« | Home | »

Jaeger LeCoultre Amvox3 Tourbillon GMT, tecnica e design in edizione limitata

Autore: Fabio Dell'Orto | 21 giugno 2009

Aston Martin partner di Jaeger LeCoultreVelocità e meccanica, possiamo riassumere le principali caratteristiche del nuovo Amvox 3 Tourbillon GMT di Jaeger-Lecoultre.
Nata dalla collaborazione fra Aston Martin e Jaeger-Lecoultre, la linea Amvox è riuscita ad essere, nel corso degli anni, la perfetta espressione dei due marchi racchiusa in un orologio che vuole fornire uno stile e un’impronta particolare a chi lo indossa.

Fedele alle caratteristiche di questa collezione, il nuovo Amvox 3 entra da subito a far parte del mondo dell’alta gamma, in serie limitata, 300 pezzi all’anno, è una vera e propria rarità.
La cassa, di diametro 44 mm, è rotonda in ceramica e platino con retro trasparente, ed è la prima realizzata di questo genere dalla manifattura di Le Santier.

Da sottolineare, punto forza dell’orologio, il calibro 988 Jaeger-Lecoultre 988P, meccanico a carica automatica con il complicato modulo a tourbillon, mosso dalla forza creata da due bariletti di carica uniti in serie (la carica del primo si trasmette direttamente al secondo), caratteristica questa che garantisce l’alta qualità delle prestazioni e ne fa un modello prezioso ed esclusivo.
E’ dotato di doppio fuso orario e di datario, la cui lancetta compie un lungo salto sul quadrante tra il 31esimo giorno e il primo giorno di ogni mese successivo.

Tutti i giorni del mese sono indicati chiaramente sul quadrante attorno agli indici delle ore.
Uno straordinario quadrante traforato permette inoltre di osservare tutti i meccanismi, i ponti e la platina rivestiti in rutenio, ma anche il ponte centrale di colore scuro dell’indicatore AM/PM.
Il cinturino è in pelle di coccodrillo.

Possiamo osare dire che il nuovo Amvox 3 Tourbillon GMT di Jaeger-Lecoultre sia
un vero e proprio gioiello, esclusivo e per pochi, garantito dall’edizione limitata a 300 pezzi, come accennavamo prima, ma anche dal prezzo, intorno ai 65.000 euro, come peraltro avviene anche per le automobili Aston Martin, la cui produzione rimane un lusso per pochi.

Tags: ,

Categoria: Orologi da collezione | Nessun Commento »

Commenti