Movimento Blancpain cal. 1150: i motivi della qualità

Movimento Blancpain cal. 1150: i motivi della qualità

Approfondimento sul calibro automatico di manifattura di Blancpain.

Blancpain è un marchio troppo spesso ignorato dalla massa degli appassionati, ma che ha un forte riscontro tra gli intenditori.

Nasce nel 1735 a Villeret, nel Giura svizzero, ad opera di Jehan-Jacques Blancpain. Siamo di fronte quindi al marchio più antico del mondo. O meglio il più antico tra quanti si sono tramandati finora, senza interruzione di produzione.

Blancpain, come recita uno slogan coniato qualche anno addietro, vanta anche un altro record: “Non avete mai visto un Blancpain a quarzo. E non lo vedrete mai”.

Logico quindi concentrarsi sulle sue creazioni. Oggi abbiamo scelto il calibro 1150, un automatico che racchiude diversi motivi peculiari e che continua la grande tradizione di qualità del marchio.

Le caratteristiche tecniche

È un movimento che è stato concepito per equipaggiare orologi eleganti. E l’obiettivo è stato raggiunto, riguardo il lato estetico, contenendo le dimensioni in 3,25 mm. di spessore e 26,20 mm. di diametro. Si tratta quindi di un 12 linee (12”’).

Consta di 210 componenti che armonicamente si legano per garantire una riserva di carica di ben 100 ore. La frequenza di oscillazione del bilanciere è di 3 hz. equivalenti a 21.600 alternanze orarie.

Grazie ai suoi 28 rubini assicura la massima stabilità di marcia, e riesce a tenere una lunga durata della sua autonomia nonostante la richiesta energetica che il datario richiede.

La spirale adottata è in silicio. Una soluzione dalla quale un marchio di alta gamma non può più prescindere.

La ruota dei secondi è al centro, e sublima l’accuratezza della costruzione in relazione allo spessore finale.

La finitura del ponte del ruotismo e di quello del bariletto sono a côtes de Genève mentre quella della plattina è arricchito dal motivo circolare a “onde”.

Nella fotografia il movimento si può apprezzare nella sua immagine qualitativa, privato della massa oscillante.

Equipaggia le linee più classiche della Collezione Villeret, come ad esempio la referenza 6651C 3642 55A, che porta un prezzo di listino di €. 19.080,00.

 

 

 

 

Enrico Cannoletta on Facebook
Enrico Cannoletta
Tecnico orologiaio e gemmologo diplomato presso il Gemological Institute of America specializzato in orologeria meccanica e storia dell’orologeria, è stato uno dei primi tecnici in Italia esperti nella riparazione degli orologi a quarzo analogici, LED e LCD. Titolare insieme al figlio Emanuele della storica Gioielleria Cannoletta di Sanremo fondata da suo padre Antonio nel 1949 e Consulente Tecnico del Tribunale di Sanremo per il settore Preziosi. Collabora da diversi anni con il Blog degli Orologi, il Blog dei Gioielli e altre testate specializzate.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *