Si condivide tutto ma non il Mio Orologio Breil.

‘Si condivide tutto ma non il Breil’ è con questo claim che il brand simbolo di una milanesità che non l’apertura di EXPO ha acquistato ulteriore vigore, che Orologi Brei torna ‘On Air’ con uno spot a cura di J.Walter Thompson, pianificato da MediaVest e prodotto da Movie Magic International.

Lo Spot TV è dedicato al nuovo Orologio Breil Master ed è in via di definizione una pianificazione sul Canale Web.

E’un ritorno atteso quello di Breil Orologi che riafferma i propri valori di origine
calandolo però in una dimensione più intima e vera.

Viviamo nell’era della condivisione, dalla bici all’auto sino ad arrivare agli spazi lavorativi.

La terminologia ‘sharing’ e ‘co’ sono entrati nel ns.lessico quotidiano ma a tutto c’è un limite: il Mio Orologio Breil non si tocca!

Un concept che piace declinato in Spot Televisivi e legati al lancio di nuove collezioni.

Nel primo, che ha come protagonista il nuovo Orologio Breil Master, va in scena un simpatico ‘Gioco delle Coppie’.

Il protagonista maschile concede a Lei praticamente tutto ma solo su una cosa è intransigente: il proprio Orologio Breil Master!

Il secondo spot sarà invece dedicato ad una Collezione di Gioielli Breil sul quale vige ancora il segreto e mostrerà una Coppia di Amiche durante una serata tutta al Femminile.

Un ritorno in TV per Breil tutto da festeggiare che ha come colonna sonora una musica composta ad hoc da Daniele Carmosino.

Orologio Breil Abarth Chrono Uomo AnaDigit.

Un ibrido accattivante…di Matteo Fantinato

L’orologio, il Breil Abarth Chrono Uomo AnaDigit, in prova si presenta con un diametro equivalente di 42 mm per una massa di 193gr.

La dotazione è piuttosto basilare ovvero comprende orario, cronografo ed allarme in formato ibrido analogico digitale.

Orologio Breil Abarth AnaDigit

Orologio Breil Abarth AnaDigit

Due dei tre indicatori analogici sono solo di abbellimento mentre quello ad ore 12 svolge anche la funzione di indicare l’incedere dei secondi.

Tempo a parte il resto delle funzioni viene gestito tramite i pulsanti e rimane visibile nel quadrante digitale ad ore 6.

Quest’ultimo dotato di uno schermo lcd a matrice inversa riesce incredibilmente a non modificare la grafica preesistente fornendo un valore aggiunto.

Esteticamente rimane molto accattivante l’uso dei colori rosso e nero sulla lunetta oltre che ovviamente sul quadrante, ne consiglio la visione dal vivo per capirne il reale fascino.

Unico neo a mio parere è il peso non certo trascurabile per chi non è abituato ad indossare orologi di tale taglia con bracciale in acciaio.

Il prezzo è in linea con la concorrenza in termini di prestazione, probabilmente contenuto se si pensa al brand Abarth.

Voto 8

Orologi Breil Abarth.

Orologi Breil e Abarth percorrono ancora un tratto di strada assieme; come tradizione, la ricerca e la sperimentazione fanno parte della storia dei due marchi: nasce la Collezione di Orologi Breil Abarth.

Sorti e cresciuti nello stesso periodo, alla metà del secolo scorso, dalla creatività e dal desiderio di trovare nuove soluzioni nei rispettivi campi, esse si sono trovate già a collaborare e a progettare orologi unici nel loro genere.

Orologi Breil Abarth.

Orologi Breil Abarth.

Frutto di esperienza e di carattere abbinati alla grande capacità di inventare modelli che non tradiscono lo stile tipico delle due aziende.

Due nomi che hanno fatto la storia e si sono imposte sul mercato mantenendo un ruolo importante anche attraverso periodi difficili, emergendo comunque per il loro stile.

La grinta di Abarth è stata sapientemente filtrata da Orologi Breil e la si può notare nella sua ultima collezione, la Breil Abarth Orologi, che propone cinque modelli dedicati a altrettante differenti personalità.

