« | Home | »

Comprare Orologi falsi non è uno scherzo

Autore: Fabio Dell'Orto | 6 febbraio 2009

Comprare Orologi Falsi
Comprare un Orologio falso non è uno “scherzo”, una divertente leggerezza.

Scopro questo claim sulla rivista la clessidra da cui molte volte traggo spunto per scrivere alcuni posts del blog degli orologi;a scriverlo è stata assorologi, l’Associazione Italiana Produttori e Distributori di Orologeria.

Comprare Orologi falsi è un aiuto diretto ed esplicito per le organizzazioni criminali ed un ultimo danno a noi stessi, per lo Stato e per le aziende che lavorano onestamente; un invito che raccolgo con piacere, invitando i lettori di questo blog a leggere questo post.

Comprare orologi falsi è concorrenza sleale: le aziende di Marca investono in ricerca sul prodotto, sui marteriali, sulla comunicazione e si sforzano di proporre orologi sempre migliori, più sicuri, più funzionali, più attrattivi.

Per farlo fanno enormi investimenti che vengono vanificati quando la gente continua a comprare orologi falsi, realizzati con materiali scadenti che a volte sono allergici e dannosi per la salute, in questi orologi si fa largo uso di vernici al piombo, metalli trattati con nichel o altre sostanze allergiche, avete mai visto il polso di una persona che ha indossato un orologio di questi, inconsapevole del fatto di essere allergico al nichel ?

I Falsari sfruttano la comunicazione pubblicitaria delle aziende e contribuiscono alla perdita di valore del prodotto.

Assorologi continua il suo annuncio ricordando che quando il prodotto vale 100 si presuppone un lavoro accurato di progettazione, studio, realizzazione e distribuzione; il falso viene venduto a 20 perchè può permettersi di non fare tutto questo.
Nella percezione del consumatore si genera il dubbio creando un danno d’immagine enorme e ingiusto nei confronti dei marchi di orologeria.

Inoltre c’è un danno per la sicurezza pubblica perchè il danno patito dalle singole persone si riverbera sul danno alla sicurezza pubblica di cui deve farsi carico l’apparato statale attraverso l’impiego dell forze dell’ordine.

Infine c’è il danno per le entrate tributarie colpite dall’enorme e crescente giro d’affari generato dall’industria del falso che genera ingenti guadagni per la criminalità ma non produce alcun reddito fiscale !

Tags:

Categoria: Notizie | 18 Commenti »

18 Commenti del Post “Comprare Orologi falsi non è uno scherzo”

  1. stefano Ha scritto questo commento il:
    18 marzo 2009 alle 18:20

    si ma secondo te un orologio può costare da 4000€ in su ?

    A queste cifre i falsi vanno a ruba.

    Infondo un orologio deve essere bello, resistente e funzionante.

    Cos’altro ci devi fare ?

  2. admin Ha scritto questo commento il:
    18 marzo 2009 alle 21:59

    @Stefano

    Dipende.. da qualità dei materiali, dai tempi per realizzarlo, dallo studio necessario per realizzarlo, leggi bene il post…

    Grazie per il tuo contributo

  3. giamp Ha scritto questo commento il:
    16 settembre 2009 alle 17:29

    A volte possedere il falso contribuisce a far desiderare di più il vero e, se si ha la possibilità, a comprarlo con più convinzione.
    Poi considerando i materiali usare per l’originale,il lavoro,che non so se ancoa sia fatto a mano (se assemblato a mano il suo prezzo mi sembra giustificato),se assemblato dai robot,anche con buon materiale no.

  4. Marco Ha scritto questo commento il:
    3 novembre 2009 alle 13:19

    Chiedo informazioni sul problema del Nichel che è presente nei ROLEX originali. L’orologio e stato comprato in un negozio ufficiale con tanto di garanzia e pagato bene per quello che vale. Dopo appena un mese sono comparsi i primi segni di allegia per il Nichel e stesso problema avuto anche con un’altro orologio fornito del negoziante in prova.
    Il negoziante: Ha ma la rolex usa degli acciai chirugici (e si vede).
    In compenso porto degli orologi in acciaio da €200,00 di Marche Note e altri leggermente superiori, inferiori alla Rolex senza problemi.
    Saluti e Attendo riscontri.

  5. Mary Ha scritto questo commento il:
    4 novembre 2009 alle 15:42

    Confermo, ho un day just rolex con bracciale jubilè che è costato una fortuna e che non posso mettere perchè mi causa una forte allergia.
    Vorrei chiedere spiegazioni alla rolex.

  6. without killing anyone Ha scritto questo commento il:
    10 dicembre 2009 alle 05:24

    un post contro i falsi e sulla sinistra hai un link di un sito che li vende, COGLIONE!

  7. admin Ha scritto questo commento il:
    10 dicembre 2009 alle 09:14

    Mi chiamo Lorenza e sono una donna pertanto potrei essere, al limite, una cogl…a; tu invece sei una persona estremamente educata, gentile, a modo e che sa rapportarsi con gli altri, sei una persona fortunata.

    Grazie per il tuo doveroso contributo.

    Lorenza

  8. Renato Ha scritto questo commento il:
    11 marzo 2010 alle 18:15

    I falsi sono alimentati dalle stesse case madri, ricordamoci che sono tutte Svizzere , contrabbandieri e altro, dato che non possono piu’ far arrivare orologi costosi , che saltano i controlli . Ora fanno filiali in italia , vicine al confine , di modo che si possa , mettendosi al polso gli orolgi evadere l’iva e altro .
    Chiedetevi come mai tante società svizzere hanno la sede a COMO!!!

