Tambour Lovely Luck di Louis Vuitton

Louis VuittonTambour Lovely Luck di Louis Vuitton Nato sotto il segno dell’amore, il Tambour Lovely Luck di Louis Vuitton sembra l’orologio adatto per un S. Valentino indimenticabile. Il modello svela dettagli divertenti, ma decisamente preziosi. Il quadrante in madreperla bianca mette in risalto il fiore smaltato di rosso, i diamanti fanno risplendere il cuore dei fiori stessi e un’ansa; infine, 12 rubini segnano le ore. nche il cinturino, passante, è in pelle verniciata di un vistoso e passionale rosso. II Tambour Lovely Luck, proposto in serie limitata a 288 pezzi, ha cassa in acciaio, vetro zaffiro, impermeabilit fino a 10 atmosfere e movimento al quarzo.

Modelli 2005/2006 Orologi Moschino

Collezione Orologi Moschino 2005 2006Orologi MOSCHINO:Modelli 2005/2006
Può accadere talvolta che il sovrappiù di creativit necessario per distinguersi nell’affollata fascia di prezzo dei 100/200 euro vada a scapito della funzionalit dell’orologio. Non così negli Hours & Minutes collezione autunno/inverno 2005/2006 di Moschino, dodici modelli dai nomi poetici: Don’t Be 2 Late, Bakelite, Golden Hours, per citare solo alcuni. Si osservi Hearts Flush. I cuori che ne hanno ispirato il nome e lo caratterizzano sono relegati in zona periferica, sulla lunetta. In questo modo il quadrante resta libero, leggibilissimo, non gravato nemmeno dagli indici delle ore: le tre lancette di Hearts Flush segnano un tempo lieve, rarefatto. Due le versioni, la prima tutta in acciaio (160 euro) seconda con cinturino rosso, blu o nero in tono con i cuori della lunetta (130 euro). Il bracciale dell’Hearts Flush sti su tutto acciaio, costituito da piccoli di quadrati forme eocon la file parallele, crea un bel contrasto cassa circolare. Funzionalit al massimo grado anche per Up Down, un dual time costituito da due quadranti inscritti nella stessa cassa. Sapiente il gioco degli equilibri: si osservino le due corone contrapposte. Il tempo di Up Side Down è ben diverso da quello di Hearts Flush.
C’è qui un sovrabbondare di indici a bastone, disposti a gruppi di dieci nelle quattro regioni circolari in cui è suddiviso il quadrante. Il 12, il 3, il 6 e il 9 sono indicati da scritte in corsivo disposte radialmente, in italiano quelle del quadrante sinistro, in inglese quelle del destro, a sottolineare la natura internazionale di questo orologio. Il robusto cinturino è percorso da impunture in contrasto di colore, marroni su pelle nera e nere su pelle marrone. Up Side Down (145 euro) è disponibile in due versioni: con quadranti bianco e nero su cinturino marrone o con entrambi i quadranti bianchi su cinturino nero.
PER CHI AMA GLI ANIMALI
Time 4 Stones suggerisce un modo ancora diverso di misurare lo scorrere delle ore:
non più il tempofrettoloso degli uomini ma quello sempiterno delle pietre dure, dei diamanti, dei rubini, delle ametiste forgiate da formidabili pressioni geologiche.
Dal bracciale ad anelli si dipartono pietre diverse per forma e colore, cuori blu, cristalli rossi, gocce d’acqua, piccole piramidi, che culminano con la cassa a forma di dodecaedro, anch’essa in cristallo.
Prezzo al pubblico, 250 euro.

