tissot T-Touch Solar

Sposando la linea ecologica, ha introdotto per le versioni tattili la ricarica solare, fonte di energia pulita con un consistente risparmio determinato dalla mancata sostituzione periodica delle batterie.

Un lungo studio da parte dei tecnici svizzeri alla continua ricerca della perfezione, non trascurando la nota tradizione del marchio.

Innovare nella tradizione è di fatto il motto di Tissot, capace di stupire raggiungendo mete inpensabili ed inesplorate nel mondo dell’orologeria tenendo ben saldi i piedi per terra, non rinunciando al passato e a quanto ha costruito e inventato nel corso di 160 anni.

Dal 1999, anno della creazione del primo orologio tattile, è passato del tempo; se pensiamo a quel periodo ci sorprendiamo poichè all’epoca non erano ancora presenti gli smartphone e i tablet, tanto comuni al giorno d’oggi.

La tecnologia tattile in uso solo nel campo dell’informatica è stata introdotta da Tissot sugli orologi, offrendo ai suoi clienti funzioni intuitive e un modo più semplice che evitava la complessità dei pulsanti.

Il vetro tattile è al centro di tutto: con un rivestimento di materiale che cattura l’energia permette, sfiorandolo, di attirare nel punto specifico una debole carica.

I circuiti disposti al bordo del vetro ne misurano la carica e trasmettono le informazioni al controller che le elabora.

Volendo mantenere l’impostazione di un orologio analogico a tre sfere si sono incontrate delle difficoltà, dipese dalla presenza del foro centrale nel quadrante.

Un problema che è stato superato brllantemente e che non ha lasciato
tracce.

Tissot T-Touch Solar rasenta la perfezione: la luce che lo raggiunge oltre che illuminare le sfere e gli indici in Super-Luminova in condizione di scarsa luminosità, ricaricano l’orologio.

La cella posta sotto il quadrante assorbe la quantità di luce necessaria al suo funzionamento, garantendo un’autonomia totale di ora e funzioni.

Per facilitare il passaggio della luce verso la cella solare è stato realizzato un quadante translucido.

Un dettaglio che dimostra quanta cura e attenzione viene garantita dai tecnici orologiai.

Un concentrato di tecnologia racchiuso in uno spazio ridotto, ben 25 funzioni.

Calendario perpetuo con indicazione del giorno della settimana, due sveglie e doppio fuso orario.

Presente la funzione meteo, cronografo, bussola, azimut, conto alla rovescia, regata e retroilluminazione: un vero gioiello di tecnologia al polso.

Considerando la sua natura ecologica può essere considerato un’eccellenza nel campo dell’orologeria.

L’innovazione che non ci aspettavamo, potremo definirla.

Orologi Tissot Quickster.

L’anno dei Mondiali di Calcio, il 2014, che si tengono in Brasile; un evento importante secondo solo alle Olimpiadi, l’attenzione del numerosissimo pubblico rivolta per un mese su di esso.

Una concentrazione mediatica impressionante che genera contatti da ogni parte del globo.

Tissot Quickster.

Tissot Quickster.

Orologi Tissot non poteva non essere presente e omaggiare a suo modo l’evento dell’anno: una collezione dedicata espressamente al Campionato del Mondo che comprende sei orologi al quarzo, con cronografo, giovane e vivace, ispirata ai colori delle squadre di cacio che vi partecipano.

Tissot Quickster, questo è il nome che le è stato assegnato, dispone di una particolare funzione cronografica che permette di misurare i tempi regolamentari e quelli supplementari e sul fondo cassa riporta un pallone da calcio inciso con gli inconfondibili esagoni.

Realizzati con una cassa in acciaio 316L, dispongono di un vetro zaffiro antigraffio e montano un pratico cinturino colorato in caucciù dotato di chiusura standard.

Un’idea quella di cronometrare i tempi dei match singolare che vi consente di stabilire con esattezza il tempo effettivo e di essere, a vostro modo, arbitri e partecipi ad un evento così importante.