« | Home | »

Laurens Trekking Watch – Orologio con Altimetro a sole 49 Euro

Autore: Fabio Dell'Orto | 28 marzo 2012

Non stiamo parlando di Casio, né di Suunto né di Tissot. A colpire nel segno questa volta è stato Laurens introducendo nel mercato un fantastico Pro Trek super completo di funzioni e dal prezzo bomba: soltanto 49€!
Scettici? State forse pensando che si parla di un orologio dalla scarse potenzialità, dalla scarsa precisione, visto il prezzo? Vi state sbagliando di grosso.

L’orologio con altimetro Laurens Trekking si presenta con un design non particolarmente originale tanto che se uno non conosce le specifiche tecniche complete per il prezzo che ha lo scambierebbe subito per il classico “orologetto” da polso.
La cassa in resina (con fondo serrato dalle classiche quattro viti) e il cinturino in silicone con fibbia in acciaio sono entrambi di un profondo scuro colore blu.

Laurens Trekking Watch - Orologio Con Altimetro Low Cost

Ma bando alle ciance e passiamo alle fenomenali caratteristiche tecniche. Con 69€ (questo il suo prezzo di listino) vi portate a casa, anzi al polso, un orologio con altimetro, barometro, termometro e bussola digitale.

Andiamo con ordine partendo dalla funzione principale: l’indicazione dell’ora. Premesso che il software che gestisce l’orologio è davvero molto simile a quello di un qualsiasi Casio Pro Trek, la schermata principale si presenta molto chiara e leggibile ed è divisa praticamente in tre sezioni: la parte alta dell’orologio che visualizza giorno della settimana e anno; subito sotto abbiamo la data con il giorno del mese e numero del mese corrente; in basso, a caratteri cubitali, abbiamo l’ora, (ora minuti, secondi).
I più maniaci (come me) resteranno subito soddisfatti già da questa schermata perché, a differenza della gran parte degli orologi Casio Pro Trek e G-Shock, è indicato anche l’anno.
Inoltre una simpatica animazione (quasi un omaggio al Casio PRT-40) scandisce il passare dei secondi colorando/scolorando 60 piccoli tasselli elettronici disposti lungo il bordo esterno dell’orologio.

Sul lato sinistro troviamo il tasto Mode e il tasto Adjust; quest’ultimo se premuto brevemente illumina il display per circa 3 secondi. L’illuminazione di giorno è praticamente invisibile, mentre di notte è davvero ottima anche se la tecnologia utilizzata è molto simile a quella che troviamo sui Suunto piuttosto che sui Casio.
Sul lato destro troviamo i classici 3 tasti speciali che attivano i sensori outdoor. La posizione dei tasti è uguale a quella dei Pro Trek di Casio soltanto per quanto riguarda il tasto dell’altimetro, mentre sono invertiti quelli di Bussola e Barometro. Niente di sconvolgente, questione solo di abitudine.

Il barometro, la funzione solitamente più utilizzata, è molto affidabile, merito del sensore di misurazione di pressione che è più preciso di quello di qualsiasi altro orologio outdoor. Infatti è l’unico in grado di misurare e di visualizzare una cifra dopo la virgola, cosa che pochissimi siti meteo fanno.
Cotanta precisione è purtroppo penalizzata dall’assenza di un grafico di andamento della pressione atmosferica, sostituito da alcuni simboli che sono il sole, la nuvola e la pioggia che fin troppo spesso si rivelano completamente inaffidabili dato che può piovere anche con pressioni atmosferiche simili a quelle con tempo stabile, ma l’orologio questo non lo sa. Insomma, bisognerebbe controllare spesso il barometro e ricordarsi gli ultimi dati rilevati per trarre poi conclusioni più affidabili dei simboletti.
Il range di funzionamento è simile a quello dei Casio: da 300 mb a 1100 mb.

In questa funzione è possibile visualizzare anche la temperatura ambientale (range identico a quello dei Casio: da -10°C a +60°C). Stessa precisione di qualsiasi orologio Outdoor di fascia alta, stesso metodo valido per ottenere la vera temperatura ambientale non falsata da quella del corpo: toglierlo per circa 20 minuti e posizionarlo all’ombra e non sotto la luce diretta del sole.

L’altimetro, a differenza del barometro, offre invece il grafico di altitudine. Non si dispone, purtroppo, di slot di memoria per archiviare l’altitudine massima/minima raggiunta durante una scalata o una gita fuori porta, né si ha un indicatore di differenza d’altitudine. Ma, dopotutto, stiamo parlando di un orologio da 69€, non possiamo mica pretendere tutto!
Al di là di queste mancanze che sono funzioni che soltanto gli amatori desiderano avere e utilizzano, l’indicazione di altitudine è invece molto, molto affidabile, praticamente sempre uguale alle letture effettuate dal mio Casio PRW-2000 e PRG-80.
Addirittura Laurens ha superato Casio in fatto di precisione visto che l’unità di misura è 1 metro e non 5 metri!
A differenza di Casio però, ho notato una certa difficoltà del sensore nel misurare correttamente l’altitudine in fase di discesa piuttosto che in fase di salita dove invece è riuscito a rilevare la stessa altitudine segnata nei cartelli in strada, con un errore massimo di ±20. In fase di discesa, anche se non sempre, l’errore poteva superare anche i 50 metri con facilità ma era sufficiente tararlo nuovamente per ottenere nuovamente letture corrette.
All’appello manca ormai la rarissima suoneria d’altitudine, introvabile praticamente su qualsiasi modello di qualsiasi casa.
Considerando il prezzo dell’orologio a mio giudizio queste sono performance da oscar, perfette per tutti coloro che non sono alpinisti ma alla domenica facendo il giretto in auto o in moto vogliono vedere a che altezza sono arrivati senza neanche sentire la necessità di memorizzare i dati.

