Orologi Seiko è l’avvenire per tradizione

By admin | 19 giugno 2015

La manifattura Seiko, fondata nel 1881 a Tokyo da Kintaro Hattori, antenato dell’attuale Presidente e CEO, coltiva volentieri il suo apporto all’orologeria mondiale rilanciando prodotti di riferimento, tutti facenti parte del proprio patrimonio.

Questa azienda, la cui dimensione orologeria tradizionale resta ancora troppo poco conosciuta al grande pubblico, propone quest’anno quattro esemplari di riferimento e con un legame molto stretto con la storia del marchio.

Il primo, caratterizzato dalla corona a ore 4, è la reinterpretazione della famosa referenza 62GS, altrimenti detto il primo Orologio Grand Seiko Automatique della storia.

Con un pizzico di revival, questo modello in acciaio è disponibile in edizione limitata a 600 esemplari, ospita il calibro automatico di manifattura 9S65, robusto e preciso.

Altra versione ispirata, ma trattata in modo più contemporaneo: il famoso Orologio Grand Seiko Hi-Beat.

il Grand Seiko Hi-Beat

il Grand Seiko Hi-Beat

Questo pezzo, alimentato da calibro 9S85 presentato nel 2009, evoluzione del movimento automatico ad alta frequenza elaborata ormai ben 48 anni fa, sedurrà gli appassionati degli strumenti pronti a sfidare il tempo sulla lunga distanza ed esigenti in termini di precisione.

I grandi viaggiatori gli preferiranno però la versione Grand Seiko GMT.

il Grand Seiko GMT

il Grand Seiko GMT

Questa referenza, nota ai puristi per aver vinto un premio al Gran Premio dell’Orologeria a Ginevra, è anch’essa alimentata dal movimento automatico calibro 9S85.

Dispone però della funzione che permette la visualizzazione di un secondo fuso orario grazie a una lancetta tinta di rosso e di una nuova lega per la molla, una delle particolarità è renderla più potente e meno sensibile al magnetismo residuo.

E parlando di magnetismo orologiero, pareva logico terminare con l’invenzione più famosa di questo inizio del terzo millennio : il Seiko Spring Drive.

il Seiko Spring Drive

il Seiko Spring Drive

La nuova referenza in acciaio prodotta da Seiko in soli 1700 esemplari richiama evidentemente la tecnologia esclusiva che unisce il meglio dell’orologeria tradizionale al meglio dell’elettronica.

Offre agli appassionati un segnatempo con la fluidità d’uso della pura meccanica,
pur garantendo a chi lo possiede una precisione pari o superiore a quella degli orologi al quarzo.

Topics: Seiko | Nessun Commento »

Revisione su Orologio Bulova Automatico

By admin | 18 giugno 2015

Il protagonista di Oggi sul ‘banchetto’ dell’Amico Savoldelli, quale forma di elogio ad un’unica capacità di artigianalità che si ritrova nella professione dell’Orologiaio, è un Orologio Bulova con Movimento Meccanico Automatico.

Bulova, nell’immaginario collettivo, è un brand che facilmente viene collegato agli Stati Uniti d’America e da sempre è associato a questo luogo d’origine.

l'Orologio Bulova Automatico

l’Orologio Bulova Automatico

Forse invece in pochi sanno che il brand, in auge per lo più negli Anni ’70, ha dato nome e tecnologia alle strumentazioni di bordo dell’Apollo 11, la navicella spaziale grazie al quale l’uomo sbarco per la prima volta sulla Luna.

Se all’occhio di una persona comune il Movimento custodito nella Cassa in Oro di forma Rettangolare è un tradizionale Automatico, nelle mani di un esperto questo conserva caratteristiche uniche e nate dalla intuizione di ogni singolo marchio.

E’il caso di questo Movimento Bulova che si presenta con un inedito sistema di crichettaggio degli invertitori concepito per facilitare le verifiche periodiche del riparatore.

Ad una analisi che ha preceduto questo intervento è emerso che l’Orologio era rimasto fermo da troppo tempo al punto tale da avere un movimento ‘secco’ e privo della corretta lubrificazione in diverse sue parti.

La fasi che hanno caratterizzato poi questa Revisione sono le stesse che abbiamo documentato in altri e similari interventi.

Il meccanismo è stato smontato in ogni sua parte, si è proceduto alla lucidatura di perni e ruote, ogni singolo pezzo riposto nei cestelli è stato avviato ad un completo ciclo di lavaggio ed una volta terminato il meccanismo è stato riassemblato avendo cura di utilizzare il corretto lubrificante su ogni perno.

Revisione su Orologio Bulova Automatico

Revisione su Orologio Bulova Automatico

Rimontato nella sua cassa in oro che si è avuto premura di lucidare in ogni sua parte, l’Orologio è stato posto sul cronocomparatore al fine di testarne la marcia.

Fortunatamente non si è resa necessaria la sostituzione di alcuna parte di ricambio in quanto la fornitura, allertata in merito, aveva avvisato della totale assenza di parti di ricambio per questo meccanismo.

Superati anche gli ultimi test, seguendo anche le fasi di controllo di un sistema ben collaudato, l’Orologio Bulova con Movimento Automatico si presenta come rinato pronto ad un nuovo indosso sul polso del titolare che ha ben creduto di ridare nuova vita ad un gioiello della Orologeria Meccanica.

Al prossimo intervento…

Topics: Bulova | Nessun Commento »

Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano

By admin | 11 giugno 2015

E’ invece dedicata ad una coppia di Assi del Volo il terzo orologio della serie Crono Assi della Aeronautica Militare.

E’ quello che ricorda sia Maurizio Pagliano, pioniere dell’Aviazione da bombardamento, e Luigi Gori anch’esso Aviatore insignito di diverse medaglie al valor militare.

Insieme formarono una coppia vincente e capace di svolgere missioni notturne a lungo raggio.

Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano

Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano

Missioni che passarono alla storia compiute volando senza alcun ausilio alla navigazione, in condizioni di scarsa visibilità e senza scorta di caccia.

Coraggio ed abilità non comuni che non passarono di certo inosservate al celebre Gabriele D’Annunzio, noto non solo per le Sue poesie ma anche per doti da aviatore militare, al punto tale da volerli assegnati al proprio reparto.

Pur forte il sodalizio con Gabriele D’Annunzio, quello a cui devono la popolarità è legato alla propria coppia, autori di numerose missioni su inespugnabili obbiettivi volando più volte a quote radenti.

I loro nomi e le loro gesta si legano anche alla figura dell’Asso di Picche Nero
posto al fianco del loro Caproni.

Lo stesso che ora fa bella mostra di se sul Quadrante dell’Orologio a loro dedicato: il Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano.

Anche per questa creatura si è scelto lo stile Vintage che distingue ogni prodotto della Serie Assi di Aeronautica Militare.

Per questa occasione si è scelta la tonalità color rame per la generosa cassa
rendendo ancor più nobile l’accostamento con il Cinturino in Cuoio invecchiato.

Quasi ad accarezzare i profili di questa cassa, tonda nella sua forma, è anche la tonalità del quadrante che si presenta in un inedito Color Cioccolato.

Non tradisce di certo invece le aspettative la ‘carta vincente’ del trattamento Super Luminova che ‘riveste’ e dona una unica luminosità notturna alle Sfere, alla numerazione araba e soprattutto al simbolo a cui si lega questo orologio: l’Asso di Picche!

La funzionalità è sempre affidata ad un impeccabile Movimento al Quarzo e si è scelto di delegare al fondo dell’orologio la vera e propria ‘Carta di Identità’ dell’Orologio.

Fondello Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano

Fondello Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano

Un Limited Edition in cui nella casella lucida su satinato viene riportata la progressione dei numeri (da 0 a 500 pezzi) mentre centralmente domina il simbolo del Picche contornato dalla personalizzazione legata ai nomi di Luigi Gori e Maurizio Pagliano.

Con l’Orologio Crono Assi Luigi Gori e Maurizio Pagliano la storia del volo ricorda ed insegna!

Topics: Aeronautica Militare | Nessun Commento »

Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

By admin | 7 giugno 2015

Francesco Baracca è riconosciuto come il principale Asso dell’Aviazione Italiana
e la popolarità è riconosciuta anche dalle numerose intitolazioni a cui il Suo nome è legato.

Reparti Aerei Italiani, Aereoporti, Comandi Operativi, Istituti, Stadi e molte Strade e Piazze d’Italia e più ci si avvicina alla Sua Citta Natale, Lugo, e più questo ricorso si fa maggiore.

Merito non solo delle Sue numerose vittore aeree, ben 34 sono quelle attribuite
ricordando che la Sua prima fu anche la prima in assoluto dell’Aviazione Italiana,
ma anche per la proprie ed eccezionali abilità nelle tecniche acrobatiche.

Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

A capo della Squadriglia degli Assi e costituita da grandi Assi dell’Aviazione, di pari popolarità è il Cavallino Nero Rampante che lo stesso Francesco Baracca scelse
di dipingere sulla carlinga del proprio aereo.

Lo stesso legato al Mondo di Enzo Ferrari (fu la stessa Mamma di Francesco Baracca che lo suggeri come icona portatrice di fortuna) diventato poi una delle insegne più care ed amate dal Popolo Italiano.

Lo stesso che si illumina nello scuro della notte sull’ampio quadrante dell’Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

Il Fondello dell'Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

Il Fondello dell’Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

L’Orologio Crono Assi Francesco Baracca è nato per scelta di Memphis Belle, licenziatario degli Orologi della Aeronautica Militare, che ha deciso di rendere onore agli Assi della Regia Aeronautica con una Limited Edition di 500 pezzi ciascuna.

Non casuale la scelta di partire con Francesco Baracca, di certo quello più popolare e rappresentativo, e nemmeno quella di personalizzare con i dettagli legati a questa Edizione Speciale lo stile del Chrono Aviator, il generoso e classico Crono al Quarzo di Aeronautica Militare.

L’Acciaio nell’inedita colorazione Gun, il Quadrante scuro in cui sia l’Aquila Araldica, simbolo dei Piloti dell’Aeronautica Militare, che la numerazione araba hanno netto risalto.

Un tocco unico viene dato dal Cinturino in Pelle dall’aspetto vissuto ed anch’esso scuro, il miglior abito dal taglio sartoriale ed artigianale per un orologio decisamente in pieno stile vintage.

Il fondello, in cui scritte ed immagini sono in rilievo, rappresenta la Carta d’Identità dell’Orologio Crono Assi Francesco Baracca.

Il celebre Cavallino Rampante al Centro sormontato dalla scritta Francsco Baracca ed a tergo la numerazione progressiva sino a 500 che va valore ed unicità a questo Orologio.

Orologio Crono Assi Francesco Baracca: la scelta di dare valore alla Storia!

Topics: Aeronautica Militare | Nessun Commento »

Orologio TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015.

By admin | 4 giugno 2015

Un Orologio Tissot a cui la grinta non manca di certo ricalcando in pieno il dinamismo che contraddistingue il pilota a cui questo è legato.

Basta poco poi per capire quale sia l’inno nazionale che suoneranno quando lo stesso salirà sul gradino più alto del podio.

Orologio TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015.

Orologio TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015.

Questo Orologio Tissot T-Race non smentisce il proprio DNA che lo lega storicamente al Mondo delle Piste ed in particolar modo al Moto Mondiale.

Sono i colori, il Rosso ed in Nero, ed i dettagli tecnici ed estetici con cui è stata concepita la Cassa che ci fanno capire quanto i dettagli di una moto sono stati di ispirazione.

Un omaggio a questo Mondo di cui Orologi Tissot rimane lo storico Time Keeper, un tributo a Stefan Bradl Campione Tedesco della Moto GP.

TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015.

TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015.

Un ragazzo che ‘mastica’ le emozioni della pista e velocità sin da piccolo e deve questo a Suo Padre Helmut, pilota che ha vissuto attimi di gloria negli Anno 80 e 90 e nella storica Classe 250.

Era scritto quindi nel Suo destino un futuro in sella alle potenti 2 Ruote a rincorrere il sogno di un podio ed un passaggio sotto la bandiera a scacchi e, un’occhiata veloce al breve curriculum, fa scoprire non solo podi e piazzamenti ma anche un titolo mondiale (nel 2011 nella Moto 2).

L’Orologio TISSOT T-RACE STEFAN BRADL 2015 è il miglior tributo ad un Campione delle 2 Ruote e, come tradizione, si veste dei colori e simboli da lui maggiormente amati.

Un ‘Gioiello’ edito in soli 2015, singolarmente numerati, con il numero, il 6, che ‘segna’ il Suo cupolino che fa capolino sul fondello avvolto dalle iniziali, la S e la B, di Stefan Bradl e dai colori della Bandiera Tedesca.

Il modo migliore per dare calore e colore ad un freddo ma impeccabile e Svizzero Crono al Quarzo.

Il tocco viene dato da l’esclusiva confezione con cui ogni singolo pezzo viene accompagnato: un vero e proprio casco con visiera anch’esso con personalizzazioni fedeli al DNA di Stefan Bradl.

Topics: Orologi da polso | Nessun Commento »

« Post Precendenti