Breguet La Tradition 7057, un movimento a vista d’occhio

La Manufacture Breguet da sempre nota per un’orologeria di gran classe, tra le novità 2010 mostra di aver raggiunto un’altissima qualità del prodotto sia per quanto riguarda la meccanica che l’estetica dei suoi orologi e dei suoi movimenti.

Tutto questo grazie a un patrimonio artigianale maturato nei secoli In particolare vogliamo tornare a parlare della collezione Tradition, che si arricchisce di un nuovo modello il Breguet La tradition 7057, che rappresenta al tempo stesso un ritorno alle origini e la visione avveniristica della marca.

Questo modello è in oro bianco, con cassa del diametro di 40 mm. L’originale design di questo orologio permette di ammirare il movimento a carica manuale su entrambi i lati della piastra centrale.

Il quadrante d’oro argentato, inciso a mano, è aperto all’altezza delle ore 10, per lasciar apparire il ponte della riserva di marcia di 50 ore.
La decorazione granulata e la struttura simmetrica dei ponti forniscono una linea e un’estetica assolutamente sobria, design che fa risaltare i vari ingranaggi del movimento e il «paracadute», una famosa invenzione di Breguet che risale al 1790.

Tutte le novità di Breguet scaturiscono dal grande patrimonio artigianale, che garantisce loro finiture curate in ogni minimo particolare, rendendole creazioni eccezionali ed uniche.

La Tradition Breguet 7047 con spirale di silicio, un capolavoro di tecnologia

Tra le novità 2010 che Breguet ha presentato emerge in tutti i prodotti la capacità davvero unica della maison di innovare, sviluppare e industrializzare nuovi prodotti, raggiungendo un’altissima qualità per quanto riguarda sia la meccanica che l’estetica dei suoi orologi e dei suoi movimenti.

Tra questi molto interessante è il modello La Tradition Breguet 7047, dove troviamo nello stesso orologio tourbillon, fuso e spirale.
La spirale è un componente fondamentale del movimento e rappresenta il cuore dell’orologio.
È anche il componente più sensibile quando si vuole migliorare la precisione della misura del tempo.
Grazie alle sue oscillazioni regolari essa detta il ritmo al movimento e regola la marcia del tempo. La spirale è costituita da una molla sottilissima, arrotolata appunto in forma di spirale.
Di solito è fabbricata in metallo, e può subire alterazioni dovute agli urti, al magnetismo e anche alla gravitazione terrestre, che la deformano.

La Tradition Breguet 7047

Nel 2006 Breguet ha presentato al mondo i primi orologi dotati di spirale e scappamento in silicio. Questo materiale possiede diversi vantaggi:
• è totalmente insensibile ai campi magnetici;
• il processo di fabbricazione di una spirale in silicio consente una grande libertà per quanto riguarda la forma, che può quindi adattarsi perfettamente ai modelli programmati;
• la spirale in silicio è più leggera e meno deformabile dalla gravità terrestre rispetto a una spirale di metallo. Inoltre possiede una elevata resistenza alla corrosione e agli attriti, ed è inossidabile.
• Tutti gli elementi in silicio vengono sottoposti a un trattamento speciale che conferisce loro un’elevata resistenza in caso di urti e di contatti esterni.

I risultati ottenuti in questi quattro anni con le spirali piatte in silicio, adottate da Breguet in vari suoi movimenti, sono assolutamente convincenti.

Continua a leggere

Breguet Type XXII 3880 ST, un orologio per commemorare l’aeronautica francese

Tra le novità 2010 in casa Breguet c’è anche una storica rivisitazione.
In occasione dei 60 anni trascorsi dalla prima fornitura dei mitici orologi Type XX, prodotti da Breguet negli anni 1950 per le forze aeronavali francesi (che festeggiano quest’anno il centenario della loro fondazione), la Manufacture Breguet presenta una reinterpretazione di quel leggendario cronografo.

