Revisione su Orologio Longines Conquest

Torniamo con il ns.Blog ad occuparci degli interventi svolti dall’Amico Maurilio Savoldelli cercando di carpire suggerimenti e consigli per la manutenzione dei ns.affezionati Orologi da Polso.

Questa svolta il protagonista di questo complesso intervento è un Orologio Longines Conquest.

Conquest è un nome a cui la Casa Madre di Saint Imier è ricorsa diverse volte per dare un nome alle proprie Collezioni.

Il Movimento dell'Orologio Longines Conquest

Il Movimento dell’Orologio Longines Conquest

In questo caso lo ha fatto per presentare una Collezione che fu protagonista del mercato negli Anni 80.

Un Orologio Longines al Quarzo in cui la prolungata permanenza della Pila Scarica ha creato seri danni all’Orologio.

L’episodio legato alla fuoriuscita del liquido da una batteria scarica è facilmente riscontrabile in Pile di scarsa qualità ma non si può escludere che questa avvenga anche su batterie di conclamate marche.

Il Movimento dell'Orologio Longines Conquest

Il Movimento dell’Orologio Longines Conquest

Ragion per cui il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di provvedere ad un cambio di batteria immediato quando la stessa si scarica pregiudicando il funzionamento di un Orologio al Quarzo: questa raccomandazione ha maggior ragione di esistere quanto ancor più prezioso sia l’Orologio al Vs.polso.

Nel caso di questo Orologio Longines Conquest la prolungata e forzata sosta non solo ha causato una fuoriuscita del liquido della batteria ma ha posto di fronte al riparatore un Movimento privo di alcuna e necessaria lubrificazione.

Si è quindi proceduto ad un intervento che, pur complesso, può definirsi standard.

Il Movimento al Quarzo di cui questo Longines è uno Swiss Made: un ETA ESA modificato seguendo le indicazioni richieste dalla Casa Madre.

Controllo Finale su Orologio Longines Conquest

Controllo Finale su Orologio Longines Conquest

Ma entriamo nei dettagli dell’intervento.

Il Movimento è stato smontato in ogni sua piccola parte ed ogni meccanismo è stato avviato ad una serie e cicli di lavaggio.

Rimontato si è poi proceduto ad una corretta lubrificazione.

La fase finale è stata dedicata per lo più al controllo al Crono Comparatore per verificare nell’immediato il regolare funzionamento dell’Orologio e, pur essendo un Orologio al Quarzo, si è preferito non rinunciare ad un ciclo di test sul braccio meccanico che ha simulato la portabilità al polso per escludere ogni irregolarità nella marcia.

Lasciandoci con un grazie dovuto a Maurillio Savoldelli per disponibilità e per averci fornito delle immagini che meglio di ogni altra parola testimoniano il complesso intervento, con la presente ricordiamo che potrete affidarci, ovunque Voi siate, i Vs.Orologi, di ogni genere e marca, per essere sottoposti a delicati ma necessari interventi di ripristino.

Precederemo ogni lavorazione con un minuzioso preventivo e Vi supporteremo nella decisione se ritenere più o meno conveniente un intervento.

Potere affidarci il Vostro Orologio per una prima e sommaria valutazione presso il ns.Punto Vendita di Sesto Calende in Via Roma, 9 come potrete concordare un invio dello stesso a questo recapito con una preventiva telefonata allo 0331 924493.

In qualsiasi modo cercheremo di coadiuvarvi nella migliore scelta per Voi e per il Vs.Orologio da Polso di qualsiasi marca questo appartenga.

Alla Prossima!

Longines: Roland Garros e non solo

Ormai è risaputo: Longines è l’orologio delle occasioni eleganti.

Nel mondo dello spettacolo, come in quello dello Sport, nelle circostanze più esclusive, il marchio dalla clessidra alata è sempre protagonista.

1222333444dNon a caso gli sport favoriti dalla grande tradizione, come ad esempio Tennis e Sport Equestri contano sulla grande esperienza tecnica e sul cronometraggio perfetto di Longines, già utilizzato in numerose occasioni come Time-Keeper dei Giochi Olimpici.

Ed ecco che, non ancora spente le eco degli Internazionali d’Italia di Tennis, con la splendida sfida finale tra Djokovic e Federer, che Longines balza alla ribalta della scena mondiale con la sua presenza ufficiale al Roland Garros, considerato uno dei tornei più prestigiosi del mondo e vero e proprio campionato mondiale sulla terra rossa.

Oltre ad essere un grandissimo evento sportivo, gli Internazionali di Francia costituiscono un grande obiettivo per i campionissimi all’interno del Grande Slam, il poker di eventi tennistici che comprendono anche gli Open di Stati Uniti, Inghilterra e Australia.

