« | Home | »

Girard-Perregaux & Bmw Oracle

Autore: Fabio Dell'Orto | 24 gennaio 2006

Girard Perregaux Bmw OracleGIRARD-PERREGAUX a fianco di BMW Oracle. L’imprenditore italiano Luigi Macaluso – campione europeo di Rally nel 1972, gi√ nel marketing di Azzurra, la prima sfida italiana all’America’s Cup nel 1983, attualmente Presidente della CSAI (Commissione Sportiva Automobilistica Italiana nonch√© Presidente di Girard-Perregaux – ha voluto legare il proprio marchio, dopo un decennio di successi legati alla partnership con Ferrari in Formula 1, a un team dalla mentalit√ vincente come BMW ORACLE Racing. Altissimi valori accomunano gli uomini della manifattura orologiera e il team di BMW ORACLE Racing, una squadra composta da 17 nazionalit√ diverse, con un’anima statunitense e una europea su cui si innestano talenti sportivi indiscussi come lo Skipper e CEO neozelandese Chris Dikson, il designer e progettista della barca, il tattico statunitense John Kostecki, gli helmsman Bertrand Pace (Francia) e Gavin Brady (Nuova Zelanda), il mid-bow giapponese Sofuku Kazuhiko, il trimmer neozelandese Ross Halcrow, e il bowman tedesco Tony Kolb. BMW ORACLE Racing unisce in partnership BMW e Larry Ellison, fondatore e CEO di Oracle Corporation, corre sotto le insegne del Golden Gate Yacht Club di San Francisco e ha debuttato nell’ottobre del 2002 approdando poi nel gennaio 2003 alle finali della Louis Vuitton Cup. In qualit√ di primo sfidante, il Challenger of Record -per la 32ma America’s Cup nel 2007 a Valencia (Spagna), BMW ORACLE Racing ha collaborato strettamente con il Defender per modernizzare l’evento, il pi√Ļ antico tra i trofei sportivi dell’era moderna.

Categoria: Girard-Perregaux | Nessun Commento »

Commenti