« | Home | »

Orologio De Grisogono Meccanico dG: un concentrato di micromeccanica rivestito di luce

Autore: Fabio Dell'Orto | 12 agosto 2010

Dieci anni dopo il suo ingresso sulla scena dell’orologeria, de GRISOGONO reinterpreta i modelli “cult” che hanno scandito la sua storia e li riveste di un nuovo splendore.
Tra le novità di questo 2010 orologi gioiello che hanno per protagonisti diamanti, zaffiri di colore, rubini.
Con l’audacia che lo distingue il fondatore della Maison, Fawaz Gruosi, getta un ponte fra l’orologeria e l’alta gioielleria mostrando di sapersi muovere da maestro in due universi differenti ma complementari.

Orologio De Grisogono Meccanico

Oggi vogliamo parlarvi del modello MECCANICO dG, rivelato al mondo nel 2008 e accolto trionfalmente dal pubblico al Grand Prix d’Horlogerie de Genève, che in questa nuova versione cambia volto.

Meno sportivo e più raffinato, si trasforma in un oggetto prezioso in cui l’elegante incastonatura esalta la bellezza tecnica del movimento meccanico, che propone la lettura di due diversi fusi orari attraverso una doppia indicazione, analogica e digitale.

Grazie al design modernissimo del telaio tempestato di diamanti taglio brillante o baguette, e a uno dei movimenti più complessi del giorno d’oggi, il MECCANICO dG sposa con maestria l’arte dell’orologeria e la gioielleria. Il movimento a carica manuale, che conta ben 651 componenti, ha dato vita a sei distinte versioni prodotte in 177 esemplari.

Oggi la linea si arricchisce con tre nuove varianti d’oro rosa, impreziosite da diamanti neri o bianchi taglio brillante o baguette, proposte in una edizione “confidenziale” limitata a soli 20 esemplari che dimostra una volta ancora la capacità di de GRISOGONO di scoprire nuovi orizzonti, attingendo alla tradizione più consolidata per proiettarsi meglio nel futuro.

Tags:

Categoria: De grisogono | Nessun Commento »

Commenti