Ovviamente è anche uno dei più importanti eventi mondani, a cui accorrono decine e decine di migliaia di appassionati e al quale si danno appuntamento i personaggi più illustri del pianeta.

In questa esplosione di eleganza e stile, Longines è a proprio agio con i suoi modelli, da tutti riconosciuti come quelli che meglio coniugano lo spirito di queste grandi occasioni.

Ma Longines, come abbiamo già accennato, non è unicamente un semplice sponsor, ma svolge contemporaneamente altre due importanti mansioni: quella di cronometrista ufficiale e quello di organizzatore di eventi sportivi.

È entrata ormai nella tradizione tennistica mondiale la competizione internazionale riservata ai giocatori fino a 16 anni, scelti tra i più celebri talentini di tutto il mondo, per consacrare ogni anno una nuova promessa di questo sport.

Si tratta del “Future Tennis Aces” che si svolgerà tra il 28 ed il 30 maggio.

Un’altra grande tradizione si celebra con la designazione dell’orologio ufficiale del Roland Garros 2015.watch-conquest-classic-collection-L2.798.4.72.6-470x554

Quest’anno la scelta non poteva che cadere sul nuovissimo “Longines Moonphase” inserito nella linea Conquest Classic, il segnatempo che conferma la grande vocazione di Longines alla creazione di modelli che stupiscano per tecnica ed estetica.

Longines Conquest Classic Moonphase coniuga infatti l’eleganza della sua immagine con l’alta qualità del calibro L678, specialmente nella declinazione della referenza L2.798.4.72.6, che unisce la sobrietà della classe alla funzionalità e robustezza della cassa braccialata in acciaio.

Il quadrante, bianco, fugge la banalità è si presenta con la rifinitura “teak” che caratterizza le ultime creazioni del marchio.

Il cronografo di tipo tri-compass enumera ben 6 funzioni nei tre contatori elegantemente collocati in corrispondenza di ore “12”, “6” e “9”.

Longines Conquest Classic Moon phase, oltre che essere, come anticipa il nome, uyn orologio con la complication delle fasi lunari, vanta anche la funzione di calendario completo, mostrando data, giorno della settimana, mese e data, quest’ultima attraverso una lancetta dedicata.

Inutile sottolineare la precisione del movimento, in quanto i controlli di qualità severissimi della maison sono divenuti ormai proverbiali.

Ci soffermiamo invece sui dettagli, che sono estremamente curati sia sotto l’aspetto estetico che quello funzionale, come dimostra ampiamente la corona costruita su due livelli dei quali quello basso è il più largo, particolare assolutamente inusuale.

Questo accorgimento, oltre che conferire eleganza e un colpo d’occhio veramente gradevole, procura un grip pressoché assoluto, a vantaggio dell’utilizzatore e della portabilità.

w30362bIl disco del fase-luna è rimasto con sfondo blu e fregi dorati, per sottolinearne la peculiarità rispetto al resto e per rispettare le tradizioni.

Questo orologio sarà anche un premio ambitissimo in palio sul campo del Roland Garros, e costituirà certamente anche la gratificazione per atleti o dirigenti che saranno menzionati nelle varie serate di gala o d’onore previste all’interno della manifestazione.

Il Roland Garros, come l’altro grande incarico assunto da Longines, il cronometraggio ufficiale per gli eventi della FEI, Federazione Internazionale Sport Equestri, non viene equiparato a caso, ma abbinato solo a maison che fanno della qualità, dell’estetica e dell’eleganza il loro baluardo.

In altre parole: Longines.

Longines è distribuito in scala mondiale da Swatch Group, il più grande colosso planetario del settore, ed è venduto in Concessione Esclusiva e Selettiva soltanto nelle migliori gioiellerie.

Cannoletta Antica Gioielleria

CONCESSIONARIO UFFICIALE LONGINES

 

Intervento su un Orologio Longines al Quarzo.

Parliamo di un intervento al quanto complesso svolto su un Orologio Longines con funzionamento al quarzo (comunemente detto ‘a batteria’) incautamente lasciato in un cassetto per lungo tempo e senza assicurarsi di un suo funzionamento.

Questo ha causato una fuoriuscita di acido dalla batteria che ha intaccato numerose parti interne pregiudicandone il funzionamento.

Il Longines prima dell'intervento.

Il Longines prima dell’intervento.

Su scelta del Cliente si è deciso di ripristinarlo: compito, affidato alle sapienti mani di Maurillio Savoldelli, che ha comportato la richiesta (ed una prolungata attesa) di diversi ricambi.