  9. Pier Paolo Ha scritto questo commento il:
    21 aprile 2010 alle 21:37

    Certo ! Facilissimo
    Ho filiale in germania esporto con dep iva . spedisco senza documenti in italia CEE e vendo i n nero al megoziante o privato !! orologio nn ha targa , e nome e cognome , fanno mille porcate gli stati nn ci guadagnano ma solo le aziende evadendo tasse e IVA !

  10. Filippo Ha scritto questo commento il:
    7 settembre 2010 alle 10:53

    Beh, che il prezzo finale degli orologi di marca sia dato solo dall’uso di buoni materiali e dal funzionamento impeccabile mi pare che sia una bufala. E’ noto che il prezzo (di tutto) lo fa chi compra e chi compra è disposto a spendere molto, alcune volte moltissimo, per avere al polso il marchio. E se questo marchio lo può acquistare a 30 euro invece che a 3000 euro come dargli torto? Il funzionamento e la tecnica dell’orologio generalmente interessano ad una minoranza.

  11. Gianni Ha scritto questo commento il:
    31 ottobre 2010 alle 17:38

    Putroppo di orologi contraffatti se ne trovano anche nelle gioiellerie più affidabili. Ci sono delle patacche fatte talmente bene che se invece di colonare gli originali facessero una collezione propria, venderebbero forse pure di più.

  12. Derio Ha scritto questo commento il:
    26 maggio 2012 alle 20:51

    Ogni persona e’ libera di pagare 12.000 euro per un orologio. Ci sono anche persone che decidono di comprarlo ad un prezzo inferiore per una serie di motivi e la concorrenza semplicemente intercetta la loro domanda. E’ un mercato in continua crescita perche’, evidentemente, c’e’ richiesta. Si chiama libero mercato.

  13. Vincenzo Ha scritto questo commento il:
    1 ottobre 2012 alle 13:18

    @Derio

    penso che non abbia chiaro un passaggio:

    sono daccordo sul fatto che non tutti possano/vogliano spendere migliaia di € per un oologio ma si può fare legalmente o illegalmente.

    Se voglio produrre un orologio che è simile ad un ROLEX e lo marchio col mio marchio, non ci sono problemi, è libero mercato come dici tu.

    Ma se io costruisco copie e le marchio ROLEX questa è contraffazione ed è illegale.

    Queste aziende sfruttano quelle piu famose dal desig alla tecnica alle pubblicità che queste fanno per tutto il mondo a costo ZERO.

    Sono dei parassiti, e danneggiano i marchi truffando spesso ignari acquirenti che pensano di comprare un originale e poi si trovano una ciofeca al polso…magari allergico.

    in soldoni, se non puoi/vuoi spendere 4.000 € per un ROLEX puoi prendere un TUDOR, un OMEGA oppure un altro HOMMAGE piu economico, ma non un FALSO.

  14. alberto Ha scritto questo commento il:
    17 novembre 2012 alle 18:35

    salve
    ma ci sono in giro anche citizen falsi ?
    se si come si può risconosecere un citizen falso se comprato on line ?

  15. Enrico Cannoletta Ha scritto questo commento il:
    18 novembre 2012 alle 11:21

    Ciao Alberto,
    in effetti accade di incontrare alcune contraffazioni.
    La discriminante, come in tutti gli orologi, così anche per Citizen, guardando una foto online, è il livello delle finiture, e, conoscendo a fondo la storia del modello, le inevitabili incongruenze tecniche o costruttive.
    Nel caso di Citizen, però, essendo il brand proprietario di alcune tecniche quasi inimitabili, il problema è di più facile soluzione.
    Infatti imitare un Eco-Drive, radiocontrollato, magari anche in titanio, costerebbe al falsario più che acquistare l’originale.
    Salutissimi.

  16. Enrico Cannoletta Ha scritto questo commento il:
    18 novembre 2012 alle 11:31

    Vorrei intervenire anch’io, non tanto sul problema delle contraffazioni, che naturalmente ci trova tutti d’accordo alla condanna, quanto sul prezzo elevato di alcuni orologi.
    Occorre, come per tutte le altre merci, essere consci delle caratteristiche del modello che andiamo ad acquistare.
    A mio giudizio, e per esperienza, è giusto un prezzo elevato quando è derivato dall’utilizzo di materiali o soluzioni tecniche che lo giustifichino.
    Ad esempio per un Omega coassiale con spirale libera e per di più in silicio, per me vale la pena di affrontare un sacrificio economici. Ovviamente se l’orologeria mi appassiona: altrimenti potrei anche leggere l’ora gratuitamente sul cellulare.
    Salutoni.

  17. Luigi Ha scritto questo commento il:
    7 luglio 2014 alle 04:55

    Io credo che oggi come oggi indossare un originale è un vero pericolo, meglio indossare una buona replica pagata 300/400€ ma cammini spensierato….
    Quindi deduco che acquistare un rolex originale x tenerlo a casa mi sembra una cavolata!!!

  18. Simone Ha scritto questo commento il:
    27 marzo 2015 alle 18:38

    Salve,
    Il prezzo non è giustificato dai materiali e ricerche e altre sciocchezze simili…dato di fatto è solo giustificato dalla quotazione di mercato!
    L’articolo è molto di parte e sebbene personalmente preferisco mettere al polso un originale economico piuttosto che un falso di valore, dico che i materiali di base come l’acciaio e il cristallo non giustificano cifre da 4000€ se poi ci aggiungiamo che non fanno nemmeno i movimenti interni ma li comprano a cosa dobbiamo queste quotazioni?

Commenti