Orologio Breguet Type XXII  ST

Il nuovo Type XXII è tanto moderno quanto tecnico.
La cassa d’acciaio, del diametro di 44 mm, ospita un movimento cronografico Breguet dotato di scappamento e di spirale piatta di silicio, la cui frequenza è stata accresciuta portandola a 10 Hz (pari a 72.000 alternanze/ora).
La frequenza di 10 Hz garantisce una precisione e un potere di regolazione eccezionali a questo cronografo, in cui la lancetta dei secondi compie una rotazione completa in 30 secondi.
Risultato: l’avvio e la lettura del cronografo sono due volte più precisi.
Questa prodezza tecnica è resa possibile dal silicio, che permette di alleggerire i componenti mobili dello scappamento e di evitare i problemi di lubrificazione connessi con le alte frequenze.
Una seconda lancetta centrale conta i minuti sommando le sequenze di 30 secondi.

All’altezza delle 12h una finestrella rettangolare indica, con una lancetta ad andamento retrogrado, se il contatore di secondi del cronografo si trova nella sua prima o seconda rivoluzione di 30 secondi.
Il cronografo Type XXII dispone anche della funzione flyback (ritorno in volo), che permette di azzerare e riavviare istantaneamente il contatore del cronografo con un unico gesto.
Sul quadrante spicca all’altezza delle 6h un secondo fuso orario, oltre che la finestrella del datario.

Continua a leggere

Breguet lancia l’orologio celebrativo Reine de Naples Sonnerie, per donne di classe

Arrivano direttamente da Basilea 2010 le ultime novità di casa Breguet, la maison orologiera apprezzata in tutto il mondo per la manifattura e la qualità tecnica di gran classe.
Una di queste è il modello Reine de Naples 8978, Sonnerie au passage.

Reine de Naples Sonnerie

Quest’anno ricorre il 200° anniversario del primo orologio da polso ordinato a Breguet da Carolina Murat, Regina di Napoli. Per celebrare questa ricorrenza la Maison presenta la prima Grande Complication della collezione Reine de Naples, dedicata esclusivamente al pubblico femminile.

La «suoneria al passaggio» è una grande complicazione che permette all’orologio di battere, allo scoccare di ogni ora, due colpi ripetuti tre volte. Essa ricorda così, in maniera elegante e discreta, il passare del tempo. Un pulsante posto all’altezza delle ore 2 consente di disattivare questa funzione.

Il nuovo movimento di forma ovoidale realizzato dalla Manufacture Breguet è stato progettato specificamente per la clientela femminile, e sposa con eleganza il tecnicismo della complessa suoneria con la bellezza di un movimento interamente inciso e decorato a mano.

Oltre a tener conto dei consueti condizionamenti tecnici, la progettazione del movimento ha dovuto considerare anche gli aspetti estetici e i risultati ottenuti dalle ricerche condotte da Breguet sull’acustica degli orologi con suoneria e a ripetizione.

Continua a leggere

Breguet Marine Royale 5847, un subacqueo di classe

Breguet Marine Royale 5847Da sempre sinonimo di affidabilità e sicurezza la collezione Marine di Breguet fin dalla sua nascita ha riscosso attenzione da parte di una clientela esigente e raffinata.
Ispirata agli orologi che Breguet ha creato per la Marina Reale Francese nel 1815, ora la collezione si arricchisce di un nuovo interessante modello Marine Royale 5847 con un allarme-sveglia e un’impermeabilità garantita fino a 300 metri di profondità tipici dei migliori orologi subacquei.

Siamo di fronte a un orologio con caratteristiche decisamente pratiche e mirate agli sport subacquei ma che non abbandona nella forma e nel design quella classe e quell’eleganza che caratterizzano i modelli Breguet, casa orologiera storica che fa parte ora del più ampio Gruppo Swath, che la possiede dal 1999.

La particolarità interessante del Breguet Marine Royale 5847 è sicuramente l’allarme-sveglia, che non mancherà di affascinare tutti i subacquei ma anche coloro che amano le complicazioni tecniche nei movimenti meccanici di un orologio. I test effettuati sott’acqua inoltre confermano che l’allarme sia molto ben percepibile sott’acqua, dove è noto che il suono si trasmette a una velocità nettamente superiore a quella dell’aria.

Continua a leggere