Orologi Moschino Cheap & Chic For Music

Moschino Cheap & Chic è la linea di accessori Moschino, caratterizzata dal gioco di fantasia e dall’assoluto accento non convenzionale. Il gioco delle forme, i materiali utilizzati, diventa la forza di una collezione di orologi curata nei minimi particolari.

Orologi Moschino Cheap & Chic For Music

Il debutto delle linee orologi e gioielli Moschino Cheap and Chic è avvenuto in primavera alla Fiera di Basilea, dopo un accordo di Moschino con il Gruppo Binda. Assicurandosi la produzione e la distribuzione, a partire dal 1° gennaio 2008, di orologi e gioielli Cheap & Chic Moschino.

Gli orologi circondano di un’atmosfera un po’ retrò, a volte molto sofisticata, ricca di particolari che vanno contro le regole della classicità.

Moschino si Ispira questa volta alla musica ed in particolare alle forme nitide dei dischi 45 giri in vinile, creando una linea di orologi solo tempo For Music riproducendone cosi la grafica essenziale sul quadrante dello stesso orologio, che cita la musica anche nel nome.

Continua a leggere

I 150 ANNI DI PHILIPPE WATCH

Non tutti gli appassionati sono a conoscenza della storia di Philippe Watch, glorioso marchio svizzero che per primo ha avuto distribuzione in Italia.

Philippe Watch

La maison elvetica è tra le più antiche manifatture d’orologeria e prende il nome e tradizione dalla collaborazione di due esperti maestri orologiai: Filippo Giardiello e François Philippe.

Già nella metà dell’Ottocento i due coniugano lo stile tipicamente italiano con la precisione svizzera.

Philippe Watch sorge a Bienne, piccola cittadina del canton Berna famosa per la presenza di diverse case produttrici di raffinati orologi classici ed eleganti.

E’ proprio in questo periodo che viene proposto, variando i dettami della moda ottocentesca, il primo orologio da polso con cinturino in pelle. Una vera innovazione pensando che fino a quel tempo era uso per gli uomini sfoggiare nei salotti mondani gli orologi da taschino. Anche per le signore rappresentava una vera novità, permettendo ad esse di indossare gli orologi al polso con l’ausilio di un sottile nastro di seta.

Nonostante le resistenze di chi lo considerava un vezzo femminile, il successo fu tale che in poco tempo, grazie alla precisione e allo stile, questi preziosi segnatempo raccolsero consensi in tutta Europa.

Il secolo seguente propose nuovi stili e nuovi concetti: la bellezza della forma legata all’utilità, il movimento e le continue innovazioni che presto mutarono le esigenze del pubblico.

Continua a leggere

Arnold & Son Hornet Steel

Benchè abbia un movimento complicato, in grado di fornire un’ampia gamma di informazioni, questo splendido orologio mantiene la chiarezza e facilità d’utilizzo distintive del marchio Londinese Arnold & Son.

Arnold & Son Watches

La cassa del Hornet Steel ha delle linee arrotondate, disponibile in oro rosa o acciaio, è disponibile grazie alle quattro corone simmetricamente disposte al 9 e al 10 da un lato e al 2 e al 3 dall’altro.

Splendido il quadrante con tonalità in contrasto, le lancette sono chiaramente differenziate e i numeri arabi alternati a indici orari.

Segnalo la mescolanza di indicatori a lancetta e a finestrella al fine di distinguere le varie informazione fornite dall’orologio Hornet Steel.

Continua a leggere

Orologi Mila Schon

Quella che vi raccontiamo oggi è una storia che getta le sue radici nella storia della moda italiana, ancor prima che nell’orologeria. Ma proprio oggi, in un decennio in cui sempre più l’orologio non è solo ed esclusivamente “timepiece” ma, soprattutto per le donne, accessorio moda, è necessario comprendere la moda per poter comprendere alcuni prodotti dell’orologeria attuale: è il caso degli orologi Mila Schön.

Da cinquant’anni questo nome è sinonimo di rigore, pulizia, sartorialità. L’hanno sempre chiamata la «signora dello stile», per quell’eleganza asciutta, senza fronzoli e senza tempo, che ha conquistato alcune delle donne più famose e più ben vestite del mondo.Una Maison che ha scritto un capitolo importante della moda italiana. Mila Schön nasce 1919 a Traù, in Dalmazia, un anno dopo la caduta dell’Impero austro-ungarico e da lì si trasferisce a Trieste, in una casa del centro storico, dove vive e studia fino a diciott’anni, quando si sposta a Milano.

Mila schon orologi

Alla moda Mila arriva per gusto e classe innati, ma soprattutto con un’incrollabile determinazione. Nel 1958, esattamente cinquant’anni fa, Mila Schön apre un piccolo atelier nel cuore della la città. Sino a quel momento, era unaa cliente di Dior e Balenciaga e nell’arco di soli sette anni, nel ’65, il marchese Giovanni Battista Giorgini, l’inventore della moda italiana, la invita a debuttare sulle prestigiose passerelle fiorentine del pret-à-porter di Palazzo Pitti, nella leggendaria Sala Bianca.

Continua a leggere

Louis Vuitton Chrono Regate Automatique

Per celebrare la Louis Vuitton Cup che disigna il migliore e lo prepara per sfidare il detentore dell’America’ Cup dal lontano 1983, Louis Vitton arrichisce la linea Tambour di un nuovo cronografo, che unisce il classico all’innovazione.

In acciaio nero, con una cassa misura XL ( 44 millimetri ) il Louis Vuitton Chrono Regate Automatique è dotato di funzione di regata, conto alla rovescia basato sul principio di partenza della LV CUP.

Grazie alle cinque finestrelle del quadrante, che passano progressivamente dal bianco al blu al rosso, si può visualizzare facilmente il conto dei 10 minuti prima dell’inizio di una regata.

Inoltre la funzione fly back permette di interrompere e riavviare il conto in un solo gesto.

Il cronografo ha cassa in acciaio nero e cinturino in pelle e fibra tecnica idropellente, costa 5.900 Euro; se avete la foto saremo felici di pubblicarla.

[techtags:Louis Vitton]