« | Home | »

Vetta Time After

Autore: Fabio Dell'Orto | 17 aprile 2006

Wiler Vetta Time After TimeWyler Vetta Time After. Questo orologio fa parte della categoria degli svegiarini, simpaticamente definiti come sveglia meccanica da polso,che evoca l’immagine della sveglia della nonna, con le sue splendide campane metalliche ed il tremendo martello trillante, comuni con lo sveglierino da polso. Come nelle sveglie meccaniche il sistema di puntatura consiste solitamente in una lancetta centrale al quadrante, che va posizionata sull’ora desiderata, infatti la lancetta dell’orologio sveglia è bianca con puntatone rosso,il movimento è meccanico a carica automatica a calibro Wyler 1740, con la funzione oviamente di sveglia. La funzione della sveglia dispone di un proprio bariletto, che va caricato indipendentemente da quello dell’orologio quindi gli svegliarini sono equipaggiati da due corone di carica. Invece il trillo della sveglia è realizzato da un martello metallico che va ad urtare ripetutamente contro una copiglia, fissata al fondello
dell’orologio o ad un gong in acciaio speciale, infine attraverso la corona dell’orologio si effettua il puntamento della sveglia. L’orologio da polso di Wiler Vetta After Time ha cassa in acciaio, con finitura lucida, il vetro è zaffiro minerale di forma piatta e tonda, con vetro antiriflesso; il fondello serrato con ben sei viti e la doppia corona sono personalizzati Wyler Vetta. Il quadrante del modello è di colore nero, con lavorazione guillochet con ora, minuti, secondi,naturalmente la sveglia;gli indici sono a bastone alternati ad indici romani con lancette luminescenti, infine l’impermeabilit è garantita fino alla pressione di 5 atmosfere.
il cinturino è nero in anguilla semilucida con chiusura ad ardiglione personalizzata. Una sofisticata evoluzione da considerare nello svegliarino è quella di avere il martello della sveglia analogo ai martelli della ripetizione minuti.

Categoria: Wyler vetta | 1 Commento »

1 Commento del Post “Vetta Time After”

  1. Alberto colonna Ha scritto questo commento il:
    23 novembre 2007 alle 19:22

    Mamma mia lo svegliarino

Commenti