Infine la bussola che di fabbrica è già tarata perfettamente per indicare il Nord magnetico lo indica tranquillamente per circa 30 secondi in maniera dinamica. Ovviamente sono indicati anche i gradi declinazione. Passati i 30 secondi (altra piccola perla che soltanto il Casio PRG-80 aveva) i dati rimangono visualizzati sul display per altri 30 secondi, dopo di che l’orologio tornerà alla schermata di visualizzazione dell’ora.
Inoltre, in aiuto (e anche qui Laurens batte Casio) ci viene la ghiera girevole di nobile materiale, l’acciaio. La ghiera gira perfettamente intorno all’orologio in maniera perfetta, senza emettere nessun rumorino e, cosa non da poco, con i movimenti bruschi del polso non gira da sola.
Il sensore della bussola non è 3D e quindi per un corretto funzionamento è necessario mantenere l’orologio in posizione orizzontale.

Ma non è ancora finita qui! Infatti Nel prezzo, sono comprese anche le funzioni classiche di cronometro, conto alla rovescia, sveglia, visualizzazione dell’ora internazionale.
Non le elenco solamente perché anche in questo settore Laurens batte Casio inserendo alcune piccole features che sarebbe ora (passata) di vedere anche sui Casio tutte radunate insieme!

Il cronometro è in grado di conteggiare il tempo fino a 24 ore ma con una pressione di un tasto è possibile memorizzare con un clic fino a 99 tempi senza bloccare il timer! A timer stoppato è poi possibile scorrerli tutti premendo un altro tasto ed entrando nella “lap mode”.
La precisione è al centesimo di secondo.

Il conto alla rovescia è regolabile addirittura fino a 100 ore e, finalmente, è disponibile la funzione di ripetizione automatica. La suoneria è di ben 30 bellissimi e lunghissimi secondi perfettamente udibile! Inoltre a differenza di qualsiasi Casio è possibile regolare le ore, i minuti e i secondi!

L’orologio mette a disposizione ben 5 suonerie indipendenti e programmabili. Qui è il reparto dove Casio ormai, mi duole dirlo, pecca da anni. Laurens ha messo a disposizione per la prima delle cinque sveglie anche la funzione snooze che, ad intervalli di cinque minuti, fa continuare a suonare la sveglia per 20 secondi ogni volta. Inoltre dall’allarme numero 2 al numero 5 è possibile settare ore e minuti e in questo caso la sveglia suonerà ogni giorno all’ora stabilita; Altrimenti è possibile settare anche la data in modo da far partire la sveglia tutti i mesi in quel giorno a quell’ora!

Il volume della suoneria è veramente altissimo, udibile anche in mezzo al caotico traffico cittadino a differenza di quello di qualsiasi Casio G-Shock o Pro Trek che invece è molto più basso.
Peccato solo che non è possibile silenziare il suono emesso dalla pressione dei tasti, feature comodissima nei Casio.
In compenso è possibile regolare il livello di contrasto del display in ben 16 gradazioni molto ben distinte tra loro. Con un livello compreso tra 7 e 10 si ha la perfetta visibilità in qualsiasi condizione di luce forte, anche quella diretta del sole e negli interni non si ha mai nessun genere di problema.

Per finire l’orologio è impermeabile all’acqua ma soltanto fino a 30 metri teorici (più che sufficienti per una nuotata in piscina o per un bagnetto al mare anche se quest’ultima cosa la sconsiglio per via del sale sciolto nell’acqua) ed è provvisto di un indicatore di batteria scarica.

In conclusione si tratta di un orologio che non ha rivali per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo ma soprattutto quello che mi ha positivamente stupito è che sono presenti tanti accorgimenti e tantissime funzioni che dovrebbero avere senza ombra di dubbio orologi di fascia altissima come i Pro Trek e che invece non hanno, nonostante il prezzo stratosfericamente più elevato e la quasi pari affidabilità in outdoor.
Se in futuro Laurens dovesse proporre un Trekking watch con ricarica solare e radio sincronizzazione Casio dovrà irrimediabilmente correre ai ripari, anche se in realtà l’avrebbe già dovuto fare.

Questo Laurens è senza dubbio un orologio da polso full optional che consiglio assolutamente a tutti coloro che vogliono avere tutto sotto controllo ma non vogliono spendere tanti soldi. Questo modello ha davvero tutto quello che serve, completissimo e performante per il prezzo che ha con sensori molto validi ed efficienti.
Invito Laurens a continuare su questa strada e produrre modelli sempre migliori. I miei complimenti più sinceri e vivissimi.
Voto 9.

Articolo a cura di: a cura di Zio Grimmy Reaper.

Categoria: Orologi da polso | 3 Commenti »

3 Commenti del Post “Laurens Trekking Watch – Orologio con Altimetro a sole 49 Euro”

  1. Luigi Ha scritto questo commento il:
    22 dicembre 2013 alle 21:25

    sono abbastanza sicuro che l’immagine non corrisponde al prodotto recensito

  2. Casagli Domenico Gino Ha scritto questo commento il:
    16 febbraio 2015 alle 16:24

    Dove e come si ordina?

  3. Antonio Ha scritto questo commento il:
    5 ottobre 2015 alle 16:34

    Ho acquistato questo orologio e concordo con tutto quello che è stato detto, è un ottimo orologio. Ha solo un difetto: la cinghietta è introvabile. Quando la devi sostituire è un problema inquanto monta solo la sua cinghietta.

Commenti