« | Home | »

Baselworld News Orologi

Autore: Fabio Dell'Orto | 25 aprile 2006

NovitĂ  Dal Mondo Dell'Orologeria L’orologio diventa gioiello da polso. Da pochi giorni ormai si è concluso a Basilea il salone internazionale dell’orologeria il quale attira tutti gli anni una miriade di appassionati. Il mercato dell’orologeria ha dato una vera e propria ripresa delle vendite mondiali dei prodotti anche sul mercato italiano.
Secondo le ultime statistiche ufficiali la FĂ©dĂ©ration de l’Industrie Horologère Suisse, ha collocato in quarta posizione il nostro paese dopo Usa, Giappone e Hong Kong, con un volume d’affari di 533 milioni di euro con l’incremento dell’8,4% rispetto all’anno precedente. Tutti segnali positivi che aiutano che rinforzano la considerazione che l’orologio è un semplice oggetto d’uso.Tra le novitĂ presentate alla mostra Svizzera emergono varie linee di tendenza, come il ritorno ad una certa semplicitĂ &classicitĂ dei quadranti
e delle meccaniche, come il modello Classique di Breguet, il Millenary di Audemars Piguet, lo sviluppo dei Calatrava di Patek Philippe, le nuove collezioni di Panerai e di Bulgari, la variante con cassa quadrata del Reverso di JaegerLeCoultre o l’impeccabile cronometro di A. Lange & Sohne. Anche le linee sportive,hanno avuto notevole sviluppo con linee grintose, con l’utilizzo di tecnologie&materiali ad alta tecnologia. Tra i molti esempi :Tag Heuer, Eberhard, Breitling, Hublot,Omega e Zenith. Mentre Rolex, ha presentato a Basilea nuove versioni del Gmt Master, Breguet e Patek Philippe stanno sperimentando l’uso del silicio per alcune parti funzionali dei meccanismi. La sorpresa piĂą grande è il forte sviluppo dell’orologio femminile di grande marca, cosa gradita sicuramente alle signore esigenti&raffinate che amano portare al polso un orologigioiello.Come le testimonial di grande fama&fascino: Eva Erzigova e Sharon Stone accanto a Chopard, Sharlize Theron a Raymond Weil, Uma Thurman a Tag Heuer, Eva Green con Breil. La punta di diamante&tendenza che serpeggia in tutte le grandi marche è rappresentata da orologi che sono realizzati come veri e propri gioielli da polso. Si tratta di prodotti eseguiti con materiali preziosi, serie limitate e lavorazioni artigianali, alto costo,ma altrettanto assicurato fascino, ma buon investimento economico. Tra i pezzi di maggior interesse che hanno adornato gli orologi si sono notati il pavè di brillanti, le pietre preziose incastonate singolarmente o lasciate libere di muoversi tra il quadrante e il vetro zaffiro di protezione. Cartier ha sottoposto ad un effetto di rifrazione la fisionomia del suo Tank Crash, ottenendo un orologio con cassa d’oro tempestata di diamanti scomposta in tre parti,oviamente senza turbare l’ora sul quadrante.La maison di moda Chanel ha messo la pietra piĂą brillante&preziosa sulla cassa e sul quadrante del suo orologio in ceramica
hightech J12, mentre la sagoma del nuovo modello femminile De Grisogono è a forma di «8», un portafortuna per la filosofia orientale. Piaget ha realizzato con raffinatezza il suo orologio Limelight, trasformandolo in un gioiellino femminile tendenzialmente allineato con l’utilizzo di moduli elettronici al quarzo, un movimento meccanico extrapiatto di manifattura con 18 rubini. Inoltre Piaget ha in repertorio orologi il cui cangiante quadrante è realizzato con vere piume di pavone. Non si può non notare la nuova versione della Reine de Naples di Breguet, un orologiogioiello con cassa in oro bianco di forma ovale, bordata da diamanti e con il quadrante delle ore decentrato,posizionato su una base in madreperla naturale.Patek Philippe chiude il cerchio trasformando il proprio Calatrava, classico dell’orologeria femminile, in un raffinato modello da donna, impreziosito da diamanti sulla lunetta.

Categoria: Notizie | Nessun Commento »

Commenti