L’Orologio in questione è databile attorno agli Anni ’70, di forma rettangolare, e già di per se esposto a numerosi agenti esterni quali polvere ed umidità.

Il Longines avviato alla Revisione

Il Longines avviato alla Revisione

L’apertura del fondello ci porta alla scoperta di un Calibro di Movimento (il LL9742) che ci conduce al periodo in cui la Casa, con la propria sede a Saint-Imier in Svizzera, realizzava dei movimenti al quarzo di propria manifattura.

Come premesso in questo Orologio Longines l’incustodia aveva causato la fuoriuscita di acido dalla pila, incautamente lasciata per lungo tempo scarica al suo interno, intaccando diverse parti interne tra cui platine e ponti.

il Longines viene inviato al lavaggio

il Longines viene inviato al lavaggio

Si è proceduto, come già descritto in occasione di altri interventi censiti, allo smontaggio di ogni componente interno dell’Orologio avviando gli stessi a diversi cicli di lavaggio.

Si è dovuto ricorrere anche alla richiesta di diverse parti di ricambio, inevitabilmente danneggiate, tra cui le più importanti sono state il Circuito, il Disco Data oltre a diverse Ruote.

Proceduto poi al montaggio di ogni sua parte ed alla corretta e finale lubrificazione si è avviato l’Orologio ad alcuni test per verificarne il perfetto funzionamento.

Il Longines verso il Montaggio Finale

Il Longines verso il Montaggio Finale

Ad Orologio ancora ‘aperto’ si è sottoposto lo stesso a dei Controlli Elettrici che hanno evidenziato un consumo della batteria regolare e registrato la ricezione corretta degli impulsi.

Pur che questo Orologio goda di un funzionamento ‘a Pila’ si è scelto di collocarlo sul Ciclo Test, il ‘Braccio Automatico’ che simula un indosso sul polso facendo assumere allo stesso diverse posizioni.

Ad intervento finito abbiamo suggerito di ‘vestire’ l’Orologio con un Cinturino in Pelle, anch’esso originale, donando all’Orologio quella veste originaria ed andando a sostituire una bracciale in acciaio che, discutibilmente, si era scelto, un tempo, di affiancare.

Il Longines pronto per essere indossato

Il Longines pronto per essere indossato

L’Orologio Longines ora, riportato a nuova vita, attendo solo di essere donato al suo proprietario coronando un sogno, di chi ci ha commissionato l’intervento, di regalare un ripristino totale ad un Orologio legato a molti ricordi e dimenticato incautamente in un cassetto.

Sei interessato ad affidarci il Tuo Orologio per un intervento, parziale o totale? Non esitare a contattarci allo 0331924493 o inviarci una mail a [email protected]

Sarà ns.premura fornire tutte le indicazioni per farci pervenire l’Orologio e sottoporlo ad un preventivo preliminare.

Longines Diver, il mito atteso da tempo

Tutti i collezionisti del mondo continuavano a domandarsi quando Longines avrebbe presentato una ri-edizione del famosissimo Diver che negli nanni ’70 aveva conquistato il cuore di tanti appassionati.

La maison, nel corso di tutti questi anni ha sempre conservato gelosamente l’immagine del suo subacqueo degli anni della rivoluzione culturale, ma la speranza dei cultori del brand, in effetti, non si è mai assopita.

Heritage Diver L2.796.4.52.0 di Longines, qualcosa di più di un classico.

Heritage Diver L2.796.4.52.0 di Longines, qualcosa di più di un classico.

Quest’anno, finalmente, Longines arrichisce la sua linea Heritage con questa ulteriore chicca , rendendo il suo catalogo-revival ancora più prezioso sotto l’aspetto storico.

Longines Heritage Diver L2.796.4.52.0, con la sua cassa cushion, il rehaut girevole interno e la lunette caratterizzata da lati di un poliedro, rappresenta un “unicum” nel catalogo della brand dalla clessidra alata, e, insieme all’appeal tecnico ed estetico, questo fattore costituisce un incredibile motivo di interesse.

Negli anni del suo esordio, in piena battaglia culturale tra due generazioni che rappresentavano ognuna la frontiera di una scuola di pensiero, Longines Diver fu il simbolo di una rivoluzione stilistica che minava l’ovvietà e la banalità degli schemi.

Fu considerato implicitamente la bandiera che i giovani del tempo, una volta indipendenti anche sotto l’aspetto economico, sventolavano per significare la loro voglia di “nuovo”.

E gli elementi, in Longines Diver, c’erano veramente tutti!

Vediamo quindi di analizzare nel dettaglio l’orologio che ci propone questi argomenti.

