« | Home | »

Novit√ Olimpiche per Omega Orologi

Autore: Fabio Dell'Orto | 21 gennaio 2006

omegaNei prossimi Giochi Invernali Olimpici di Torino 2006, Omega ritorner√ nel proprio ruolo storico di cronometrista ufficiale dei Giochi.
Per l’occasione √® stata presentata un’intera collezione di cronografi, I’ Olimpic Timeless Collection, all’interno della quale 6 differenti modelli mostrano lo stato dell’arte della prestigiosa Casa Svizzera.
Per tutti, oltre alla grafica particolare del quadrante, l’appartenenza alla collezione pu√≤ essere Immediatamente percepita sul contrappeso della lancetta dei secondi crono, laddove i 5 cerchi olimpici
fanno bella mostra di s√©: un intervento reso possibile solo grazie all’introduzione delle applicazioni
innovative della nanotecnologia. I cronografi che fanno parte della collezione sono il
Seamaster Chronograph, lo Speedmaster Date, lo Speedmaster Broad Arrow, lo Speedmaster Ladies’,
il De Ville Co-Axial Chronograph e il De Ville Co-Axial Chronograph Ladies’.
Tutti hanno movimenti automatici Omega e cassa in acciaio.
La Maison di Bienne non si è certo fermata qui, continuando a lavorare alacremente per gli appassionati di raffinatezze legate alla cronografia: è il caso del nuovo modello sdoppiante De Ville Co-Axial Rattrapante. A colpire maggiormente è il quadrante, impostato esteticamente in modo rivoluzionario rispetto alla tradizione della Casa.
La cassa è in platino e la base del quadrante in oro, poi incisa a guilloché.
Sul contrappe so della lancetta dei secondi crono, inoltre, e possibile vedere la numerazione dell’esemplare
all’interno dell’edizione in tiratura limitata a 107 esemplari.
Il movimento del De Ville Co-Axial Rattrapante è un calibro Omega 3612 con doppia ruota a colonne e certificato di Cronometro.
Lo scappamento e ‘ quello rivoluzionario qa di tipo coassiale, con bilanciere a spirale libera, e le ore di autonomia di marcia sono 52. L’impermeabilit√ √® garantita fino a 10 atmosfere.
Dello stesso modello esiste anche una versione con cassa in acciaio e quadranti non incisi a guilloché.

Categoria: Omega | Nessun Commento »

Commenti