« | Home | »

Chronoswiss Sirius. Una nuova stella nel firmamento degli orologi

Autore: Fabio Dell'Orto | 15 maggio 2010

Tra le novità 2010 che il brand Chronoswiss ha presentato in anteprima a Baselworld e che sicuramente sarà tra gli orologi protagonisti di questa stagione c’è Sirius.

In genere una costellazione si distingue in modo particolare nel cielo notturno e su tutte la stella più luminosa del firmamento è Sirio.
Ecco perché è stato così semplice e naturale dare al nuovo modello Chronoswiss per veri intenditori il nome di questa stella, che deriva dal greco Seirios (Σείριος), che significa nientemeno che splendente, ardente.

Orologio Chronoswiss Sirius

Proprio per la sua particolare luminosità, la stella Sirio veniva utilizzata dai navigatori come riferimento per la navigazione sin dall’antichità, per esempio presso gli abitanti degli atolli polinesiani.
L’omonimo orologio raggiunge il suo massimo splendore grazie alla combinazione di estetica senza tempo e raffinatezza tecnica.
Nella sua cassa elegante e particolarmente sottile si nasconde un gioiello dell’orologeria, l’esclusivo calibro di manifattura C.111.
Basato su un tradizionale movimento a carica manuale risalente agli anni 50, questo calibro è oggi offerto solo da Chronoswiss. Grazie al fondello di vetro zaffiro di serie, introdotto per la prima volta anche per gli orologi da polso da Gerd-Rüdiger Lang, è possibile ammirare in tutto il suo fascino il cuore pulsante di questo movimento.

La vera bellezza viene infatti dall’interno.
Ciò si riflette anche nel design della nuova “stella” di Chronoswiss. Armonico, classico e al tempo stesso moderno, il quadrante è realizzato in uno stile completamente nuovo e discreto.
Due lancette centrali indicano le ore e i minuti, mentre la lancetta dei secondi gira autonomamente alle 6h.
Il principio di Chronoswiss “nessun compromesso quanto a forma e funzione” viene qui riproposto nel modo più semplice e diretto: nulla distoglie dall’essenziale, ovvero dall’indicazione del tempo.

Il marchio rimane tuttavia fedele al suo amore per il dettaglio, per esempio con indici minuziosamente applicati e lancette rifinite a mano a forma di foglia stilizzata (“feuille”).
Questa elegante modello Chronoswiss Sirius è disponibile in acciaio inossidabile, molto sobrio, o in oro rosé, più prezioso, mentre il quadrante in argento sterling massiccio è disponibile nelle versioni laccato nero o bianco.

Grazie alla purezza e all’eleganza delle linee, che si rivela soprattutto nella cassa extrasottile con lunetta lucida, e all’eccellente calibro di manifattura, Sirius conquisterà un posto di rilievo anche nel firmamento degli orologi. Diversamente dalla stella che gli ha dato il nome però, Sirius non dista da noi 8,6 anni luce, ma brilla a portata di mano: direttamente al nostro polso.

Tags:

Categoria: Chronoswiss | 1 Commento »

1 Commento del Post “Chronoswiss Sirius. Una nuova stella nel firmamento degli orologi”

  1. Chronoswiss presenta il Sirius Calendario Completo: sole, luna e stelle al polso Ha scritto questo commento il:
    4 luglio 2010 alle 09:19

    […] abbiamo già parlato della Sirius di Chronoswiss e non potevamo ora tralasciare di presentarvi un parente moto stretto della serie, un fratello […]

Commenti