Diesel: orologi Only the brave

Orologi DieselDiesel nasce con i Jeans nel 1978 per ampliare nel corso degli anni le sue proposte: il marchio, inventato da Renzo Rosso, ha lanciato tutta una linea abbigliamento, sia uomo che donna, per poi spingersi anche oltre confine, con gli occhiali per esempio, ed oggi vanta anche alcune collezioni di orologi caratterizzate da un design originale ed eccentrico.

Forme irregolari, design innovativo, particolari che fanno la differenza, talvolta eccentrici: sono questi i punti di forza degli orologi Diesel, come in una delle ultime collezioni orologi, Only the Brave.

“Only the brave” è l’inizio di una frase famosa che rende omaggio ai coraggiosi, quelli dell’omonimo film dedicato ai migliaia di Nisei delle Hawaii (Nippo-Americani) che combatterono durante la Seconda Guerra Mondiale (inviati anche in Italia, furono loro a liberare Genova). Solo i coraggiosi arrivano dove gli angeli non osano spingersi. Only the brave è anche un marchio di Renzo Rosso, e un’ispirazione per linee di abbigliamento caratterizzate dalla presenza dell’immagine di un nativo americano, della tribù dei Mohicani.

Il Mohicano punk compare anche nella linea orologi Only the brave Diesel: dedicata a lui, la linea è raffinata nei particolari ed aggressiva nello stile: l’acciaio della cassa contrasta con il nero del quadrante e del cinturino. Il carattere forte rappresentato dalle viti a vista si accompagna alla sportività resa dall’indicatore rosso dei secondi. Ma su tutto spicca l’immagine del Mohicano, simbolo di coraggio, forza e decisione: sul quadrante, sulla corona, e anche inciso sul fondello.

La linea orologi uomo Diesel riporta nel design lo stile Only the brave: il Mohicano punk è tutto un mondo, un lifestyle, da indossare anche al polso.

[techtags:Orologi Diesel]

1 commento
  1. José Garcia
    José Garcia dice:

    Tale motto, ovviamente, è anche valido per gli orologi. Ecco perchè FELDO non include le complicazioni correnti nei distinti modelli di orologi, no;

    il prodotto è in se stesso la complicazione.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *