« | Home | »

Patek Philippe Cronografo Calendario Annuale

Autore: Fabio Dell'Orto | 2 maggio 2006

patek philippe orologioIl Cronografo Calendario Annuale presentato da Patek Philippe, offre delle funzioni particolari utili nella vita di ogni giorno. L’orologio è dotato di una funzione flyback, indicazione della riserva di carica, calendario annuale e indicazione giorno-notte. Esso pulsa ad alternanze/ora e si ricarica grazie a un rotore centrale unidirezionale in oro 21 carati, esso vanta come tutti a movimento meccanico il prestigioso Punzone di Ginevra. Questo nuovo calibro cronografico resta fedele con il suo pulsante di ”avvio-stop” che mette in funzione una ruota a colonne. Esso si distingue per la sua costruzione inedita: il meccanismo, anziché utilizzare una ruota di innesto montata su una bascula che si ingrana con il ruotismo del cronografo, utilizza due pinze su un innesto a dischi, il quale consente di mettere in contatto la ruota dei secondi e la lancetta del cronografo, oppure di disinnestarle. Questa soluzione garantisce un’alta sicurezza di funzionamento ed elimina qualsiasi rischio di salto o di rimbalzo della lancetta quando viene attivato il cronografo, poiché non mette in funzione alcun ingranaggio.

E’ una soluzione che offre un vantaggio di evitare di tenere continuamente in funzione il cronografo; mentre sul nuovo calibro Patek Philippe, la lancetta può essere utilizzata, senza pregiudicare il buon funzionamento del movimento, come lancetta dei secondi al centro. Le funzioni del cronografo sono comandate da due pulsanti; quello posizionato a ore 2 per avviare e fermare i cronometraggi; quello a ore 4 permette di rimettere a zero la lancetta del cronografo. Questo modello ”riconosce” automaticamente i mesi di 30 e di 31 giorni, e deve essere corretto una sola volta l’anno, il 1° marzo. Il calendario annuale mostra il giorno, la data e il mese in tre finestrelle; esso comanda anche l’indicazione giorno/notte situata a ore 6. Il design dell’orologio è dinamico ed equilibrato, dove tutte le indicazioni si leggono a colpo d’occhio con la massima chiarezza. I cronografi possiedono normalmente tre quadranti ausiliari: due per i contatori dei minuti e delle ore, e uno per i piccoli secondi. Sulla Ref. 5960P, i totalizzatori delle ore e dei minuti sono raggruppati in un unico contatore che occupa il posto d’onore nella met inferiore del quadrante. Una lancetta rossa, più lunga, indica il conteggio dei minuti su due scale concentriche esterne graduate rispettivamente da 0 a 30 in rosso e da 30 a 60 in blu, sul contatore 60 minuti. Una lancetta in blu più corta conteggia le ore sino a 12 sulla scala interna. L’indicazione giorno/notte (24 ore) è data da un piccolo disco che passa progressivamente dal bianco (giorno) al blu (notte) in una finestrella tonda situata sopra la cifra 6 del contatore delle ore. Il meccanismo del cambio data entra in funzione tra le ore 20 e le 2 del mattino. Occorre pertanto evitare qualsiasi regolazione delle indicazioni del Calendario Annuale durante questo lasso di tempo. La met superiore del quadrante è riservata al calendario annuale che indica il giorno della settimana, la data e il mese grazie a tre finestrelle disposte ad arco di cerchio tra le ore 10 e le ore 2. L’indicazione di riserva di carica, situata sotto la data, indica mediante una piccola lancetta che segna da – a + lo stato di carica della molla del bariletto. Il quadrante è punteggiato da otto indici delle ore in oro grigio a forma di ”obice” e da undici piccoli punti luminescenti. L’estrema sobriet degli indici e delle scale graduate aumenta la leggibilit dell’insieme. Per facilitare la lettura dei tempi e renderla più precisa, le lancette stile ”foglia” che indicano le ore e i minuti sfiorano le estremit dei rispettivi indici. La cassa rotonda in platino ha incastonato un piccolo diamante tra le anse del cinturino a ore 6. Vetro con trattamento antiriflesso e fondo cassa trasparente in cristallo di zaffiro. Sul lato destro della cassa, tra i due pulsanti del cronografo, troviamo una grande corona molto maneggevole. Sul lato sinistro, tra le 9 e le 10, sono situati i tre correttori per la regolazione delle indicazioni del calendario. Con il suo diametro di 40,50 mm, si pone questo orologio tra i modelli Patek Philippe di grande imponenza che è rafforzata dalla sensazione che si avverte al polso. Dalle caratteristiche mascoline che si accordano al look tecnico di un cronografo. Il cinturino è in alligatore bruno ”grandi scaglie” con fermaglio ” déployante” in platino.

Categoria: Patek Philippe | Nessun Commento »

Commenti