« | Home | »

I bilancieri ultra veloci

Autore: Fabio Dell'Orto | 20 luglio 2007

Bilancieri ultra velociPer la gioia degli appassionati ormai molti modelli di orologi mostrano da una finestrella posta sul quadrante il movimento del bilanciere posto nel cuore delle strumento misura del tempo.

La velocità del bilanciere segna la sua precisione, più è rapido maggiore sarà la precisione.
Generalmente lo si misura tenendo conto della frequenza delle oscillazioni al secondo o alternanze ora.

Nei movimenti meccanici manuali sono 18.000 negli automatici 18.800 ma nei cronografi, come nei modelli che sono equipaggiati con il calibro EI Primero di Zenith, si arriva a 36.000.

Nel nuovo scappamento di Audemars Piguet si è superato abbondantemente anche questo limite.

Ma se potessimo tradurre queste cifre in termini più semplici potremmo dire che il bilanciere a 28.800 corre a velocità sostenuta.
Potrebbe essere paragonato a una locomotiva che va a 140 all’ora,
Con il limite di 130 in autostrada sarebbero guai.

Categoria: Orologi da polso | Nessun Commento »

Commenti