Cronografo Wyler Genève

Ispirato alle automobili, il design del cronografo attinge a piene mani dal mondo dei motori.

Wyler Genève

La corona per esempio è rivestita da una speciale gomma con scalanature, evidente richiamo dei pneumatici di un’automobile; il pulsante del cronografo Wyler Genève sono simili nella forma ai pedali di comando, mentre il cinturino in gomma, con la mitica W impressa, richiama a sua volta l’impronta delle ruote.

L’orologio è inoltre caratterizzato da una tripla protezione; il movimento è all’interno di una cassa in titanio che a sua volta è racchiusa in una struttura in fibra di carbonio, leggera ma resistente.

I singoli componenti della cassa, poi, sono avviati su questa intelaiatura centrale, poggiata su piccole molle cuscinetto.

Le lancette del cronografo Wyler Genève sono stacettate con inserti in superluminova; questa sarà l’ultima collezione Wyler Genève a utilizzare il bilanciere Incaflex, inventato nel 1927.

Il cinturino è collegato alla cassa tramite viti che fuoriescono dal fondello ed è in caucciù, il suo prezzo è da definire.

Technorati Tag: Orologi, Wyler Genève

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *