« | Home | »

Il progetto Izivunguvungu di Breil Milano

Autore: Fabio Dell'Orto | 25 febbraio 2009

Breil Milano“Un orologio per un sorriso”, ecco come si presenta il progetto Izivunguvungu Breil Milano sul sito ufficiale del Gruppo Binda.

Protagonista del progetto è l’orologio Mediterraneo Breil Milano for Team Shosholoza, ossia l’orologio in Special Edition che ha siglato il recente accordo di partnership tra il marchio milanese e il team sudafricano iscritto all’America’s Cup (le cui fasi finali sono previste nel 2010).

“Un orologio per un sorriso” è un progetto di beneficenza organizzato proprio in Sud Africa, e in particolare presso la Fondazione Izivunguvungu, un centro velico per ragazzi disagiati fondato da due velisti sudafricani a Simon’s Town, non lontano da Città del Capo. Ogni anno la Fondazione accoglie 170 studenti ai quali viene offerta la possibilità di ricevere un’adeguata educazione scolastica. Una ventina fra essi vengono selezionati per apprendere ed approfondire professionalmente l’arte della vela, e non sono mancate nel corso degli anni le soddisfazioni, anche a livello di competizioni internazionali, dei giovani velisti della Fondazione.

Izivunguvungu, ossia “vento forte e fulmineo”, è un progetto che permetterà a Breil Milano di devolvere in beneficenza parte del ricavato della vendita dell’orologio Mediterraneo for Team Shosholoza, l’orologio dedicato all’imbarcazione sudafricana (sudafricana sulla carta ma guidata dall’italianissimo armatore Salvatore Sarno e capitana dell’altrettanto italianissimo Paolo Cian).

Chi acquisterà nel periodo dal 1° aprile 2009 al 31 dicembre 2009 uno degli orologi Mediterraneo for Team Shosholoza, potrà ricevere direttamente a casa un disegno originale di uno dei ragazzi della Fondazione Izivunguvungu.

Un progetto per i ragazzi sudafricani, a cui tutti possiamo contribuire, di Breil Milano e Team Shosholoza!

Categoria: Breil | Nessun Commento »

Commenti