« | Home | »

Festina Orologi.

Autore: Fabio Dell'Orto | 18 febbraio 2013

Il Gruppo Festina rappresenta una delle migliori realtà presenti nel mercato mondiale dell’orologeria.

Creato nel 1984 dall’Imprenditore Spagnolo Miguel Rodrigez, ha raggiunto nell’arco di tre decenni risultati eccellenti, risultando tra i gruppi che hanno avuto una crescita superiore rispetto alla concorrenza nel segmento di posizione medio.

L’esordio è avvenuto in Spagna dove il mercato si è rivelato particolarmente ricettivo, grazie ad un attenta strategia di comunicazione abbinata ad una qualità eccellente dei propri prodotti.

Orologi Festina

Il marchio Festina Orologi era già noto nel settore ed aveva necessità di un maquillage che lo riproponesse nel mercato dell’orologeria, occupando il settore medio di posizionamento.

Ha saputo collocare attorno al main brand altre realtà da Candino a Lotus per arrivare a Calypso e Jaguar; una squadra compatta e vincente in grado di raggiungere gli obiettivi stabiliti, un insieme equilibrato destinato a soddisfare le molteplici esigenze del pubblico.

Recentemente è stata definita definita l’acquisizione di L.Leroy e Perrelet, appartenenti all’alta gamma dell’orologeria, insieme a manifatture di movimenti e componenti funzionali alla piena integrazione dei processi.

Il Gruppo Festina Orologi ha otto filiali in Europa, Asia e America Latina, occupando posizioni strategiche all’nterno dei rispettivi mercati.

In Italia la conduzione è affidata a Ignazio De Lucia, Direttore Commerciale a cui spetta il compito di pilotare i marchi del Gruppo in un mercato difficile e selettivo come il nostro.

La ricerca commissionata ad Eurisko ha evidenziato un giudizio positivo da parte degli intervistati, sottolineato dalla qualità superiore rispetto alla media, unito ad un’estetica discreta ed elegante.

L’anello debole della catena è attribuito alla distribuzione male organizzata che ha impedito al Gruppo Festina Orologi la sua completa diffusione ed affermazione.

A causa di questo è stata avviata nel 2012 un’operazione vasta e complessa che si completerà nell’anno in corso e che consiste nella mappatura della distiribuzione, effettuata in collaborazione con un’istituto specializzato: Doxa Metrics.

Un intervento necessario per operare nelle migliori condizioni e permettere ai Concessionari Orologi Festina presenti sul territorio di operare con qualità e professionalità.

Festina Orologi si è sempre identificato come un marchio legato allo sport, in particolare al ciclismo, partecipando come cronometrista ufficiale al Tour de France dal 1992 e sponsorizzando negli anni seguenti anche una competitiva squadra che annoverava tra le sue fila numerosi campioni.

La cerchia si è allargata varcando i confini della disciplina a due ruote per abbracciare universi nuovi: recentemente Festina Orologi è stato Official Team Keaper dell’All Stars Game di basket e della Final Eight di Coppa Italia svoltasi al Mediolanm Forum di Milano contando che ad Aprile parteciperà come cronometrista alla prossima Maratona di Milano.

Un profilo sportivo, una connotazione chiara e precisa, con un target ben definito che ha nel pubblico adulto over 30, sia maschile che femminile il suo riferimento.

Il classico unito alla sua anima sportiva, gli permette di proporsi verso il pubblico femminile; abili strategie adottate sia alla creazione che alla progettazione di diversi modelli pensati per la donna, con l’utilizzo di materiali innovativi come la ceramica, hanno ottenuto un buon successo offrendo un assortimento completo ad un eccelente rapporto qualità/prezzo.

L’impegno rivolto al pubblico femminile è notevole e i risultati non sono tardati ad arrivare; le linee Ceramic, Dream Collection, Dame Collection e Lady Collection sono il frutto di un ambizioso progetto.

Elementi di pregio, cura del dettaglio, qualità dei materiali propongono questi eleganti segnatempo dei veri e propri gioielli da esibire al proprio polso.

Non si è abbandonata la strada principale nel frattempo: una collezione nominata Festina Chrono Bike, oversize da 48,5 mm con elementi strutturali ed estetici che richiamano le corone del cambio, i set di pignoni e le ruote è la prova che il mondo delle due ruote fà parte del dna dell’azienda iberica.

Categoria: Festina | Nessun Commento »

Commenti