« | Home | »

Orologio Casio MRG-G1000

Autore: Fabio Dell'Orto | 17 aprile 2016

Casio MRG-G1000: Un G-Shock camuffato da Edifice!…di Giacomo Tallevi

Gli Orologi G-Shock, si sa, hanno fatto la storia.

I modelli appartenenti a questa lineup sono famosi per essere resistenti ad urti, polvere, sporco e acqua salina e per questi motivi hanno un look “rugged” molto accattivante.

Orologio Casio MRG-G1000

Orologio Casio MRG-G1000

Il Casio MRG-G1000 è una superba eccezione alla regola.

A prima vista, questo orologio non sembra affatto appartenente alla linea Casio G-Shock, piuttosto lo si può scambiare per un Casio Edifice, ma sarebbe un errore.

Stiamo parlando di un orologio da 54.7×49.8×16.9 mm per 153 grammi di peso.

Soltanto con un attento sguardo da vicino, un attimo dopo aver capito che lo spessore non può essere quello di un Casio Edifice, l’attenzione si focalizza sulla scritta Casio G-Shock nella parte alta della cassa.

Casio MRG-G1000

Casio MRG-G1000

Il look estremamente elegante che si distacca da praticamente tutti gli altri modelli appartenenti alla linea Casio G-Shock, rendono questo Orologio Casio MRG-G1000 molto affascinante e intrigante: look diverso, ma caratteristiche da “top gamma”.

Pur non essendo un orologio pensato per avventure “offroad” in quanto sprovvisto del famoso sistema “Triple Sensor” proprietario di Casio, la principale caratteristica è il sensore GPS integrato, tecnologia mutuata dal PRW-1000.

In pratica, grazie al ricevitore GPS integrato nell’orologio, viene sempre e ovunque indicata l’ora esatta, a prescindere dalla posizione nel Mondo in cui ci si trova.

Non solo, se per qualche ragione la calibrazione dell’ora tramite GPS non dovesse avvenire, niente panico: MRG-G1000 supporta la tecnologia Wave Ceptor (Europa, USA, Giappone, Cina) e ogni notte, in maniera totalmente automatica sincronizzerà l’orario con il più vicino orologio atomico di cui riuscirà a captare la frequenza.

MRG-G1000

MRG-G1000

Le scorte energetiche per l’alimentazione di questi chip è garantita dalla tecnologia Tough Solar (proprietaria di Casio) e, in questo caso, da un vasto pannello solare integrato direttamente nel quadrante dell’orologio.

Come sempre, il vantaggio di questa tecnologia è duplice: non è praticamente mai richiesto il cambio della batteria integrata e, di conseguenza, l’impermeabilità all’acqua di 20 Bar resterà sempre garantita.

L’energia viene generata ogni qualvolta l’orologio viene esposto alla luce e sono necessari almeno 2 minuti al giorno perché il GPS possa svolgere il suo lavoro.

Presenti inoltre anche il cronografo che, purtroppo, opera in un range limitato di soli 24 minuti, e il timer per il conto alla rovescia che invece raggiunge le 24 ore.

C’è anche un allarme giornaliero, ma senza funzione snooze.

L'Orologio Casio MRG-G1000

L’Orologio Casio MRG-G1000

Presente la modalità aereo, funzione da utilizzare in particolar modo se si viaggia molto in aereo: tramite la semplice pressione di un pulsante vengono disabilitati sia il chip Wave Ceptor che il GPS.

Sul quadrante è possibile visualizzare simultaneamente l’ora di 2 città diverse (40 fusi orari presenti).

Il materiale utilizzato per il quadrante è il vetro zaffiro: prodotto artificialmente e garantisce robustezza e alta resistenza ai graffi.

La cassa, così come il cinturino, sono in titanio, ma nonostante questo hanno un peso contenuto e sono particolarmente resistenti alla corrosione o all’abrasione, oltre a donare un aspetto “premium” all’orologio.

Inoltre, il modulo è circondato da alphaGEL, una speciale pellicola in silicone trattata e lavorata in maniera tale da essere estremamente flessibile e assorbire ogni tipo di vibrazione.

Insomma, il Casio MRG-G1000 è sicuramente un G-Shock fuori dagli schemi: anima rugged, ma dal design elegante.

Categoria: Casio | 1 Commento »

1 Commento del Post “Orologio Casio MRG-G1000”

  1. Anna Maria Ha scritto questo commento il:
    18 aprile 2016 alle 10:24

    Bello davvero, ma preferisco questo:
    http://www.ilblogdegliorologi.com/casio/casio-g-shock-g-9100-1er/

Commenti