Maurice Lacroix, il top del 2015

Fuoriclasse.

È il primo termine che si associa a Maurice Lacroix non appena si pensa a questa grande maison elvetica.

banner_fcfba6e3cfE non solo perché Maurice Lacroix è l’orologio dei Campioni d’Europa del Barcelona F.C., ma in conseguenza alle prestigiose creazioni e alle eccelse realizzazioni che hanno portato questo marchio ad essere ai primi posti nella graduatoria di gradimento di appassionati e di moltissimi addetti ai lavori.

Il 2015 di Maurice Lacroix è iniziato e sta proseguendo con una marcia in più rispetto ai competitors, e ormai non può mancare nella bacheca di un collezionista o di un intenditore dell’arte orologiera.

Ormai affidati alla Storia, sebbene ovviamente grandi protagonisti del catalogo, i Masterpieces “Ruota Quadra” e Secondi Fluttuanti”, la maison ha rilanciato alla grande con un “pacchetto” di proposte che sconvolgono il mercato per la loro attualità e l’alto prestigio.

Non può non essere citato per primo il “Master Gravity” costruito sul calibro di base gravity_home_d68d7b3a02_a6859f55c3dell’affidabilissimo ML230, ma arricchito tecnicamente dal gruppo bilanciere ML10 realizzato nei laboratori del marchio, che gli conferisce un’esclusività assoluta.

Da sottolineare il “Power of Love”, un vero inno all’eleganza femminile, utilizzando romanticamente la complication della riserva di carica.

Per gli Sportivi, invece, c’è il Pontos S, che interpreta in chiave attuale l’orologio subacqueo, avvalendosi tecnicamente del movimento meccanico a carica automatica ML157.

Ma anche nello spazio classico del catalogo Maurice Lacroix assurge a protagonista con Fiaba, un orologio che sfida il design dei più assoluti attori dell’eleganza mondiale, non solo in Orologeria ma a livello globale.

Superati i 40 anni di vita Maurice Lacroix ha meritato la sua attuale posizione nel range delle marche del Lusso Orologiero, e prosegue con costante successo il suo viaggio verso la vetta.

Maurice Lacroix, i fatti e l’affidabilità, con un “abito” di alta moda.

 

Maurice Lacroix, ovvero la ricerca dell’impossibile

Ormai consolidata la propria posizione nell’ambito dell’eccellenza nell’Alta Orologeria e nella fascia del Lusso orologiero, Maurice Lacroix ha voluto cogliere il suo “attimo vincente” e incrementare il proprio prestigio con alcune realizzazioni che hanno stupito non poco addetti ai lavori e appassionati.

Maurice Lacroix MP7158-SS001-901, Roue Carrè, primo e unico orologio con una ruota quadrata ed una a trifoglio

Maurice Lacroix MP7158-SS001-901, Roue Carrè, primo e unico orologio con una ruota quadrata ed una a trifoglio

Ci riferiamo alle recenti creazioni di “Roue Carrè” e di “Mysterious Seconds” (con secondi fluttuanti), due orologi che hanno sfidato le leggi della Meccanica.

Il primo è attualmente l’unico orologio al mondo che per il suo funzionamento si avvale di una ruota quadrata!

Questa ruota di nuova concezione, è stata costruita dopo numerosi studi che hanno preso in considerazione soprattutto l’aspetto tecnico, oltre a quello logistico, ovvero l’inserimento in un normale ruotismo.

Ne è derivato un componente che ha il numero di denti appropriato per conferire al bilanciere la giusta oscillazione (18.000 alternanze orarie) e nello stesso tempo si inserisce perfettamente nel ruotismo tradizionale attraverso l’accoppiamento con un’ulteriore novità: una ruota a trifoglio.

I denti delle ruota quadrata hanno un’inclinazione differenziata in modo da poter interagire con quella a trifoglio, i cui terminali dei “petali” coincidono ad ogni passaggio con i quattro angoli vivi della nuova ruota.

Si tratta quindi di un vero capolavoro della meccanica, ottenuto, per lo sviluppo, in collaborazione con HE-ARC, ma costruito e assemblato in house da Maurice Lacriox.

Il movimento, ML 156, è ovviamente di tipo meccanico a carica manuale ed è stato elaborato con estrema cura e competenza nei laboratori della maison, con decorazioni estetiche e finiture di Alta Scuola.

Continua a leggere

Maurice Lacroix, dove l’impossibile diviene realtà

Una ruota quadrata!

Questa, in estrema sintesi è la traduzione della tecnica e dell’inventività dimostrate da Maurice Lacroix, che ha scelto di stupire il settore orologiero con la realizzazione di un vero ossimoro tecnico.

La creazione di “Roue Carreè Seconde” ha attirato infatti in modo efficace e convincente l’attenzione di addetti ai lavori e di appassionati di Orologeria di Alta Gamma, al progetto che da qualche anno caratterizza le strategie di Maurice Lacroix, brand fino ad oggi conosciuto per le soluzioni di eleganza estetica che hanno prevaricato i contenuti di alta tecnica peculiari delle collezioni a catalogo.

Maurice Lacroix Orologio

Non tutti, fino a ieri, erano al corrente del fatto che Maurice Lacroix propone ben 10 calibri di manifattura, che spiccano nel panorama orologiero per alcune performance di altissimo livello.

Il denominatore comune di ogni singolo calibro di manifattura Maurice Lacroix, è costituito nella soluzione a unico ponte per sistema propulsore e treno di ruote, che consente il massimo della compattezza meccanica e di conseguenza un maggiore controllo qualitativo.

Questa scelta è tipica e sintomatica di serietà di fondo in quanto elimina la possibilità di interventi di manutenzione, anche ordinaria, svolti in modo approssimato o parziale.