Quattro cronografi dal forte impatto visivo, contraddistinti da particolari tecnici come la fibra di carbonio e la scala tachimetrica che riporta la dicitura Abarthmeter, con il pulsante posizionato alle ore 2 del medesimo colore con altre parti dell’orologio.

Lo Scorpione, simbolo del marchio automobilisico continuamente in movimento essendo posto al centro, all’estremità della sfera dei secondi centrale.

La versione Solo Tempo non passa inosservata all’occhio attento dell’appassionato: il movimento analogico-digitale è un insolito prodotto della tecnologia orologiera capace di fondere classico ed innovazione.

Il bracciale in acciaio è composto da maglie massicce che si uniscono tra loro creando un gioco ed un effetto davvero unico.

Non potevamo essere indifferenti al cospetto di simile collezione.

Orologi Breil e Abarth ci hanno nuovamente sorpreso e contineranno a farlo, ne siamo convinti.

Orologio Breil Random.

L’eleganza al polso….di Sweet Glamour

Gli Orologi Breil Random hanno una raffinatezza irrinunciabile e sono un accessorio perfetto e femminile.

Un altro colpo messo a segno per Breil Orologi, che anche con questa linea ha reso l’acciaio un materiale nobile, dallo stile soft, glamour, delicato e lucente.

Orologio Breil RANDOM

Orologio Breil RANDOM

E che, in Breil Random, è un bilux che incontra i cristalli Swarovski bianchi più puri, per un incontro dal quale scaturisce una brillantezza unica.

Un vero e proprio gioiello con la funzionalità essenziale di un Solo Tempo, con le ore e i minuti scanditi dal movimento al quarzo.

Due le varianti tra cui scegliere: nel colore originale dell’acciaio e il quadrante nero, perfetto per una donna che sa essere elegante con il minimo indispensabile; o la variante Ip Oro Rosè, ossia l’acciaio bagnato nell’oro rosa e il quadrante bianco, per una donna che ama farsi coccolare dai propri accessori.

E’ nei dettagli che si vede la maestria, e Breil Random, pur nella sua semplicità, ne è disseminato: dal logo, scritto in un font essenziale sia sul quadrante che sul cinturino, a quest’ultimo che accoglie la fila di cristalli ed è lavorato in alcune parti con un effetto ruvido che richiama un pavè.

Un Oggetto del Desiderio come solo in casa Orologi Breil poteva nascere!

Breil Manta Vintage.

Orologi carichi di un fascino senza tempo: sono quelli scelti da Breil Orologi
per riaffermare le proprie origini, un tuffo nel passato della storica Casa Madre Milanese per scoprire anche il lato autentico del brand con una collezione dal sapore vintage per orologi che si affermano per una modernità unica e distintiva.

Breil Manta è stata una storica collezione di Breil Orologi, nata verso la fine degli Anni ’70 e gli inizi degli Anni ’80, che già in quei tempi ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nel Mondo della Orologeria.

Breil Manta Vintage

Breil Manta Vintage

Nulla di strano per Orologi Breil capace sin dalla sua nascita, nel 1939, di rappresentare l’avanguardia nel Mondo delle Lancette, dettando regole ed anticipando tendenze.

Prestazioni ed eleganza, tecnica ed estetica: Breil Manta era innovativa e proiettata verso il futuro.

Un orologio culto ed uno stile unisex, una spiccata impermeabilità segno di una eccellenza tecnica nei quali la luminescenza di indici e lancette e colorazioni insolite (per quell’epoca) per casse e bracciali erano la “firma” che faceva la differenza.

Breil Manta insolita anche per comunicazione: tra i primi nella scelta di icone femminili come il volto di una eroina del Mondo di Crepax, la bella e sensuale Valentina a rappresentare forza, sensualità, audacia, istinto e passione che sono nel DNA di Breil Orologi.

Ora con Breil Manta Vintage il brand che negli Anni ’90 si rese celebre per il claim “Toglietemi tutto tranne il mio Breil” vuole riaffermare senza indugi le proprie origini.

Breil Manta Vintage è ora una collezione che si rivolge sia ad un uomo ed una donna composta da 12 modelli che toccano forme morbide e tonde come geometrie più squadrate dove anche i colori di bracciali e casse sono il segno di autenticità a riaffermare quanto dopo 40 anni l’inalterabilità di uno stile che ha fatto la storia di un marchio.