« | Home | »

Nuovi Citizen SuperTitanium CA4010

Autore: Enrico | 12 maggio 2014

Ben lungi da essere arrivata al capolinea nella ricerca sempre più estrema dell’alta tecnologia, Citizen, ormai il maggior produttore in assoluto nel comparto dell’Orologeria Elettronica di alto livello, offre sempre maggiori spunti di osservazione e ammirazioni agli appassionati del settore.

Una delle ultimissime creazioni si riferisce al range degli orologi cosiddetti “da tutti i giorni”, ovvero quei segnatempo che cadenzano costantemente la vita quotidiana di ognuno di noi.

Citizen SuperTitanium Crono CA4010-58L

Citizen SuperTitanium Crono CA4010-58L

La nuova collezione si riferisce ai recentissimi SuperTitanio, orologi che presentano non solo caratteristiche tecniche di alto livello dal punto di vista del modulo elettronico e del movimento, ma anche concetti superlativi sviluppati in fase costruttiva, per i materiali utilizzati e per gli accorgimenti tecnologici, e che sono declinati in varie versioni ad ogni prezzo.

Oggi analizziamo in profondità Citizen SuperTitanio CA4010-58L, un cronografo appartenente alla famiglia di orologi che Citizen diffonde emblematicamente in relazione al suo assortimento nell’anno 2014, e che sono destinati a segnare il punto “spartiacqua” tra l’orologeria “normale” e quella ricercata tecnicamente, senza infierire sul parametro prezzo.

Le caratteristiche di base degli orologi della seria CA4010 sono infatti quelle che ci si aspetta di scoprire in un cronografo di qualità, ma vengono abilmente surclassate dalla costruzione della linea, la quale apporta ad ognuno dei modelli un valore aggiunto notevole in termini di qualità.

Va innanzitutto ricordato che la formula del trattamento del Titanio brevettata da Citizen ha ormai raggiunto un livello di perfezione quasi assoluto, con il risultato di possedere una tenacità ed una resistenza fino a oggi mai raggiunte.

E’ risaputo che il SuperTitanium, ovvero il Titanio + IP, è in grado di raggiungere una resistenza a urti e graffi ben 5 volte maggiori che il Titanio “normale”, mentre la sua leggerezza arriva ad essere il 40% inferiore a quella dell’acciaio.

Quello che si deve aggiungere a queste cognizioni di base, è che attualmente Citizen riesce abilmente a lavorare e trattare ulteriormente questo materiale, fino a renderlo assolutamente docile nelle mani di ingegneri e tecnici Citizen, per l’esaltazione dell’estetica e il piacere dell’utilizzatore.

I nuovi calibri di Citizen, utilizzati per CA4010-58L sono ovviamente dotati di sistema di alimentazione Eco-Drive, anch’esso giunto alla settima generazione.

Attualmente Eco-Drive è in grado di assicurare circa 180 giorni di carica al buio, unicamente con due ore di esposizione alla luce.

Va sottolineato inoltre che le celle concepite da Citizen sono in grado di essere molto attive anche in caso di esposizione alla luce artificiale, in quanto sensibili anche alle gradazioni di luce non naturale, e perciò con un range di Kelvin molto ampio.

Un altro importante aspetto esaltato da Citizen CA4010-58L, come tutti i suoi fratelli della medesima collezione, è il bassissimo consumo di funzionamento, ormai ridotto alla soglia di pochissimi µA.

Questo parametro non va assolutamente sottovalutato, in quanto consente alle celle e agli accumulatori di essere molto performanti. Si tratta di un dato critico in Orologeria Elettronica perchè da esso dipende anche la soglia minima di funzionamento, utilizzata in laboratorio per verificare anche il corretto scorrimento del ruotismo.

Se vogliasmo essere sinceri, dobbiamo riconoscere che questi aspetti sono affrontati pubblicamente da pochissimi costruttori, e che Citizen, invece, dall’alto della sua sicurezza, ne rende i suoi cavalli di battaglia.

Ovviamente gli elogi da destinare a Citizen CA4010-58L non finiscono certo qui.

L’orologio è dotato di vetro zaffiro ad altissima trasparenza e anti-graffio, e di un’impermeabilità testata a 10 atmosefe, ovvero alla pressione esercitata staticamente in profondità marine di m. 100.

Il cronografo è in grado di indicare 1/5 di secondo, e si presenta con il sistema detto “tri-compass”, quindi a tre contatori.

Gli index sono applicati e, come le lancette, arricchiti di superluminova e di conseguenza in grado di fornire una chiarissima e agevole lettura anche al buio.

Un breve accenno va rivolto anche all’estetica del quadrante a livelli, nonchè alle scelte cromatiche come sempre moderne ed eleganti, oltre che grintose.

Molto ben rifiniti i pulsanti, caratterizzati dal terminale di diametro leggermente sovradimensionato.

La corona è lavorata con gusto, ma anche in modo da offrire un grip molto efficace.

Il tutto contentuto in un prezzo al quale siamo abituati a vedere orologi di ben inferiore qualità e prestigio, oltre che a prestazioni che risultano al confronto inesistenti.

Giusto quindi l’orgoglio di Citizen nel presentare CA4010-58L in quanto dimostra il livello tecnologico raggiunto in un campo ove i competitor non sanno andare oltre la più banale normalità.

Categoria: Citizen | Nessun Commento »

Commenti