« | Home | »

Tag-Heuer cronometrista del Giro d’Italia

Autore: Enrico | 29 novembre 2017

Oggi, 29 novembre, su Rai 2, andrà in onda alle ore 17.00 la  del 101° Giro d’Italia.

Tag-Heuer cronometrista del Giro d'Italia

Nell’occasione si rinnoverà la collaborazione tra l’importante gara ciclistica e Tag-Heuer, che sotto la guida sapiente di Jean-Claude Biver, CEO del brand e Presidente della divisione orologiera di LVMH, ha rinverdito le collaborazioni tecniche di cui beneficiava in passato.

Tag-Heuer, lo ricordiamo, è anche cronometrista ufficiale della Premier League inglese, quello che forse è il torneo più importante nel panorama calcistico mondiale.

Nel ciclismo Tag-Heuer vanta grandi tradizioni. Dal 2017 è anche sponsor di un team professionistico di prima grandezza, e precisamente del BMC Racing.

Questo avvento prepotente e competente di Tag-Heuer nel mondo dello Sport ai più alti livelli, non deve stupire, perché si tratta di conferme.

La grande “impresa” del Tag-Heuer Connected

Da anni leader del settore del cronometraggio, la maison svizzera ha elaborato il suo fantastico apporto nel campo dell’Orologeria moderna, creando il primo Smartwatch svizzero nato dalla collaborazione con Intel e Google, il Tag-Heuer Connected.

Prodotto di grande pregio tecnologico, questo orologio è divenuto lo strumento indispensabile per i professionisti di tutto il mondo.

Il savoir-faire di Tag-Heuer viene espresso ai massimi livelli con tutto il suo catalogo. La ricchezza di esemplari di grande pregio storico, tecnico, estetico e di rilevanza assoluta, è un segno distintivo per questa maison che ha sgomberato il campo della concorrenza nell’Orologeria Sportiva di Lusso.

Tag-Heuer si rivolge quindi, non solo ad un pubblico di competenti appassionati di Orologeria di alto livello, ma anche a chi ama servirsi del proprio segnatempo come strumento professionale per la verifica dei tempi che necessitano una precisione accuratissima, e la raccolta di data da elaborare.

Non bisogna a questo punto dimenticare però le grandi espressioni abituali del brand, come il leggendario Monaco, l’intere linee Carrera e Aquaracer. Ma fare un elenco sarebbe troppo dispersivo, anche perché Tag-Heuer non ha mai fallito un colpo. Non a caso dove la differenza di un millesimo di secondo può determinare cambiamenti sostanziali e quasi epocali tali da determinare un’impresa leggendaria, ci si rivolge ad esso.

 

 

 

Categoria: Tag heuer | Nessun Commento »

Commenti