Orologio De Grisogono Meccanico dG: un concentrato di micromeccanica rivestito di luce

Dieci anni dopo il suo ingresso sulla scena dell’orologeria, de GRISOGONO reinterpreta i modelli “cult” che hanno scandito la sua storia e li riveste di un nuovo splendore.
Tra le novità di questo 2010 orologi gioiello che hanno per protagonisti diamanti, zaffiri di colore, rubini.
Con l’audacia che lo distingue il fondatore della Maison, Fawaz Gruosi, getta un ponte fra l’orologeria e l’alta gioielleria mostrando di sapersi muovere da maestro in due universi differenti ma complementari.

Orologio De Grisogono Meccanico

Oggi vogliamo parlarvi del modello MECCANICO dG, rivelato al mondo nel 2008 e accolto trionfalmente dal pubblico al Grand Prix d’Horlogerie de Genève, che in questa nuova versione cambia volto.

Meno sportivo e più raffinato, si trasforma in un oggetto prezioso in cui l’elegante incastonatura esalta la bellezza tecnica del movimento meccanico, che propone la lettura di due diversi fusi orari attraverso una doppia indicazione, analogica e digitale.

Grazie al design modernissimo del telaio tempestato di diamanti taglio brillante o baguette, e a uno dei movimenti più complessi del giorno d’oggi, il MECCANICO dG sposa con maestria l’arte dell’orologeria e la gioielleria. Il movimento a carica manuale, che conta ben 651 componenti, ha dato vita a sei distinte versioni prodotte in 177 esemplari.

Oggi la linea si arricchisce con tre nuove varianti d’oro rosa, impreziosite da diamanti neri o bianchi taglio brillante o baguette, proposte in una edizione “confidenziale” limitata a soli 20 esemplari che dimostra una volta ancora la capacità di de GRISOGONO di scoprire nuovi orizzonti, attingendo alla tradizione più consolidata per proiettarsi meglio nel futuro.

[techtags:Orologi De Grisogono]

De Grisogono Instrumento Novantatre, una preziosa geometria

Dieci anni dopo il suo ingresso sulla scena dell’orologeria, de GRISOGONO reinterpreta i modelli “cult” che hanno scandito la sua storia e li riveste di un nuovo splendore.

Protagonisti dei nuovi modelli 2010 diamanti, zaffiri di colore, rubini… Con l’audacia che lo distingue il fondatore della Maison, Fawaz Gruosi, getta un ponte fra l’orologeria e l’alta gioielleria, mostrando di sapersi muovere da maestro in due universi differenti ma complementari.

De Grisogno Instrumento Novantatre

Puntiamo ora l’attenzione su Instrumento Novantatre, una preziosa geometria.
Il volume generoso, le anse massicce e le linee incurvate dell’Instrumento Novantatre, nato nel 2007, assumono quest’anno uno splendore inedito.

L’originale cassa sportiva-elegante è ornata di diamanti, zaffiri blu o rubini taglio baguette.
Un accurato assemblaggio crea un effetto geometrico particolarmente riuscito, i cui contorni si intonano con l’incastonatura del quadrante.
A parte le cifre 9 e 3 sovradimensionate, e a parte le lancette d’oro bianco, il quadrante esibisce una fine incastonatura di diamanti neri o bianchi, di zaffiri blu e di rubini taglio baguette.

Nasce così uno scenario infinitamente prezioso sul quale si svolge lo spettacolo del tempo, proposto da un movimento a carica automatica che indica la data e il mese, oltre all’ora e ai minuti.
Piccola lancetta dei secondi. Per completare l’omogeneità di queste nuove reincarnazioni dell’Instrumento Novantatre, la linea dell’orologio è prolungata da un cinturino in pelle di sagrì rosa per la versione con rubini, blu per intonarsi agli zaffiri blu o in pelle nera di alligatore per il modello con diamanti.

[techtags:De Grisogono]

De Grisogono Instrumento N. Uno, un tocco di eccentricità

De Grisogono, brand storico di alta gioielleria e da oltre dieci anche sulla scena dell’orologeria, per il 2010 reinterpreta i modelli “cult” che hanno scandito la sua storia e li riveste di un nuovo splendore. Diamanti, zaffiri di colore, rubini… Con l’audacia che lo distingue il fondatore della Maison, Fawaz Gruosi, getta un ponte fra l’orologeria e l’alta gioielleria, mostrando di sapersi muovere da maestro in due universi differenti ma complementari.

