« | Home | »

Orologio Casio G-Shock GST-B100

Autore: Marco Limbiati | 20 dicembre 2017

Orologio Casio G-Shock GST-B100, indistruttibile e connesso…di Enrico Cannoletta

La nuova sfida di Orologi Casio è partita. Sono disponibili i nuovi Smartwatch che ereditano da Casio G-Shock la robustezza e l’affidabilità proverbiali di questa linea.

Pareva impossibile, ma Casio Orologi è riuscita ancora una volta a superare se stessa creando l’orologio da polso più robusto in assoluto.

 

Casio G-Shock GST-B100-1AER

Orologio Casio G-Shock GST-B100-1AER

 

Le caratteristiche di Orologio Casio G-Shock GST-B100 sono eloquenti e sono state spiegate da Casio Orologi attraverso un’ampia presentazione a Milano, tenuta dal Division Manager Alessandro Trucillo.

Per l’occasione era presente il nuovo testimonial di Casio, anch’egli simbolo di indistruttibilità e di grande forza di reazione, ovvero il calciatore Giuseppe Rossi.

 

Casio G-Shock GST-B100D-1AER

Orologio Casio G-Shock GST-B100D-1AER

 

Questo orologio varca i limiti finora raggiunti in Orologeria, mettendo in campo insieme alle tradizionali funzioni a cui Casio ci ha abituato nei suoi segnatempo, anche la connettività più recente.

Si tratta infatti di un prodotto che non si stacca dall’immagine che tutti noi attribuiamo all’orologio, ma nello stesso tempo lo proietta nel futuro. E lo fa mettendoci in condizione di usufruire di tutte le funzioni più avanzate, ma con una semplicità d’uso assoluta.

 

Casio G-Shock GST-B100X-1AER

Orologio Casio G-Shock GST-B100X-1AER

 

A completare un quadro che oserei definire perfetto partecipa anche il prezzo. Potremo avere al nostro polso un orologio che figura tra i più avanzati smart del momento restando sotto i 300,00 Euro, una vera impresa, se pensiamo che si tratta di un accessorio di alta qualità.

Le caratteristiche sono in questo caso inutili da elencare, in quanto grazie alla perfetta connessione Bluetooth 4.0, l’Orologio Casio G-Shock GST-B100 può fare praticamente di tutto.

Ora che i limiti dell’Orologeria sono stati definitivamente infranti, siamo noi a doverci abituare a queste realizzazioni eccezionali. Perché il limite alle loro potenzialità … siamo noi.

Categoria: Casio | Nessun Commento »

Commenti