« | Home | »

Orologi Vagary Rockwell

Autore: Fabio Dell'Orto | 14 ottobre 2016

Anni ribelli, rock, indimenticabili.

Mesi scanditi da musica innovativa, moto ruggenti, film cult diventati lo specchio di una generazione.

Sono gli anni ’70, naturalmente: un’epoca talmente intensa e foriera di ispirazione da essere un punto di riferimento anche per chi, di fatto, non l’ha vissuta.

Questo autunno regala una novità a tutti gli amanti di quegli anni d’oro: la collezione Rockwell di Orologi Vagary, un marchio Citizen, ovvero un colosso dell’orologeria mondiale, nato nel 1930 e sempre in grado di rinnovarsi, proprio come fa il tempo.

Orologio Vagary Rockwell Crono

Orologio Vagary Rockwell Crono

L’identità dei nuovissimi Orologi Vagary Rockwell è legata a filo doppio al fantastico mondo degli anni ’70: il look, in particolare, richiama il mondo delle gare automobilistiche di quel decennio, quando il rombo dei motori, la fisicità dei piloti e la sfida alla velocità spingevano realmente l’uomo e la macchina ai loro limiti.

Tutto era caricato di intensità, passione ed emozione, e la ricerca alla migliore velocità non faceva eccezione.

Vagary Rockwell è il richiamo a tutto questo, il ricordo dei motori ruggenti degli anni ribelli che si concretizza al polso, insieme a tante altre qualità a dir poco interessanti.

Vagary è attualmente, infatti, l’orologio low cost più competitivo sul mercato, ed associa il prezzo amico alla qualità e all’estrema affidabilità che da sempre sono sinonimi del colosso nipponico.

Vagary Rockwell Crono

Vagary Rockwell Crono

Zoomando sul modello maschile scopriamo un orologio dal sapore retrò, dove il fascino dei mitici anni ’70 è garantito dal quadrante nero con datario, semplice nel look, dove gli indici sono essenziali e la fluidità è interrotta solo dal datario, che si apre come una piccola finestra, e dove la tonalità che fa da sfondo alle ore contrasta con la brillantezza e il colore freddo del metallo che compone il cinturino.

Avvicinandoci ancora, scopriamo che l’accessorio dal look “watch ereditato” è invece un gioiello di tecnologia, di quelli che solo un colosso come Citizen può vantare: il movimento è al quarzo Citizen, la cassa è in acciaio con il diametro di 41 mm e fondo serrato a vite, il vetro è minerale, l’impermeabilità è garantita fino a 10 bar.

Spostando adesso il focus d’osservazione sul modello Crono Vagary Rockwell, scopriamo un orologio ruggente e dal look più moderno, in cui il quadrante ha il colore di una porzione di mare aperto, che risalta nella sua brillantezza grazie al metallo che lo circonda.

Anche qui troviamo peculiarità analoghe alla versione ammirata prima, con la garanzia che l’acciaio che spicca in tutte le sue componenti fa risaltare questo watch al polso e nello stesso tempo ne eterna la durata.

Il Vagary Rockwell Crono ha anche una cassa dal diametro maggiore rispetto all’altra versione: 44 mm di puro fascino, millimetri giustificati dalla ghiera con tachimetro che completa le in-formazioni fornite dai tre contatori sul quadrante.

Chi è vissuto negli anni ’70 è stato forgiato dall’intensità e dalle emozioni di quel decennio indimenticabile; chi non c’era, si è lasciato comunque ispirare da quegli anni, quando l’uomo e la tecnologia iniziavano finalmente a camminare a braccetto, e la velocità era diventata una scienza al punto da formare piloti indimenticati e spedire uomini sulla Luna.

Orologi Vagary Rockwell racchiude tutto questo, rimanendo competitivo dal punto di vista economico grazie alla magia del low cost.

Che altro desiderare, se non un Vagary Rockwell?

Alessandra De Sortis

Categoria: Vagary | Nessun Commento »

Commenti