Un calibro Maurice Lacroix, in questo modo, assicura che gli interventi tecnici effettuati ripristinano il movimento totalmente alle condizioni di fabbrica, rendendo necessario in ogni caso lo smontaggio completo del ruotismo.

Questa filosofia di fondo di Maurice Lacroix ben si accorda con quella adottata dal  fondatore e designer della Karma, mitica auto elettrica, Henrik Fisker, testimonial della maison, il quale afferma fieramente: “La prima automobile sportiva elettrica al mondo con autonomia estesa, era un sogno … fino al giorno in cui l’ho creata”.

Rendere possibile il presunto irrealizzabile è una capacità propria dei genii, e evidentemente Maurice Lacroix appartiene a questa categoria.

I movimenti ML si contraddistinguono inoltre anche esteticamente, per la perizia di costruzione, la scelta del materiale e l’accuratezza maniacale e pressochè assoluta dei dettagli.

Il catalogo Maurice Lacroix è un crescendo di emozioni e proposte sorprendenti, e comprende linee di un eleganza sobria e fremente sotto l’impulso di una tecnicità quasi aggressiva, esattamente come impone il gusto moderno e ci si aspetta da un segnatempo di alta fascia.

Le proposte non sono mai banali, in quanto ognuna di esse presenta motivi di unicità, a partire dall’alto-vendente collezione Pontos, passando per le linee Miros  Le Classiques, fino ad arrivare all’apoteosi dei Masterpieces, ormai proverbiali e sinonimo di Altissima Orologeria.br>
Continua a leggere

Maurice Lacroix Les Classiques Giorni Retrogradi Automatico

L’orologio Classico Giorni Retrogradi Automatico è una vera chicca per gli appassionati di orologeria e un vero e proprio must per Maurice Lacroix.

La settimana si sviluppa lungo un arco di un cerchio, regolare e costante. All’improvviso, quando raggiunge la fine del suo viaggio, la domenica, le lancette saltano indietro per riprendere il loro ciclo disciplinato. Questa è la funzione retrograda. Per quanto riguarda le complicazioni, questa è un must, un’eccellente tradizione di Maurice Lacroix che viene perseguita da quasi 30 anni.

Maurice Lacroix Les Classiques

L’orologio Classico Giorni Retrogradi Automatico monta il calibro ML102 automatico, che grazie alla sua unica visualizzazione della data e dei giorni retrogradi può essere posto fra i grandi.
La prima è situata a ore 12 in una doppia finestra, mentre i giorni retrogradi si muovono ritmicamente a ore 6, dotando il quadrante, nero o argentato, di raffinata bellezza.

La sobrietà in questo orologio è all’ordine del giorno. Il design esprime i valori del tempo sotto uno spirito classico e contemporaneo. Per rendere la leggibilità perfetta, le lancette delle ore e dei minuti e gli indicatori, diamantati, sono evidenziati con Superluminova bianca.

I più piccoli elementi di decorazione o la più impercettibile indicazione hanno la loro ragion d’essere: la cassa è in acciaio inossidabile, di 40 mm di diametro, con un nuovo design per la lunette e il fondello e finiture che combinano superfici lisce e satinate e dotata di vetro zaffiro bombato con rivestimento anti-riflesso all’interno.

La sobrietà nell’apparenza è una caratteristica essenziale di questo segnatempo, resistente all’acqua fino ad una profondità di 30 metri.
Il cinturino è proposto di colore nero con motivo a coccodrillo e chiusura deployante in acciaio inossidabile con pulsanti di sicurezza.

Maurice Lacroix Les Classiques Fasi Lunari Automatico, tutti i segreti della Luna

Nella nuova collezione Les Classiques di Maurice Lacroix la luna mostra tutti i suoi segreti.
Il nuovo orologio Fasi Lunari Automatico mostra la Regina della Notte progredire lentamente lungo una finestra ad arco situata ad ore 6.

L’indicazione delle fasi lunari rappresenta un repertorio classico tra le complicazioni degli artigiani orologieri. Mentre alcuni la considerano come la più poetica complicazione, qui viene presentata con un design intelligente e tradizionale allo scopo di mostrare il ciclo della luna, che dura 29 giorni e 12 ore.

Maurice Lacroix Les Classiques Fasi Lunari Automatico

L’orologio è animato dal calibro meccanico ML37 a carica automatica, i mesi lunari sono visibili tra i giorni della settimana e l’indicazione dei mesi posizionati su un disco a ore 12 e quello della data, indicata da una lancetta centrale.

Il quadrante si presenta di colore nero o argento ed è disponibile con indici placcati in argento, neri e placcati oro/argento, con indici delle ore diamantati e illuminati con Superluminova SLNC1 bianca

Maurice Lacroix Les Classiques Fasi Lunari Automatico ricorre alla perfezione estetica per definire ed illuminare il tempo.
La cassa è ampia 40 mm di diametro, resistente all’acqua fino a 30 metri, ed è disponibile sia in acciaio inossidabile sia in una versione bi-colore con oro 18 carati.
Vetro zaffiro bombato con rivestimento anti-riflesso.

Anche per questo modello le lancette delle ore e dei minuti sono state realizzate
diamantate con Superluminova SLNC1 bianca e disponibili rodiate e nella versione placcata in oro giallo.
Il cinturino è in pelle di vitello nero o marrone cocco con chiusura deployante in acciaio inossidabile con pulsanti di sicurezza.

Una combinazione in perfetta armonia con le finiture del quadrante, le lancette ed il bracciale. La collezione è completata da un modello al femminile con lunetta tempestata di diamanti che circonda delicatamente una superficie in madreperla.