De Grisogono Instrumento N. Uno

L’Instrumento N. Uno By De Grisogono a dieci anni dalla sua nascita si riveste di colori.
Conoscevamo il carattere sobrio, le linee possenti e la forma ardita di questo modello. Ma era difficile immaginare che, prendendo le mosse dal suo primissimo orologio creato nel 2000, la mente fantasiosa di Fawaz Gruosi avrebbe saputo muoversi con tanta disinvoltura fino a sfiorare l’eccentricità.

Nella versione maschile il verde, il rosso o il giallo delle lancette, delle cifre arabe che indicano l’ora e degli indici del secondo fuso orario, è ripreso da un’impuntura di uguale colore sul cinturino in pelle di alligatore.

Le versioni femminili, invece, portano un tocco d’impertinenza e di freschezza nella cassa quadrata e incurvata di acciaio annerito.
Gli zaffiri verdi, blu o rosa, incastonati nella cassa, fanno da contrappunto ai quadranti punteggiati da tocchi di vari colori e a cinturini in pelle di sagrì di stile decisamente Pop Art.
Si tratta di un design disinvolto e sbarazzino per questo modello che ospita un movimento meccanico a carica automatica, in cui un doppio fuso orario è associato a un grande datario: due complicazioni tanto utili quanto leggibili.

Cronografo De Grisogono Power Breaker, quando la tecnica sposa l’alta gioielleria

De Grisogono, brand storico di alta gioielleria e da oltre dieci anche sulla scena dell’orologeria, per il 2010 reinterpreta i modelli “cult” che hanno scandito la sua storia e li riveste di un nuovo splendore.

Diamanti, zaffiri di colore, rubini… Con l’audacia che lo distingue il fondatore della Maison, Fawaz Gruosi, getta un ponte fra l’orologeria e l’alta gioielleria, mostrando di sapersi muovere da maestro in due universi differenti ma complementari.

Cronografo De Grisogono Power Breaker

Un esempio su tutti è il cronografo de Grisogono Power Breaker, che presenta subito un nuovo quadrante dal design sbarazzino.
Si tratta di un cocktail esplosivo fatto di tecnicismo, di linee tese e di finiture di lusso.

Il cronografo Power Breaker, lanciato nel 2005, ha assunto una forza d’attrazione ancora maggiore attingendo ai moderni codici estetici che imperano nel mondo rombante della Formula 1.
La cassa conserva l’architettura complessa fatta di quattro pezzi – lunetta, telaio, fondocassa e proteggi-corona – identica a quella originaria, mentre il quadrante mostra un inedito dinamismo sportivo.
All’alba del nuovo decennio il design di questo modello mette in risalto i due contatori cronografici cerchiati, come se si trattasse del cruscotto di un’auto di Formula 1.

Continua a leggere

Orologi De Grisogono, Instrumentino, una scintillante femminilità

Tra le nuove collezioni 2010 del brand d’alta orologeria De Grisogono, non possiamo non segnalare l’interessante modello per donna Instrumentino. Tra le rivisitazioni degli orologi che sono state icone del brand e ne hanno segnato la storia Instrumentino esprime tra tutti la massima femminilità.

Le linee fluide e le proporzioni armoniose dell’Instrumentino esprimono la loro femminilità attraverso un nuovo linguaggio, quello dei diamanti e delle pietre preziose.
In un arcobaleno di zaffiri rosa, blu, marroni o verdi il quadrante di questo orologio emblematico delle collezioni de Grisogono rivela un aspetto inedito della sua personalità attraverso un’incastonatura di estrema raffinatezza.

Orologio Da Donna Instrumentino By De Grisogono

Avvolta in questa veste fastosa la complicazione del doppio fuso orario si anima al ritmo di un movimento meccanico a carica automatica oppure – soluzione inedita per de Grisogono – di un movimento a quarzo.

L’orologio prezioso rivela la sua classe attraverso il profilo orlato d’oro rosa.
Nelle versioni più attuali e sportivamente eleganti assume il colore dell’acciaio o dell’acciaio annerito PVD.

E più femminile che mai, si avvolge intorno al polso con un cinturino in pelle di sagrì dal colore nero, verde, blu, bianco, rosa o marrone intonato alle gemme incastonate.

[techtags:De Grisogono]