CHRONOSWISS

CHRONOSWISS sponsor del “Golf Cup Verga”. Nel meraviglioso parco del castello di Tolcinasco, recentemente ristrutturato, si è svolta il 10 ottobre scorso e su un percorso di 18 buche, la “Golf Cup Verga”, sponsorizzata per la prima volta da Chronoswiss. L’esposizione di orologi Chronoswiss ha’offerto ai partecipanti l’occasione per poter ammirare da vicino la più importante complicazione orologiera della Casa tedesca, il modello con “ripetizione ai quarti”.

Binda dalla parte del consumatore

Binda AccademyMaggiore è la competenza di chi assiste un acquisto, migliore sar la scelta e la gratificazione del consumatore. Binda, distributore tra gli altri dei marchi Wyler Vetta e Breil, si è fatta promotrice attraverso la Binda Academy di una serie di incontri per qualificare 260 suoi “Top Client”, un progetto che riteniamo unico ed esclusivo nel mercato dell’orologeria. Illustri professori di economia e sociologia, esponenti della moda e personalit autorevoli, intervengono a convention e seminari in tutta Italia ( il primo si è tenuto nel giugno scorso presso l’universit di Bologna e vi ha partecipato in qualit di conduttore Enrico Bertolino). Vengono dibattuti i temi fondamentali che daranno risposte a ciascun negoziante per offrire un servizio impeccabile ai propri clienti, usufruendo nel contempo di specifiche e personalizzate opportunit che Binda riserva loro.

Omega alle olimpiadi di Pechino

Omega alle olimpiadi di pechinoOmega avr l’onore di svelare l’orologio che segna in piazza Tiananmen a Pechino il countdown dei giorni, ore, minuti e secondi che mancano alla cerimonia di inaugurazione del XXIX Giochi Olimpici Di Pechino. La data di inizio, 8 Agosto 2008, è stata scelta per il significato della sequenza delle cifre: 8 pm dell’8/8/2008, essendo l’otto un numero fortunato in Cina. Alto 14 metri e largo 5,5 e intineramente illuminato da LED, assicura la funzione countdown attraverso un apposito display che arriva dalla Casa Madre Omega in Svizzera, specialista della produzione di tabelloni elettronici e display informativi e cronometrista ufficiale di ben 21 Olimpiadi

La garanzia degli orologi

Succede a volte di avere necessità di un intervento in garanzia per un orologio acquistato da poco; l’oggetto può presentare un difetto di fabbricazione, ed è proprio in queste occasioni che ne pretendiamo la riparazione, la sostituzione o la restituzione con il rimborso di quanto pagato.

Nel momento dell’acquisto è importante avere le idee chiare sia per i doveri che per i diritti che ci spettano. Si deve sapere che chi vende prodotti di consumo è obbligato a fornire una garanzia di due anni ed è il vero responsabile dell’oggetto venduto.

In pratica il documento che viene rilasciato con l’acquisto non è altro che un’obbligazione per mezzo della quale il compratore, al presentarsi di difetti, ha diritto alla riparazione o alla sostituzione gratuita, salvo che il rimedio richiesto sia eccessivamente oneroso.

Se la riparazione fosse più costosa dell’orologio, il venditore è tenuto alla sostituzione con un modello identico o restituire la cifra pagata.

L’acquirente ha tempo due mesi dalla scoperta del difetto per denunciarlo e questo non è necessario se il venditore ne riconosce il vizio; il tutto va formalizzato attraverso una raccomandata, e l’azione giudiziaria che ne consegue ha una durata di ventisei mesi dalla consegna del bene.

Continua a leggere