« | Home | »

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Alinghi Team

Autore: Fabio Dell'Orto | 12 luglio 2007

Royal Oak Offshore Alinghi Team Lo scafo e le vele delle imbarcazioni che hanno partecipato alla recente Coppa America di Vela devono la loro leggerezza all’utilizzo della fibra di carbonio e Alinghi che ha conquistato per la seconda volta l’ambito trofeo e una di queste.

A loro volta gli orologiaio di Audemars Piguet hanno scoperto la lavorazione del carbonio per ottenere un cronografo denominato Royal Oak Offshore Alinghi Team.

La complessa forma della cassa e della lunetta vantano una perfetta resistenza sotto tutti gli assi ma anche angoli acuti e buona finitura di superficie, il tutto tenendo sempre a mente che il carbonio non può essere lucidato.

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Alinghi Team ha oltre la cassa in questo leggerissimo materiale, il vetro in cristallo zaffiro, il fondello in titanio rivestito di pvt.
In carbonio anche la lunetta fissata con viti in acciaio rivestite anch’esse in pvt.

La corona è in ceramica a vite, il cronografo impermeabile fino a 100 metri, il quadrante nero con indici a cifre arabe, il movimento a carica automatica, infine ricordiamo il cinturino in caucciù vulcanizzato, attenzione al prezzo !!!! 22.500 Euro, evviva il Audemars Piguet Royal Oak Offshore Alinghi Team.

Technorati Tag: Orologi, Vela

Categoria: Orologi da polso | Nessun Commento »

Commenti