« | Home | »

La spirale libera

Autore: Enrico | 26 marzo 2012

Le ultime innovazioni tecnologiche applicate all’Orologeria hanno riguardato in particolar modo la spirale.

Ne è stato variato il materiale, passando al silicio, il quale garantisce le massime indeformabilità ed elasticità, come ormai da secoli ci si aspettava.

Spirale Libera

Si parla addirittura di eleiminarla, come sostiene Tag-Heuer attraverso il progetto del suo concept watch Pendolum.

Pare quindi che i tecnici abbiano individuato proprio nell’oscillazione e quindi nella spirale, il “collo di bottiglia” che impedisce lo sviluppo di una ancora maggiore affidabilità e stabilità nei meccanismi del futuro.

Ecco quindi che è ancora Omega a proporre un’ulteriore miglioria volta a eliminare agenti di disturbo nella “vibrazione” della spirale.

Nasce perciò il concetto di spirale libera, non più circoscritta nel suo movimento centrifugo e centripeto dalle lips che ne determinavano inoltre, con la loro posizione, l’avanzamento o il ritardo orario.

Questo nuovo modo di concepire le alternanze, rivoluziona dunque anche la regolazione.

La presenza della “racchetta” (questo il nome tecnico delle lips della spirale), modificava la parte attiva di questa, allungandola o accorciandola per regolarne la corretta cadenza.

Nei nuovi Omega dotati di spirale libera, per regolare la marcia oraria occorrerà intervenire su micro-viti in oro poste lungo la corona esterna del volantino del bilanciere.

Questa nuova tecnologia consente di eliminare definitivamente tutti gli attriti e le risonanze che venivano a crearsi con l’eventuale urto, anche accidentale, della prima spira sulla racchetta.

Tutto ciò, unito alla rivoluzionaria tecnologia coassiale e alla spirale stessa costruita in silicio di tipo 14, fa attualmente degli Omega gli orologi con un tasso tecnico altamente qualificato, e forse tra i migliori in assoluto del panorama orologiero.

Ulteriori informazioni e dettagli possono essere richiesti gratuitamente a Il Laboratorio di Enrico.

Enrico Cannoletta di Cannoletta Antica Gioielleria di Sanremo

Categoria: Il Laboratorio Di Enrico | Nessun Commento »

Commenti