Longines Heritage Diver L2.796.4.52.0 raccoglie interamente l’estetica del suo predecessore, e viene prodotto proprio allo scopo di accontentare i numerosi collezionisti di settore.

Ovviamente è arricchito di tutte quelle possibilità tecniche e tecnologiche non ancora interpretabili al suo tempo, ma porta avanti comunque con grande coerenza il discorso di esclusività e significato che gli sono peculiari.

Il movimento che lo anima è il calibro L633, un cronografo meccanico a carica automatica costruito compèletamente in-house in ambito di proprietà del gruppo, e che i tecnici Longines hanno elaborato partendo dalla base, che è quella ETA 2824/2, la quale si avvale di 25 rubini, 38 ore di riserva di carica e di 28.800 alternanze orarie.

Il fatto di superare le 36 ore di riserva di carica, specialmente in un orologio automatico è estremamente importante, perché significa che dopo averlo indossato una giornata, e ponendolo a riposo per una notte, l’orologio si trova in condizione di carica ancora molto attiva quando viene ripreso in uso, non lasciando quindi spazio per cadute di forza cinetica all’apparato propulsore.

Questi sono aspetti troppo spesso trascurati al momento della scelta di un orologio di qualità, anche perché non tutte le maison, come invece fa Longines, dichiarano questi parametri.

L’impermeabilità raggiunge i 300 metri di resistenza alla pressione statica, e quindi equivale a quella richiesta per i subacquei professionali, i quali dispongono però di valvola all’elio, di cui Longines Heritage Diver è sprovvisto: non è grave visto che serve unicamnente a chi si immerge in camera iperbarica.

È importante però essere consci del fatto che tutte le altre caretteristiche richieste per dichiarare correttamente la professiopnalità di un orologio subacqueo, Longines Heritage Diver le possiede.

Sull’estetica ci sarebbe poco da aggiungere per quelli che già conoscono il modello degli anni ’70, in quanto esattamente sovrapponibile al nuovo.

Il fascino del contrasto tra la forma della cassa e del vetro è uno dei classici dell’Orologeria, ma quello che rende unico e irripetibile Longines Heritage Diver è il contrasto della sua espressione cromatica.

Il rosso, molto grintoso e ricco di personalità, e dosato in modo magistrale, e fa assumere all’orologio, prettamente sportivo, un’eleganza maschia e molto accattivante.

Il materiale che ricopre lancette e index è il Super-Luminova, e costituisce una tra le tante migliorie tecnologiche che il modello 2014 possiede rispetto a quello degli anni ’70.

Anche il vetro non è più nella tenera esalite, ma in duro e resistente zaffiro anti-graffio trattao in multistrato anti-riflesso nella sua parte interna, e per di più bombato per riprodurre la sua estetica vintage.

Per ultimo il cinturino, costruito in quello che oggi viene definito “materiale tattico” per la robustezza e resistenza agli stress, ma che esteticamente ricorda i modelli sportivi di circa 50 anni orsono.

Qualunque sia il giudizio estetico che spetta ad ognuno di noi, non si può assolutamente negare che Longines Diver non sia uno degli orologi più caratterizzanti e caratterizzati dell’intero panorama orologiero e della sua Storia.

Chi lo possiede o avrà modo di indossarlo dichiarerà esplicitamente la sua cultura di settore e il suo amore per la grande tradizione e l’alta qualità.

Longines, è online il sito in Italiano

Finalmente il sito ufficiale di Longines parla anche Italiano.

Si tratta sicuramente di un grande riconoscimento per l’attaccamento degli appassionati del nostro Paese, i quali hanno avuto sempre un occhio di riguardo per questo brand storico.

Logo Longines

La notizia è stata divulgata oggi attraverso una circolare on-line diramata dallo staff dirigenziale Italiano ai concessionari e ai numerosi iscritti alla newsletter del marchio.

La versione nella lingua di Dante sarà raggiungibile attraverso il suffisso finale “.it” in modo diretto, oppure attraverso la scelta della lingua sul “.com”.

Trattandosi di un sito gemello, quello italiano esporrà esattamente lo stesso contenuto di quello internazionale, facilitando i nostri connazionali nell’acquisizione di prima mano di tutte le notizie, le innovazioni tecniche, le vicende legate ai testimonial e le sponsorizzazioni degli eventi prestigiosi sia sportivi e mondani, che sempre più numerosi vedono protagonista Longines.

Ricordo che esiste anche un blog monotematico indipendente che tratta esclusivamente della maison di Saint-Imier che risponde al nome di Il Mio Orologio Longines e che svolge un’opera di diffusione e di approfondimento di tutti gli aspetti che orbitano attorno a questo prestigioso brand.