« | Home | »

Girard Perregaux – Cronografi Monte Carlo

Autore: Fabio Dell'Orto | 1 maggio 2009

Cronografi Montecarlo By Girard PerregauxOggi 1 maggio, per onorare dignitosamente la festa dei lavoratori, vi scrivo un post molto velocemente, come veloci sono le macchine che correvano nei Rally di Monte-Carlo del 1970 e del 1983 a cui Girard Perregaux ha dedicato due cronografi.

Nel primo al volante dell’Alpine Renault A110, oltre a J.C Androuet, c’era anche una donna, M.lle Biche, prima donna a vincere la corsa; il crono Monte-Carlo 1970, con calibro automatico GP0337A, ha la funzione di Fly-back.
In acciaio, ha un diametro di 40 mm.

Sulla Lancia Rally 037 W. Rohrl e C. Geistdorfer vinsero il Monte-Carlo 1983; il cronografo automatico con Calibro GP033C0 è sempre in acciaio con diametro di 43 mm e sul quadrante ha i colori della vettura.

Sui loro fondelli è incisa la targhetta porta numero, il nome dell’auto e dei due piloti.

Tags:

Categoria: Girard-Perregaux | 13 Commenti »

13 Commenti del Post “Girard Perregaux – Cronografi Monte Carlo”

  1. luca Ha scritto questo commento il:
    16 marzo 2010 alle 13:20

    Buongiorno,
    ho sentito che Girard Perregaux ha creato un’edizione limitata di 60 pezzi per ricordare il rally di Monte-Carlo del 1960.
    Non sono riuscito a trovarlo in nessun sito internet (altre edizioni limitate ma non quella del 1960).
    Qualcuno sa dirmi se questa edizione esiste davvero?
    Grazie infinite.

  2. Enrico Cannoletta Ha scritto questo commento il:
    16 marzo 2010 alle 15:15

    Ciao luca,
    purtroppo neppure io ho trovato notizie circa l’edizione 1960. Esiste sicuramente, invece il Girard Perregaux in versione Rally di Monte Carlo del 1954 (Richeville)
    Sempre in ambito “sport” possiedo un cronografo Girard Perregaux con cassa in oro, del 1960, dedicato alle Olimpiadi di Roma, particolare in quanto con la dicitura “Olimpico” in Italiano e in azzurro.
    Salutoni

  3. Paolo Ha scritto questo commento il:
    16 marzo 2010 alle 15:35

    Ciao

    il Monte Carlo 1960, dedicato alla Mercedes 220 SE “fintail” guidata dalla coppia Schock-Moll esiste (ho la fortuna di possederne uno) ma che io sappia non è venduto nei normali canali di vendita.

  4. luca Ha scritto questo commento il:
    17 marzo 2010 alle 13:11

    Ciao Paolo,
    il tuo GP ha il movimento GP033CO con quadrante crema. Sai dove posso trovarlo? Grazie infinite

  5. Paolo Ha scritto questo commento il:
    18 marzo 2010 alle 15:19

    Esatto, è proprio così. L’ho acquistato ad una vendita speciale. Temo tra l’altro che i 60 pezzi siano stati esauriti, per cui non saprei come aiutarti.

  6. luca Ha scritto questo commento il:
    18 marzo 2010 alle 16:05

    inutile chiedere se sei soddisfatto dell’acquisto………Mi sa che l’ho trovato. Non vorrei essere troppo invadente ma secondo è un buon affare se lo pago un pò meno di 4000 euro?
    Grazie

  7. Paolo Ha scritto questo commento il:
    19 marzo 2010 alle 13:27

    E’ una valutazione che non posso fare.
    Tieni conto che è un orologio di eccellente manifattura in serie limitata. Il prezzo teorico “pieno” di vendita potrebbe essere sui 7000 euro. D’altra parte nel 2009 tutte le aziende di orologi e gioielli hanno sofferto molto la crisi, per cui non è infrequente imbattersi in forti sconti sul nuovo, soprattutto nei canali non ufficiali. Questo vale in generale e non specificamente per GP, quindi se stai cercando un orologio di pregio (anche di altre marche) ad un prezzo particolarmente conveniente puoi fare raffronti con altre offerte. Se invece ti piace proprio questo (e ti capirei perfettamente…) il ragionamento è diverso: “quality is remembered long after the price is forgotten”.

  8. luca Ha scritto questo commento il:
    19 marzo 2010 alle 13:51

    Ti ringrazio Paolo,
    la penso esattamente come te, questo dovrebbe essere il mio primo orologio di un certo valore ed è per questo che ci sto pensando forse un pò troppo, ma del resto il bello di un acquisto importante è anche il tempo che si dedica alla ricerca di un oggetto che per noi diverrà importante…….
    Un ultima domanda la meccanica di questo orologio è a vista?
    Grazie ancora per la tua disponibilità e buon fine settimana

  9. Paolo Ha scritto questo commento il:
    19 marzo 2010 alle 16:23

    La meccanica non è a vista. Il fondo assomiglia a questo http://forums.watchuseek.com/showthread.php?t=325954
    Per qualsiasi altra curiosità sono a disposizione. Non esitare a chiedere… buoni acquisti!

  10. luca Ha scritto questo commento il:
    19 marzo 2010 alle 17:56

    Sei davvero gentile,
    un ultimissima cosa, la chiusura è come quella dell’orologio linkato?

  11. Paolo Ha scritto questo commento il:
    20 marzo 2010 alle 12:24

    Sì, è uguale. Molto più comoda rispetto alla classica fibbia…

  12. luca Ha scritto questo commento il:
    4 agosto 2010 alle 12:32

    Buongiorno Paolo,
    la scorsa settimana la mia fidanzata mi ha fatto la sopresa………….finalmente ho la foruna di indossare un GP (proprio il monte carlo 1960 edizione limitata! E’ davvero molto bello. Non riesco a capire (non l’ho trovato in nessun documento rilascito dalla GP) fino a che profondità è resistente all’acqua (credo 3 atmosfere ma non ne sono sicuro.
    Sai per caso aiutarmi?
    Grazie ancora e buone ferie.

  13. Paolo Ha scritto questo commento il:
    9 ottobre 2010 alle 15:00

    Confermo, 3 atm. Per avere la certezza assoluta comunque ti consiglio di contattare un rivenditore.

Commenti