« | Home | »

Citizen BJ7075-02E GMT Eco-Drive.

Autore: Fabio Dell'Orto | 12 settembre 2014

Con l’approssimarsi dell’Autunno le novità in casa Orologi Citizen si preannunciano gustose e interessanti, quasi a volerci far dimenticare un’estate poco calda e decisamente anomala come quella appena trascorsa.

Citizen BJ7075-02E GMT Eco-Drive Pelle

Citizen BJ7075-02E GMT Eco-Drive Pelle

Ad accendere gli entusiasmi ecco questa volta in esame il nuovo Citizen BJ7075-02E GMT Eco-Drive (insieme al ‘tutto acciaio’ BJ7070-57E), uno splendido orologio dal piglio spiccatamente aeronautico, caratterizzato da grande facilità di lettura e una serie di peculiarità che lo rendono davvero un compagno insuperabile nella vita quotidiana di un pilota professionista.

Due sono le versioni in cui è declinato questo modello: una leggermente più classica con cassa in pvd nero e cinturino tecnico in kevlar e una completamente in acciaio lucido e satinato con bracciale molto elegante.

Il quadrante nero è assolutamente identico in entrambe le versioni e presenta una quantità incredibile di informazioni, a cominciare dal réhaut che ospita una delle due scale logaritmiche del regolo calcolatore.

Citizen BJ7075-57E GMT Eco-Drive Acciaio

Citizen BJ7075-57E GMT Eco-Drive Acciaio

Concepito appositamente per i calcoli di distanze, tempi e consumi, questo prezioso strumento matematico forse potrà tornare particolarmente utile solo all’aviatore un po’ distratto che avrà dimenticato di portare con sé una moderna calcolatrice durante le proprie escursioni, ma è anche vero che con il regolo si possono eseguire numerose altre operazioni e la sua presenza potrà essere apprezzata anche in situazioni non necessariamente connesse ad attività di volo.

Gli indici applicati sono largamente sovradimensionati e il loro rivestimento in materiale luminescente assicura una perfetta leggibilità in immersioni (l’impermeabilità della cassa è di 20 atm) a profondità notevoli, anche se – ricordiamolo – è un orologio destinato ad andare più per aria che per acqua.

Sul quadrante troviamo addirittura la scala delle 24h, spazzata dalla gradevole lancetta dedicata, molto discreta, con punta triangolare rossa e perfettamente distinta dalle altre bianche di ore e minuti e rossa (a filo) dei secondi; tale lancetta è regolabile indipendentemente su un orario diverso, in modo da consentire di fatto la visualizzazione di un secondo fuso.

La finestrella del datario posizionata a ore 3 è molto piccola e rischia di essere confusa con uno degli indici, ma probabilmente su una rotta verso i mari tropicali o qualche altra meta esotica simile conoscere il giorno corrente rappresenta l’ultima delle preoccupazioni per il fortunato possessore di questo orologio.

Due le corone di regolazione, entrambe a vite, una per le classiche funzioni di ore, minuti, datario e secondo fuso orario e l’altra per il réhaut del regolo calcolatore.

Ad animare questo splendido orologio troviamo un movimento Eco-Drive con riserva di carica di ben 6 mesi e la funzione di indicazione di prossimo esaurimento, utile per segnalare a chi dovesse abbandonare per lungo tempo in un cassetto buio il proprio compagno segnatempo. Voto: 8.

Andrea Job

Categoria: Citizen | Nessun Commento »

Commenti