« | Home | »

L’Orologio con le Pietre dell’Everest

Autore: admin | 4 aprile 2012

La notizia apparsa recentemente sulla stampa ha destato un certo interesse ed anche qualche perplessità.
Ripresa da alcuni quotidiani nazionali poichè ad essere coinvlto direttamente è stato Brumotti, noto campione di mountain bike e conosciuto al grande pubblico per essere inviato di Striscia la Notizia.

Con un altro famoso scalatore, Simone Moro, si apprestavano a “scalare” l’Everest quando un intervento delle autorità nepalesi ha bloccato la loro impresa, costringendo il virtuoso bikers ha tornare in Italia proprio quando l’operazione era a buon punto.
Moro è invece rimasto sull’Himalaya cercando una soluzione diversa e provando a scalare una delle diverse vette che costellano la catena montuosa asiatica; il provvedimento ha di fatti sospeso tutte quelle escursioni che non hanno nulla a che fare con l’alpinismo e sono solo motivo per cercare dei record.

Orologio Con Pietre Dell'Everest

L’impresa di Brumotti era legata al raggiungimento della vetta in mountain bike, un vero e proprio exploit che aveva sottoposto Simone a lunghi e faticosi allenamenti e che rappresentava motivo di prestigio ed orgoglio.
Lo pietra dello scandalo, se ce lo possiamo permettere è quella dell’Everest, usata per produrre orologi il cui quadrante è composto da questo elemento.
Una nota azienda statunitense produttrice di orologi tecnici di pregio,la Michael Kobold, ne ha prodotti 25, un numero limitato ad un costo di 16 mila dollari l’uno. Più delle volte questi lussuosi segnatempo sono indossati da celebrità, forze armate americane e scienzati della Nasa.

L’idea è stata suggerita da Ranulph Fiennes, famoso escursionista inglese che da tempo è testmonial del brand statunitense, circa due anni fà quando in compagnia della moglie e di due affidabili sherpa del luogo si apprestava a raggiungere l’Everest.
La scalata ha subito diverse interruzioni dovute ha problemi fisici che hanno colpito sia Fiennes che la moglie, causati sopratutto dalla difficile respirazione; in questi attimi drammatici i due accompagnatori locali hanno soccorso i due escursionisti offrendo loro le proprie bombole di ossigeno e mostrando un incredibile senso di generosità ed altruismo.

In segno di riconoscenza al termine della spedizione, con accordi presi direttamente con la casa madre, è stata concessa loro la possibilità di affrontare un corso di formazione negli Stati Uniti e permettendo di apprendere le conoscenze e la capacità necessarie per aprire al loro rientro a Katmandu un laboratorio per la produzione di questi orologi.
Lo scorso 27 marzo è stato inaugurato il locale dove avviene la produzione di questi preziosi orologi che sul mercato locale sono in vendita per la cifra di 8848 dollari. Una notizia che è stata accolta con entusiasmo dalla stampa di settore che in breve tempo ha inondato tutti i canali di informazione suscitando molto interesse ma sopratutto curiosità.

E’ inspiegabile come questo abbia infastidito il governo nepalese, spingendolo a prendere una decisione negativa ed impopolare.
Ci auguriamo solo che i due generosi e intrapendenti sherpa siano assistiti dalla buona sorte e che venga premiata la loro iniziativa.
Lo meritano veramente.

Be Sociable, Share!

Categoria: news | Nessun Commento »

Commenti