« | Home | »

Polar FT2 all’Istituto Cardiovascolare di Camogli

Autore: Enrico | 11 aprile 2013

Reduce da un delicato intervento cardio-chirurgico, mi sono recato, proveniente dall’Ospedale Niguarda di Milano, presso l’Istituto CardioVascolare Camogli nell’omonima cittadina ligure.

Data la natura delle cure impartite la grande professionalità di personale medico e paramedico non mi ha assolutamente stupito l’estrema attenzione ad ogni dettaglio.

Qui nulla è lasciato al caso, tanto meno gli strumenti di supporto al programma di riabilitazione cardio-vascolare per reduci da interventi chirurgici di ogni entità: dal by-pass alla sostituzione delle valvole aortica o mitrale, o addirittura al trapianto.

Polar FT2

I pazienti sottoposti a riabilitazione, per la massima parte, hanno un passato chirurgico comprensivo di interventi a cuore fermo, a cuore aperto o altre operazioni di tale livello.

La responsabilità della riabilitazione fisica e cardio-vascolare, sotto lo stretto e competente controllo di uno staff medico, è affidata ad un team di fisio-terapisti, i quali abilmente coordinati, riescono a portare i pazienti ad una piena efficienza psico-fisica.

Per giungere al risultato si servono dei più aggiornati strumenti tecnici, tra i quali spicca il cardio-frequenzimetro Polar FT2, dotato di fascia per la trasmissione dei dati.

Per questo orologio, essere assunto ad un livello così qualificato, equivale ad un riconoscimento importantissimo, che ne sancisce sul campo la grande affidabilità e la professionalità delle performance offerte.

Polar FT2 è infatti il più conosciuto tra i frequenzimetri da polso con funzioni di base.

La caratteristica saliente di tutti gli strumenti Polar è la ricchezza di funzioni, per cui ci si accorge ben presto che il concetto di “funzione-base”, in casa Polar è alquanto singolare.

FT2 è infatti in grado di misurare la frequenza cardiaca automatica basata sulla target zone – bpm e  la frequenza cardiaca massima e media dell’allenamento, il tutto personalizzabile a seconda delle caratteristiche fisiche o di età dell’utilizzatore, grazie alla funzione “Target Zone” elaborata da Polar.

Un ‘altra comoda funzione è rappresentata da Heart Touch, il sistema proprietario in grado di visualizzare i dati senza la pressione dei pulsanti, rendendo sereno l’allenamento e facile da usare lo strumento.

Per esperienza personale posso testimoniare di aver visto pazienti ultra-ottantenni interagire sicuri con il Polar FT2 in dotazione e riferire tranquillamente i dati richiesti dal personale medico e paramedico.

Polar FT2 è ovviamente anche orologio, dotato di data programmata e impermeabile fino a 3 atmosfere.

Al termine dell’allenamento, FT2 è in grado di visualizzare un utilissimo riepilogo dati.

La fascia per la trasmissione della frequenza cardiaca è compresa nella confezione.

A stupire è il prezzo eccezionalmente conveniente, che rende questo strumento indispensabile non solo per chi necessita di programma riabilitativo, ma anche per chiunque pratichi sport a qualsiasi livello.

Categoria: Il Laboratorio Di Enrico | Nessun Commento »

Commenti