RadioTech di Pierre Bonnet

pierre bonnetIn controtendenza con buona parte della tecnologia moderna, i Radiotech di Pierre Bonnet non sono fatti per complicarci la vita ma per semplificarla: è sufficiente indossarli al polso, non occorrono regolazioni, correzioni.
Manca persino la corona di ricarica e messa all’ora, perché i RadioTech, come il nome lascia presagire, sono orologi radiocontrollati.
Il segnale giunge loro da un ripetitore sincronizzato con l’ora atomica di Braunschweig, considerata la più precisa al mondo: un secondo di scarto ogni due milioni di anni.
I RadioTech sono in grado di captare il segnale fino a 2000 km dal ripetitore, situato a Francoforte.
Laddove si trovassero fuori portata, il meccanismo “entrobordo” (al quarzo) provvederebbe a far andare gli orologi con la dovuta precisione: i ritardatari cronici non hanno più scuse, dichiara Pierre Bonnet.
La serie RadioTech conta, almeno per il momento, due sole referenze: la 6019 con cinturino in pelle (159 euro) e la 6020 con bracciale in acciaio (169 euro).
La cassa in acciaio inox è impermeabile fino a 3 atmosfere.
A dispetto della tecnologia radioatomica, i Pierre Bonnet sono orologi analogici, o per meglio dire ibridi: ore e minuti sono indicati da robuste lancette che passano in rassegna indici arabi luminescenti.
Al 6 compare un piccolo display che, oltre a fungere da level meter per il segnale radio, indica i secondi e il giorno della settimana oppure la data e il mese: un pulsante collocato a ore 4 permette di passare da una funzione all’altra, ed è questa l’unica regolazione richiesta.
Siamo ben lontani dall’orologio ipertecnologico da uomo del futuro.
I RadioTech conservano il fascino classico dei segnatempo di una volta.
I colori e gli accostamenti sono sobri, mai stridenti.
Nelle foto a corredo del servizio si vedono RadioTech con quadrante e cinturino neri, con quadrante bianco e bracciale in acciaio, con quadrante blu e bracciale in acciaio.
La tecnologia non può, non deve andare a scapito del buon gusto.

Mido: Orologio per tutti i gusti

midoIl rilancio del marchio Mido passa per un’ampia scelta di differenti modelli.
Sul catalogo della Casa, infatti, è possibile trovare esemplari maschili eleganti come il Commander, super sportivi come il subacqueo All Dial Diver o da donna come il raffinato All Dial Lady.
II Mido Commander Gold Limited Edition è un automatico Cronometro con cassa in oro rosa, impermeabile fino a 5 atmosfere e realizzato in soli 150 esemplari: costa 2.550euro.
Il subacqueo All Dial Diver ha la ghiera girevole interna per i tempi di decompressione, manovrabile mediante corona al 2; la cassa in acciaio è impermeabile fino a 20 atmosfere e all’interno batte un movimento automatico: il prezzo è di 770euro con cinturino e 810 euro con bracciale.
Infine, il modello femminile All Dial Lady si fa apprezzare per l’anticonformista cinturino rosso, ma marcia grazie a un più che tradizionale movimento automatico: ha un prezzo di 560 euro.

Baume & Mercier Capeland Crono Automatico

baume&mercierMovimento: meccanico a carica automatica BM 13750 (base Valjoux calibro 7750). Funzioni: ore, minuti, piccoli secondi, data, cronografo a tre contatori.
Cassa: in acciaio, in tre parti ; lunetta satinata; vetro zaffiro curvato; corona a vite; pulsanti rettangolari; fondello godronato, avvitato. Impermeabile fino a 10 atmosfere.
Quadrante: bianco, quadratini argenté incavati e decorati a filets circulaires; indici a numeri arabi serigrafati in nero; lancette a gladio di tipo CapeLand, in acciaio, luminescenti. Indicazioni: data al 3, contaore al 6, piccoli secondi al 9, contaminuti al 12, contasecondi al centro, scala sessagesimale con divisioni in 1/2 secondi e punti luminescenti, scala tachimetrica.
Bracciale: in acciaio lucido-satinato; chiusura di sicurezza double déployante in acciaio.
Prezzo: 2.400 E.
Altre versioni: quadrante tabacco o nero arabi argentati o argenté arabi neri; cinturino 2.150 €; quadrante nero-blu arabi argentati cinturino caucciù 2.150 €, bracciale 2.400 E.