« | Home | »

Orologi IWC da Aviatore

Autore: Fabio Dell'Orto | 25 maggio 2008

Oltre che per le dimensioni e la foggia molto particolare, i nuovi orologi da Aviatore per padre e figlio IWC spiccano nel panorama attuale per le loro caratteristiche meccaniche, interessanti sotto diversi punti di vista.

IWC Orologi

Si presentano di due DIMENSIONI: Il Grande Orologio ed il Mark XVI.
Entrambe sono azionati, da un calibro meccanico con carica automatica di concezione esclusiva, caratterizzato da 42 ore di autonomia di marcia, con alternanza/ora/secondi/data.

Esteticamente riprendono i canoni militari classici, accentuati dal cinturino in pelle di coccodrillo con le grosse borchie a simulare i rivetti che avevano i cinturini d’epoca con chiusera deployante. La cassa è in acciaio serrata a vite, il vetro zaffiro e fondello serrato a vite con un’ impermeabile fino a 60 metri.

Sul fianco si innesta la grande corona, anch’essa a vite e di taglia extralarge, a forma troncoconica. Da parte sua il quadrante è quasi uguale a quello del progenitore, con grandi indici e numeri luminescenti su fondo argentato come anche il quadrantino della riserva di carica e per la finestrella del datario.

Da notare anche l’indice a freccia posto alle ore 12, che si ritrova su quasi tutti i modelli militari tedeschi, e non solo, degli anni ’30-’40, volendo rappresentare un punto di riferimento ben marcato, quasi un traguardo di puntamento.

Categoria: IWC | Nessun Commento »

Commenti